BASKET/ Eurolega, tra la vittoria di Cantù e le partite di oggi: Barcellona-Siena, Charleroi-Milano (quarta giornata)

- La Redazione

Ieri sera Cantù ha ottenuto una vittoria importante e prestigiosa contro l’Olympiacos, stasera scendono in campo Siena contro Barcellona e Milano contro Charleroi.

cantu_r400
La Bennet Cantù (foto Ansa)

La quarta giornata dei gironi di Eurolega (clicca qui per leggere l’intervista di presentazione del turno con Giacomo “Jack” Galanda) è iniziata benissimo ieri sera per le squadre italiane, con il preziosissimo successo della Bennet Cantù contro l’Olympiacos. Partita tiratissima, quella di ieri sera al palazzetto dello sport di Desio (sede delle partite casalinghe di Cantù in Eurolega) contro una delle grandi del basket europeo, che l’anno scorso era arrivata fino ai quarti, eliminata poi da Siena, e vittoria dunque molto importante per continuare a puntare alla qualificazione alla Top 16. Il punteggio è stato molto basso, 64-63, a testimoniare di una partita molto combattuta ed equilibrata, in cui le difese hanno spesso avuto la meglio sugli attacchi e in cui raramente una delle due squadre ha avuto un ampio vantaggio. Tra gli ospiti brilla la stella Spanoulis (23 punti), mentre Cantù risponde con un grande collettivo, con Leunen miglior marcatore (12 punti) e Cinciarini decisivo con i suoi 6 assist. Da cardiopalma gli ultimi 15 secondi: Shermadini segna solo uno dei due tiri liberi e fissa il punteggio sul 64-63, poi corre in difesa dove stoppa il tiro di Hines: il punteggio non cambia più, per Cantù è vittoria. Ora i brianzoli sono secondi nel girone A, le prospettive di qualificazione sono molto buone. Stasera Milano e Siena sono impegnate in due importantissime trasferte. Alle ore 20.30 (Sportitalia 1) ci sarà il fischio d’inizio di Spirou Charleroi-EA7 Emporio Armani Milano: l’Olimpia ha fin qui perso due delle tre partite disputate, per cui è fondamentale non perdere altro terreno per continuare a inseguire l’obiettivo della qualificazione alla Top 16. I belgi sono sulla carta la squadra più debole del girone, ma hanno già fatto un colpaccio espugnando il parquet dell’Efes Istanbul, quindi è una partita da non sottovalutare. Milano però potrà affrontare la sfida con tutti i giocatori disponibili. La partita più attesa di tutto il turno di Eurolega, tuttavia, sarà la sfida tra Barcellona-MontePaschi Siena (ore 20.45, diretta Sportitalia 2), che sono le due corazzate del girone D e due tra le favorite per arrivare a disputare le Final Four a maggio. Fin qui le due squadre hanno vinto tre partite su tre, dunque stasera sarà un incontro fondamentale per capire chi può vincere il girone, e anche una sfida di grande livello cestistico.

Per la quarta volta consecutiva le due squadre si incontrano nella prima fase, e l’ultima vittoria di Siena al Palau Blaugrana risale al 2005. Pianigiani ricorda che questa partita non sarà decisiva per il futuro cammino europeo del MontePaschi, ma certo vorrà onorare al meglio questa partita. In attesa di domenica sera, quando il campionato proporrà Milano-Siena.

 

(Mauro Mantegazza)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori