DIRETTA/ Montepaschi Siena-Bennet Cantù (basket, finale gara 5): segui e commenta live in tempo reale

- La Redazione

Montepaschi Siena-Bennet Cantù: segui e commenta la diretta live in tempo reale del match valido per gara 5 della finale scudetto del campionato 2011 di basket.

Basket_r400
(foto Ansa)

Montepaschi Siena e Bennet Cantù tornano questa sera ad incrociare le proprie strade in Toscana, nel match che può definitivamente scrivere la parola “fine” alla corsa scudetto 2011. La Montepaschi si gioca stasera il primo di tre match point con l’obiettivo di chiudere subito, davanti al proprio pubblico, ogni discorso. La squadra di Trinchieri scenderà a Siena con l’idea di rovinare i piani dei biancoverdi: vincere per tornare a sperare e, soprattutto, per riportare la serie al Pianella, dove tutto è possibile.

Coach Trinchieri non nasconde che ribaltare la serie (sul 3 a 1 per Siena) sarà un’impresa ardua, ma guai a pensare che Cantù rinuncerà a giocare a basket questa sera. L’idea di andare a Siena a fare da vittime sacrificali alla festa di Siena non alberga da queste parti: ““La mia squadra – ha commentato Andrea Trinchieri – non deve permettere che niente e nessuno rovini il sapore di questa stagione lasciandoci l’amaro in bocca. Siamo in un angolino di una cedevole barricata, con le spalle al muro e abbiamo finito i proiettili. Vorrà dire che per difenderci utilizzeremo tutto quello che ci capita in mano”. Un’immagine chiara che spiega meglio di mille parole la situazione dei suoi ragazzi. “Non ho mai visto – ha continuato Trinchieri – una formazione che, a distanza di 48 ore, riesce a giocare al 101% per 80 minuti di fila. Questo lo abbiamo pagato in gara 4 negli 8 minuti conclusivi. Siena ha giocato meglio. Noi abbiamo disputato una prestazione dal cuore immenso, ma senza gambe e lucidità e abbiamo perso di 4. Da questo dobbiamo costruire la speranza e il sogno di portare la Montepaschi in gara 6”. In casa senese tutto è pronto per la grande festa. In caso di vittoria biancoverde la Montepaschi otterrebbe il quinto scudetto consecutivo (il sesto della propria storia), permettendo alla MPS di eguagliare il record della Borletti Milano dell’immediato dopoguerra. Pianeggiani predica calma e massima concentrazione, ma è consapevole che la vittoria in gara 4 è stata forse la svolta della serie e che stasera si tratta solo di sigillare una superiorità che ha radici antiche. Cantù è in un angolo, per stessa ammissione del suo coach e l’armata biancoverde marcia verso le barricate canturine: ma guai a credere di aver già vinto… stasera a Siena potrebbe davvero succedere di tutto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori