Atalanta Lazio/ Finale Coppa Italia, Marchesi: esito apertissimo! (esclusiva)

- int. Rino Marchesi

Atalanta Lazio, finale Coppa Italia 2019: intervista esclusiva a Rino Marchesi sul big match di questa sera all’Olimpico.

lazio atalanta lapresse 2019
Atalanta Lazio, finale Coppa Italia 2019 (LaPresse)

Atalanta Lazio sarà una finale inedita per la Coppa Italia quella di stasera alle ore 20,45 allo stadio Olimpico. Si accende oggi quindi l’atto conclusivo di questa competizione e l’attesa è tanta. La formazione bergamasca ha vinto una sola volta nel 1963 e conta finalmente di ripetersi: il club biancoceleste invece vanta sei titoli nella sua bacheca, ma non vince dal 2013. Interrotto il dominio della Juventus, ecco che ci attende una finale di Coppa Italia sulla carta equilibrata. Le scelte tecniche di Gasperini e Simone Inzaghi saranno ovviamente importanti per l’esito di questo match: dal Papu Gomez a Immobile i protagonisti di grande valore poi non mancano. Per presentare questa finale di Coppa Italia tra Atalanta e Lazio abbiamo sentito Rino Marchesi: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Come vede questa finale? Dovrebbe essere una partita equilibrata, con due squadre pronte tutte due a giocarsi la partita.

Chi si presenta più in forma a quest’incontro? Direi che sono in forma sia l’Atalanta che la Lazio, del resto vengono da due successi in campionato.

Si aspetta un’Atalanta aggressiva, pronta a fare la partita? Mi aspetto un’Atalanta che come il solito giocherà il suo match in modo propositivo.

Papu Gomez punto di riferimento della formazione bergamasca? Papu Gomez ma anche Ilicic che non difetta certo di fantasia, una cosa che alla fine potrebbe essere molto importante.

La Lazio cercherà di sfruttare il contropiede? No, penso che la Lazio possa giocare anche lei in attacco, possa impostare un incontro in maniera offensiva.

Giocare a Roma potrebbe essere un vantaggio per la Lazio? Alla fine conterà la condizione di forma con cui si presenteranno le due squadre, non sarà decisivo dove giocare questa finale.

La sfida fra Zapata e Immobile potrebbe decidere il match? E’ normale sono due attaccanti di grande valore, di grande qualità tecnica che potrebbero risolvere in ogni momento questa finale di Coppa Italia.

Quanto conteranno le scelte di Gasperini e Simone Inzaghi? Saranno importanti e potrebbero essere influenzati dall’andamento di questa partita, come gli stessi cambi che potrebbero cambiare l’esito dell’incontro. Alla fine però ogni partita può anche non essere così razionale. Chi l’avrebbe detto infatti che fossero le riserve a qualificare il Liverpool per la finale di Champions League con quattro gol. E anche che una riserva portasse gli Spurs in finale di Champions League.

Il suo pronostico su quest’incontro. Non lo so, partita aperta, dove sia Atalanta che Lazio potrebbero aggiudicarsi questa finale di Coppa Italia. Il fatto che poi per la prima volta dal 2014 non ci sarà la Juventus in finale darà maggiori motivazioni a vincere la Coppa Italia a entrambe le squadre.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA