DIRETTA/ Portogallo-Italia basket live (qualificazioni Europei 2013): la partita in temporeale

- La Redazione

Questa sera a Coimbra si gioca Portogallo-Italia, quinta partita del girone di qualificazione agli Europei di basket 2013 per gli azzurri: segui e commenta questa sfida in diretta live.

gallinari_italiaR400
Danilo Gallinari, 27 anni (INFOPHOTO)

Per l’Italia di Simone Pianigiani questa sera (alle ore 21.30 italiane) è in programma la quinta partita del girone F di qualificazione agli Europei 2013 di pallacanestro, che si disputeranno in Slovenia. A Coimbra, nel nord del Paese lusitano, si gioca Portogallo-Italia, primo appuntamento del girone di ritorno. Si tratta di un testa-coda tra la prima e l’ultima squadra in classifica del girone, che non dovrebbe impensierire troppo gli azzurri: l’Italia infatti ha finora un bilancio di quattro vittorie nelle quattro partite giocate finora, l’esatto opposto del Portogallo che finora è uscito sconfitto in tutte le partite disputate. Il risultato della partita d’andata – che si era giocata a Sassari il giorno di Ferragosto – è più eloquente di mille parole: gli azzurri vinsero con un margine di 52 punti (97-45), che si è visto ben poche volte nella storia della pallacanestro italiana. Eppure, è bene non sottovalutare l’impegno: nelle partite successive il Portogallo è migliorato, mettendo in difficoltà anche la Turchia, e non si può dimenticare che l’anno scorso si qualificò per la fase finale degli Europei. L’Italia resta nettamente favorita per questa partita, a patto proprio di non sottovalutare i lusitani. In caso di vittoria, la qualificazione sarebbe di fatto garantita con ben tre partite d’anticipo: rispetto alle grandi difficoltà del recente passato, questo è già senza dubbio un grande passo avanti.

L’Italia in queste prime partite ha impressionato soprattutto nella fase difensiva, concedendo sempre pochissimi canestri agli avversari, tenuti sempre a punteggi molto bassi. Si potrebbe forse fare un po’ meglio in attacco, ma in ogni caso va bene così. Battere la Turchia vice-campione del Mondo (clicca qui per la cronaca) e sconfiggere la Repubblica Ceca (seconda nel girone) a casa sua – clicca qui per la cronaca – sono risultati non banali, dei quali mister Pianigiani è giustamente soddisfatto. Per fare il salto di qualità definitivo servirà una crescita complessiva del movimento, a partire dallo spazio che in campionato trovano i giocatori azzurri. Basterebbe dire che in questo momento Stefano Mancinelli è senza contratto per chiarire qual è la situazione. La Nazionale però è riuscita finora a far fronte all’assenza di ben due stelle Nba (Bargnani e Belinelli), trascinata dalla leadership di Gallinari, da Hackett e ancora di più da Datome che è risultato decisivo contro Turchia e Bielorussia, partite nelle quali è stato il miglior realizzatore. Ma ora è giunta l’ora di dare la linea al parquet: Portogallo-Italia sta per cominciare.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori