Pronostico Roma Udinese/ Il punto di Giancarlo De Sisti (esclusiva)

- int. Giancarlo De Sisti

Pronostico Roma-Udinese: intervista esclusiva a Giancarlo De Sisti in vista della partita in programma il 23 settembre 2017 alle ore 15.00 all’Olimpico, sesta giornata di Serie A. 

Bruno_Peres_Jankto_Roma_Udinese_lapresse_2017
Nuovo incidente per Bruno Peres, Roma (LaPresse)

PRONOSTICO. Roma-Udinese è la sfida che andrà in scena oggi all’Olimpico con fischio d’inizio previsto per le ore 15.00, quale anticipo gustoso della sesta giornata del campionato di Serie A. La formazione giallorossa torna in casa dopo il successo facile contro il Benevento nel turno infrasettimanale, con l’obbiettivo dichiarato di tornare ben presto ai gradini più alti della classifica del campionato, dove ora ricopre appena la settima posizione (con un match però da recuperare). In questa ottica la partita di oggi contro l’Udinese non si annuncia complicata, ma la compagine di Delneri non è certo da sottovalutare, specialmente dopo la sconfitta contro il Torino che rende ancor più motivati i bianconeri. Per presentare questo match abbiamo sentito Giancarlo De Sisti: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà? Una partita che vedrà la Roma favorita, l’Udinese dovrà veramente fornire una grande prestazione per uscire con un risultato positivo dall’Olimpico. Certo la formazione giallorossa ha incontrato compagini sulla carta facili come l’Hellas Verona e il Benevento e l’Udinese sembra una squadra più forte.

Cosa cambierà col ritorno di Nainggolan? Nainggolan è un vero campione capace di incidere completamente sul gioco della Roma. Corre, si propone in fase di interdizione, in fase propositiva, segna. E’ uno dei migliori centrocampisti del mondo.

Potrebbe giocare Defrel? Vedremo queste sono scelte che spettano a Di Francesco. A me personalmente piace molto Defrel: è veloce, molto rapido, si sta sacrificando molto quando gioca per la squadra.

Sembra che la Roma abbia proprio risolto tutti i suoi problemi. No, aspettiamo è troppo presto per dare dei giudizi, dovremo aspettare ancora molto tempo, per un campionato che si presenta molto aperto per le squadre che punteranno in alto. Di Francesco in ogni caso ha la fiducia della piazza che confida in lui perchè la Roma disputi una grande stagione.

Dzeko scatenato, un’altra stagione da protagonista? Dzeko si sta confermando alla grande, è un attaccante molto alto, forte fisicamente, un attaccante essenziale per il reparto offensivo giallorosso.

A quale attaccante del passato posiamo paragonare il bomber bosniaco: Gigi Riva per esempio? No, lasciatemi stare Gigi Riva. Dzeko è forte ma Gigi Riva era un’altra cosa. Al campione del Cagliari bisognerebbe costruire un monumento! E’ stato uno dei più forti attaccanti italiani di tutti i tempi. Gli passavi il pallone e segnava in tutti i modi. Forte fisicamente, tecnicamente, faceva reparto da solo. Irripetibile.

Che Udinese si attende all’Olimpico? L’Udinese farà la sua partita, è una buona squadra che come ogni anno, è stata rinnovata per esigenze di bilancio. Udine del resto è una piazza ideale per il calcio, una società sana che riesce a vendere i suoi giocatori migliori come quest’anno Thereau alla Fiorentina e a rimpiazzarli. Una squadra che da anni riesce sempre a stare in serie A!

La squadra friulana l’ha delusa finora? No, anche perchè siamo all’inizio, ci sono state partite dove poteva meritare di più, ha un organico che potrà portarla a un tranquillo centroclassifica.

Il suo pronostico su quest’incontro. La Roma dovrebbe confermarsi, è veramente superiore all’Udinese. Come ho detto prima la formazione friulana dovrà veramente disputare un grande incontro perché questo non accada.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori