BASKET NBA/ Bargnani e Gallinari protagonisti, Toronto e Denver vincono

- La Redazione

Nella notte Nba hanno vinto sia i Toronto Raptors sia i Denver Nuggets, grazie anche ai decisivi contributi di Andrea Bargnani e Danilo Gallinari, entrambi autori di 19 punti.

bargnani_r400
Andrea Bargnani (Infophoto)

Dopo un periodo difficile causa infortuni, Andrea Bargnani e Danilo Gallinari tornano contemporaneamente protagonisti nella notte della Nba e trascinano le loro squadre, i Toronto Raptors e i Denver Nuggets, al successo rispettivamente contro Cleveland ed Atlanta. Nella città che fu di LeBron James, Andrea Bargnani mostra grandi progressi e una discreta condizione fisica trascinando i suoi Raptors alla vittoria esterna contro i Cavaliers (per Toronto il terzo successo stagionale contro Cleveland). Dopo un primo quarto equilibrato, ma con il Mago già buon protagonista, nel secondo periodo i Raptors si scatenano in attacco. Rientra anche Bargnani che con sei punti in meno di un minuto permette alla squadra canadese di piazzare un parziale di 11-0, chiuso dal canestro dalla media distanza del Mago, che spinge Toronto al +9. Il primo tempo si chiude con gli ospiti avanti 54-46 e a inizio ripresa Bayless dilata ulteriormente il vantaggio dei canadesi, anche con un gioco da tre punti di Andrea. Cleveland, pur con grande fatica, riesce a restare in partita. Ci pensa allora Bargnani a far partire i titoli di coda sul match. Prima l’azzurro segna dal perimetro poi, a 41’’ dalla fine, cattura un rimbalzo in attacco e con una schiacciata mette il risultato in naftalina riportando Toronto al +8. Cleveland alza bandiera bianca e i Raptors dopo due brutte sconfitte con Detroit e Milwaukee, tornano al successo. 

A Denver invece si assiste al ritorno del Gallo. L’azzurro mostra di essere pienamente recuperato giocando una grande partita contro gli Atlanta Hawks. Danilo firma 19 punti (proprio come Bargnani) e soprattutto realizza a quattro secondi dalla fine dei tempi regolamentari una tripla da cinema che riporta davanti Denver. Atlanta poi trascina il match al supplementare, ma i Nuggets avranno la meglio 118-117. Gallinari è positivo fin da subito e contribuisce a un primo tempo divertente ed equilibrato. Un parziale di 10-0 nel finale della frazione permette ai Nuggets di andare negli spogliatoi avanti 64-55. Poi Atlanta cambia marcia. Joe Johnson segna da qualsiasi posizione e gli Hawks tornano in partita. Il layup di Gallinari nelle battute finali del terzo quarto riporta avanti i Nuggets, ma l’equilibrio regna sovrano.

A 2’49’’ dalla fine Atlanta è sopra di sei lunghezze. La squadra di Karl si rimbocca le maniche, torna a -2 e a quattro secondi dalla fine sorpassa Atlanta grazie alla prodezza del Gallo. L’azzurro, infatti, trova la retina con una splendida tripla dall’angolo in equilibrio precario. Nell’over-time decisiva una difesa di Gallinari, che evita il canestro avversario nell’ultima azione. A New York invece sono tempi duri per un altro ex del basket italiano: secondo molte fonti la panchina di Mike D’Antoni ai Knicks è in bilico. Nella prossima pagina tutte le statistiche delle partite degli italiani.

Cleveland-Toronto 88-96

Cleveland: Jamison 20, Gee, Sessions 16. Rimbalzi: Irving 7. Assist: Irving 7.
Toronto: BARGNANI 19 (8/14, 0/1), con otto rimbalzi, un assist e una stoppata in 29’. Bayless 20 (2/6, 4/7), Barbosa 17. Rimbalzi: A. Johnson 9. Assist: Bayless 7.

 

Denver-Atlanta 118-117 d.t.s.
Denver: GALLINARI 19 (5/9, 1/4), con tre rimbalzi, un recupero e una stoppata in 37’. Rimbalzi: Faried 9. Assist: Miller 8.
Atlanta: Johnson 34, Smith 33, Hinrich 22. Rimbalzi: Pachulia, Smith 13. Assist: Teaque 8.

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori