Play Off Basket: Siena e Treviso raggiungono le semifinali scudetto

- La Redazione

Con i successi di Siena e Treviso si completa il tabellone delle semifinali scudetto.Da un lato scontro Milano e Cantù, dalll’altro va in scena la rivincita tra Mens Sana e Benetton.

pianigiani_siena_R400_11feb11
Pianigiani, tecnico Siena (Foto: Ansa)

Dopo i successi di Cantù e Milano, anche Siena e Treviso raggiungono le semifinali scudetto chiudendo entrambe la serie per 3-1. Al Palaverde di Treviso è festa grande per la Benetton che raggiunge Siena in semifinale con una vittoria di squadre e frutto della grande intelligenza dei veneti. Treviso resta infatti avanti per tutta la gara e scampato il pericolo aggancio a metà terzo quarto concludono in carreggiata l’incontro. Protagonista di serata un incredibile Motiejunas, autore di 20 punti. L’avvio di gara dei padroni di casa è impressionante e porta ad un 20-10 forse addirittura troppo stretto per la Benetton; l’Air è infatti tenuta a galla solo dalle triple di Dean. I ritmi infernali dell’avvio però non possono durare a lungo così con calma e una buona lettura gli uomini di Vitucci tornano in partita chiudendo alla pausa lunga con un 41-33 che non sembra aver ancora compromesso nulla. Ed infatti al rientro sul parquet sembra cambiata la gara, Avellino si presenta con tutt’altra aggressività e si riporta a tiro grazie alle tre triple consecutive firmate Dean (2) e Green. Al 23esimo si è 44-42 e i campani credono nell’impresa di prolungare la serie. Nel momento dello scatto finale Avellino esaurisce però la benzina, per Treviso entra Bullo che contribuisce in maniera fondamentale con il controbreak di 5-0 che fa rialzare la china ai suoi. Al termine del terzo quarto la Benetton è avanti di 7 punti (58-51) e la gara, viste anche la panchina corta della Air è virtualmente finita. Gli ultimi dieci minuti sono solo una formalità che portano a fissare il punteggio definitivo di 69-59. Si risveglia dall’incubo invece Siena che alla Futurshow Station, probabilmente all’ultima gara, cancella la brutta sconfitta che aveva prolungato la serie e ritrova certezze che apparivano svanite. Contesa mai in discussione con Siena che, se si esclude un Blackout tra terza e quarta frazione, con Bologna che rientra pericolosamente da -26 a -8, domina in lungo e largo mettendo la parola fine alla serie. Decisivi per la Mens Sana, Hairston e Jaric rispolverati dalla tribuna giusto per l’occasione. Buona anche la prova del solito Kaukenas autore di 16 punti che contribuiscono in maniera fondamentale al 62-81 finale.

Con le gare di stasera si completa così il tabellone delle semifinali. Da un lato si affronteranno Cantù e Milano, dall’altro Treviso e Siena per quella che è una rivincita della semifinale della scorsa stagione. Inutile a dirlo i favoriti alla vittoria finale sono gli invincibili di Siena che però hanno mostrato qualche scricchiolio preoccupante nella serie con Bologna e che appaiono più battibili quest’anno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori