INFORTUNIO BRUNO PERES / Roma news: lesione all’adduttore, emergenza totale a destra

- Claudio Franceschini

Bruno Peres si è infortunato nel finale della partita di Bergamo, contro l’Atalanta: stop di almeno 15 giorni per il laterale brasiliano, Roma in totale emergenza sulla corsia destra

BrunoPeres_Roma_Bologna_lapresse_2017
Bruno Peres via dalla Roma? Calciomercato news (foto LaPresse)

Brutta tegola per la Roma: l’infortunio di Bruno Peres è più grave del previsto e il laterale brasiliano sarà costretto a uno stop di almeno due settimane. Il bollettino medico diramato dalla società giallorossa parla di una lesione muscolo/fasciale di primo grado del pettineo di sinistra”; lo scontro di gioco avvenuto con Alejandro Gomez nel finale di Atalanta-Roma rischia dunque di costare molto alla squadra giallorossa, che sabato sera è attesa al primo big match del campionato contro l’Inter del grande ex Luciano Spalletti. Una Roma che a destra è già cortissima: di fatto nessun terzino di ruolo è a disposizione perchè, come già riportavamo, Alessandro Florenzi sta ancora recuperando dalla rottura del legamento crociato e Rick Karsdorp si è fermato appena arrivato in Italia. Quale soluzione per Eusebio Di Francesco? Realisticamente ce ne sono tre: la prima è quella di dare una maglia da titolare al giovane nigeriano Abdullahi Nura, che però nell’ultimo anno è stato a lungo ai box per un infortunio (e non ha esperienza in prima squadra). La seconda è quella di allargare Kostas Manolas, tra i centrali forse quello più adatto per giocare a destra – ma sarebbe in ogni caso un terzino “bloccato”; la terza soluzione riguarda invece l’eventualità di passare alla difesa a tre, con Juan Jesus e Fazio insieme al greco. Probabile che alla fine Di Francesco vada con questa ipotesi, ma bisognerà ancora valutare perchè mancano cinque giorni alla partita. (agg. di Claudio Franceschini)

BRUNO PERES SI INFORTUNA A BERGAMO

Prima tegola stagionale per la Roma: nel finale della partita di Bergamo, prima giornata di Serie A, il laterale brasiliano è stato costretto a uscire dal campo a causa di un infortunio muscolare. Al suo posto è entrato in campo Federico Fazio: con il risultato di 1-0 in favore dei giallorossi (gol di Kolarov su punizione) e l’Atalanta in pressione a caccia del pareggio, Eusebio Di Francesco ha preferito aumentare la batteria dei difensori centrali a sua disposizione, anche e soprattutto a causa delle poche alternative sulle corsie laterali (in panchina c’è il giovane Nura) e dunque ha di fatto modificato il suo assetto tattico schierando la difesa a tre. Per l’allenatore della Roma si è trattato della seconda sostituzione della partita: in precedenza era entrato Stephan El Shaarawy al posto di Grégoire Defrel. 

GUAI A DESTRA PER DI FRANCESCO

Bruno Peres è uscito sulle sue gambe, nonostante la barella fosse preventivamente entrata in campo: il brasiliano si toccava la zona inguinale. L’entità resta da capire: può anche essere che l’ex del Torino sia recuperabile per la prossima giornata di campionato, ma già da questa sera lo staff medico giallorosso sarà al lavoro per capire quali possano essere i tempi di recupero. Di sicuro da questo punto di vista la stagione della Roma non inizia nel migliore dei modi: a destra rischia di aprirsi un buco esattamente come l’anno scorso, perchè Alessandro Florenzi sta ancora recuperando dalla rottura del crociato (due volte) mentre Rick Karsdorp, arrivato dal Feyenoord nei primi giorni del calciomercato estivo, si è subito infortunato e non è ancora disponibile. Sabato sera l’Inter del grande ex Luciano Spalletti farà visita alla Roma, riuscirà Di Francesco ad avere a disposizione Bruno Peres?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori