FINAL EIGHT COPPA ITALIA/ I quarti promuovono Siena e Milano, sarà una grande semifinale

- La Redazione

Ieri sono iniziate le Final Eight di Coppa Italia a Torino: Siena elimina Sassari, mentre in serata l’Olimpia Milano ha battuto la Virtus Bologna nel quarto di finale più atteso.

scariolo_r400-1
Sergio Scariolo (Infophoto)

Ieri al PalaOlimpico di Torino (splendida eredità alla città dei Giochi 2006) si sono aperte le Final Eight di Coppa Italia di basket, da tutti giudicate come lo spettacolo più emozionante che la pallacanestro nostrana possa offrire: quattro giorni di sfide ad alto livello, con le migliori squadre del campionato e molte possibilità di sorpresa, dato che su partite secche è molto più facile ribaltare i pronostici che nelle lunghe serie dei playoff. Ieri si è iniziato con i primi due quarti di finale, Siena-Sassari e la grande classica Olimpia Milano-Virtus Bologna. Ad aprire le danze sono stati i campioni d’Italia e detentori del titolo, ma Sassari è stato un ostacolo tutt’altro che morbido per la MontePaschi Siena: la partita è stata apertissima fino al 39′ minuto, quando Hosley (comunque il miglior realizzatore dei suoi con 15 punti) ha sbagliato la tripla che poteva riportare i sardi a soli tre punti di distacco. La partita non è stata molto bella: Siena non si è espressa al massimo – e questo è sicuramente un merito di Sassari – ma la squadra di Sacchetti non sembra combattere con quel furore necessario per sconfiggere in una gara senza appello una delle formazioni più forti d’Europa. Alla fine, così, il punteggio rimane piuttosto basso (70-60) e il migliore in campo è stato Moss, che ha piazzato le sue quattro triple proprio nei momenti più significativi della partita. La differenza tra le due squadre sta proprio qui: nei momenti caldi emerge sempre Siena. L’attesa era però soprattutto per la partita serale: la pazza Milano di questa stagione dimostra però di essere spietata contro una grande rivale come la Virtus Bologna; l’Armani, dopo aver battuto due volte in campionato la Canadian, vince anche in Coppa Italia. La partita è molto altalenante – come da “tradizione” meneghina di questa stagione – con l’Armani che va in fuga in un primo quarto a dir poco splendido per la squadra di Scariolo (31-14), ma poi inizia la rimonta dei ragazzi di Finelli, che però alla fine non si concretizza grazie alle tredici triple che Milano riesce ad infilare, l’ultima con Fotsis a 29 secondi dalla sirena finale. Il punteggio finale, 82-77, sintetizza bene una partita piacevole e combattuta, nella quale vanno sottolineate le prove di Melli e Bremer per l’Armani e di Koponen per i bolognesi.

Si spalancano quindi le porte per la semifinale che tutti volevano vedere (tranne i tifosi di Bologna e Sassari): MontePaschi Siena-Emporio Armani Milano. Dall’altra parte del tabellone si giocano oggi i due quarti di finale: alle 17.45 uno stuzzicante Pesaro-Venezia, tra due delle più positive realtà di questa stagione, mentre alle 20.30 scende in campo la terza grande di Eurolega, la Bennet Cantù, contro una Avellino che in Coppa dà tradizionalmente fastidio a tutti. Insomma, anche oggi due partite da non perdere a Torino. Nella prossima pagina risultati e programma.

 

 

Giocati ieri

MontePaschi Siena-Banco Sardegna Sassari 70-60

EA7 Emporio Armani Milano-Canadian Solar Bologna 82-77

 

Siena-Milano sarà la prima semifinale, in programma domani alle ore 17.45

 

Oggi

Ore 17.45 Scavolini Siviglia Pesaro-Umana Venezia

Ore 20.30 Bennet Cantù-Sidigas Avellino

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori