Basket Lega A/ Ottava giornata: classifica, risultati e marcatori delle partite prima dei posticipi

- La Redazione

La classifica del campionati di basket Lega A dopo le partite dell’ottava giornata, che sarà completata da Roma-Milano e Siena-Pistoia: ok Varese, Avellino, Brindisi e Caserta

Basketmercato
Foto Infophoto

Questo il risultato del posticipo domenicale dell’ottava giornata di basket: Venezia-Sassari 87-95. Prima sconfitta per la Reyer nella gestione Zare Markovski: arriva alla terza partita e si consuma con onore. Venezia è stata sopra nel punteggio per diversi minuti, affacciandosi all’ultimo periodo in vantaggio di 4 lunghezze (62-58). La Dinamo però ha operato il sorpasso nel quarto parziale, vinto di 12 punti (25-37). Sugli scudi i cugini d’America: Travis e Drake Diener segnano 24 punti a testa e trascinano la squadra sarda, mentre alla Reyer non bastano i 24 punti di Donell Taylor. L’importante vittoria esterna consegna a Sassari il secondo posto in solitaria dietro la capolista Pesaro, complice la sconfitta di Cantù che resta a 10 punti come la Virtus Bologna, sconfitta da Reggio Emilia nell’anticipo. Siena potrà agganciare i sardi a 12 punti, se vincerà nel monday night di domani (lunedì 2 dicembre) contro la matricola Pistoia. Milano avrà invece l’occasione di sedersi al tavolo del terzo posto, ma per farlo dovrà espugnare l’insidioso parquet di Roma. Entrambi i posticipi dell’ottava giornata, Siena-Pistoia e Milano-Roma, si giocheranno a partire dalle ore 20:30. Nel resto della classifica risalgono Varese, Avellino e Reggio Emilia, tutte a 8 punti. Caserta ha interrotto la striscia di 5 sconfitte e respira raggiungendo Venezia e Montegranaro (6 punti), mentre Cremona e Pesaro rimangono nelle ultime due posizioni. Pistoia cercherà di sbancare Siena per staccare il penultimo posto. La prossima giornata del campionato di basket, la nona, prevede le seguenti partite: Cremona-Venezia, Cantù-Caserta, Sassari-Reggio Emilia, Milano-Montegranaro, Avellino-Siena, Virtus Bologna-Brindisi, Pesaro-Roma, Pistoia-Varese.

Questi i risultati delle partite cominciate alle ore 18:15: Varese-Pesaro 91-77, Avellino-Cremona 77-72, Brindisi-Cantù 75-74, Montegranaro-Caserta 77-94. Si rialza la Cimberio Varese, che approfitta del turno casalingo contro l’ultima in classifica per interrompere la striscia si 7 ko consecutivi, tra campionato ed Eurocup. Tra le buone notizie i 24 punti di Adrian Banks, che torna come meglio non poteva sul parquet che lo vide ottimo protagonista nella scorsa stagione. Per Pesaro non fa quasi più notizia la doppia doppia di O.D. Anosike (14+14 rimbalzi), per distacco il miglior rimbalzista del campionato. Varese è riuscita a prendere il largo nel terzo quarto, concluso con un vantaggio di 17 punti poi amministrato nell’ultimo periodo (lo scarto all’intervallo lungo era stato più contenuto, di sole 5 lunghezze sul 48-43). Vince a si porta a quota 8 punti anche la Sidigas Avellino, che doma in casa la Vanoli Cremona. Gli irpini hanno comandato il punteggio per tutto l’arco della gara, senza però riuscire a scrollarsi del tutto di dosso i lombardi allenati da Luigi Gresta. Grande contributo offensivo da parte dell’ala USA Jeremy Richardson, autore di 29 punti che sono il suo season-high. La partita forse più attesa era quella tra Brindisi e Cantù: l’anno spuntata i pugliesi che si confermano in testa al campionato con 14 punti, battendo una rivale molto accreditata per l’alta classifica. All’Acqua Vitasnella non bastano i 28 punti (11/11 ai tiri liberi) di Pietro Aradori; pesano le 23 palle perse (15 quelle del’Enel). Per Brindisi contributo offensivo ben distribuito con 4 giocatori in doppia cifra (per Cantù invece solo Joe Ragland oltre ad Aradori). L’unica vittoria esterna arriva da Porto San Giorgio, dove la Pasta Reggia Caserta ha sconfitto la Sutor Montegranaro. Finalmente decisivo il fatturato del playmaker casertano Stefhon Hannan (17+5 assist), che era reduce da prestazioni in saliscendi, e da una sospensione disciplinare rimediata qualche settimana fa. Tutto questo in attesa del posticipo domenicale tra Venezia e Sassari.

Prosegue il campionato di basket Lega A con le partite della settima giornata (clicca qui per la presentazione delle singole sfide). Questo il programma domenicale: alle ore 18:15 Varese-Pesaro, Avellino-Cremona, Brindisi-Cantù, Montegranaro-Caserta, alle ore 20:30 Venezia-Sassari. Lunedì 2 dicembre chiuderanno il turno i due posticipi delle ore 20:30 ovvero Siena-Pistoia e Roma-Milano. Nell’anticipo di ieri (sabato 30 novembre) la partita Reggio Emilia-Virtus Bologna è finita sul risultato di . Nelle partite della domenica è atteso il riscatto della Cimberio Varese (6 punti), reduce da sette sconfitte consecutive tra campionato ed Eurocup (l’Europa League del basket). Per i lombardi l’occasione sembra ghiotta: a Masnago arriva Pesaro (2) che occupa l’ultimo posto in classifica. Avellino (6 punti) riceve Cremona (4) e punta a dare una sterzata alla sua graduatoria, che al momento la vede nella seconda metà. Cremona dal canto suo vuole allontanare il più possibile l’ultimo posto, e punta a sfruttare le eventuali distrazioni della squadra irpina, sulla carta più forte. La partita più interessante del tardo pomeriggio è quella che oppone Brindisi (12 punti) a Cantù (10). E’ la sfida tra la capolista Enel e un’Acqua Vitasnella che sinora ha perso solo una volta in stagione, tra campionato ed Eurocup. Clicca qui per l’intervista all’allenatore di Brindisi Piero Bucchi, che ci ha parlato del bel momento della sua squadra. Che però sarà messa a dura prova questa sera, contro una squadra più avvezza all’alta classifica come Cantù. Montegranaro (6 punti) gioca in casa contro Caserta (2) che vinto le prime due giornate ma perso le successive cinque: si prospetta un confronto equilibrato. Attesa anche per la Reyer Venezia, che dopo aver cambiato allenatore (via Andrea Mazzon, dentro Zare Markovski) ha vinto due partite su due battendo prima Milano e poi Virtus Bologna. L’avversario di turno è Sassari (10 punti e miglior attacco della Serie A), che rappresenta sicuramente un test probante. Nei due posticipi di scena la Montepaschi Siena (10), che ha battuto il Bayern Monaco in Eurolega: i campioni d’Italia saranno impegnati contro Pistoia (4), reduce  dalla vittoria dopo triplo overtime su Pesaro. Difficile trasferta per Milano (8 punti) che ha perso in Europa e sarà impegnata sul campo dell’Acea Roma (8).

Sabato 30 novembre

RISULTATO FINALE Reggio Emilia-Virtus Bologna 86-76 (White 27, Bell 25, A.Cinciarini 15; Jordan 24, Hardy 21, Walsh 13)

 

Domenica 1 dicembre

RISULTATO FINALE Varese-Pesaro 91-77 (Banks 24, Clark 15, Polonara 14; Turner 18, Pecile 17, Anosike 14)

RISULTATO FINALE Avellino-Cremona 77-72 (J.Richardson 29, Hayes 12, Lakovic 10; Rich 26, J.Jackson 18, Kelly, Ndoja 8)

RISULTATO FINALE Brindisi-Cantù 75-74 (Lewis 16, Dyson 15, D.James 13; Aradori 28, Ragland 15, Leunen, Jenkins 8)

RISULTATO FINALE Montegranaro-Caserta 77-94 (D.Cinciarini 21, Sakic, Skeen 14, Collins 11; Hannah 17, Mordente, Michelori 16; Brooks 14)

RISULTATO FINALE Venezia-Sassari 87-95 (D.Taylor 24, Peric 14, Vitali, A.Smith 13; T.Diener, D.Diener 24, O.Thomas 12, C.Green, Vanuzzo 9)

 

Lunedì 2 dicembre

Ore 20:30 Siena-Pistoia

Ore 20:30 Roma-Milano

 

P Classifica Pun Totale Casa Fuori
Partite Punti Media Partite Punti Media Partite Punti Media
G V P F S Dif Fat Sub G V P F S Fat Sub G V P F S Fat Sub
 1.   Enel Brindisi 14  631  584  47  78.9  73.0  331  299  82.8  74.8  300  285  75.0  71.3 
 2.   Banco di Sardegna Sassari 12  705  653  52  88.1  81.6  366  305  91.5  76.3  339  348  84.8  87.0 
 3.   Montepaschi Siena 10  580  500  80  82.9  71.4  339  274  84.8  68.5  241  226  80.3  75.3 
 4.   Acqua Vitasnella Cantù 10  660  646  14  82.5  80.8  344  310  86.0  77.5  316  336  79.0  84.0 
 5.   Granarolo Bologna 10  670  657  13  83.8  82.1  353  319  88.3  79.8  317  338  79.3  84.5 
 6.   EA7 Emporio Armani Milano 546  511  35  78.0  73.0  232  179  77.3  59.7  314  332  78.5  83.0 
 7.   Acea Roma 534  520  14  76.3  74.3  228  230  76.0  76.7  306  290  76.5  72.5 
 8.   Cimberio Varese 643  643  80.4  80.4  414  366  82.8  73.2  229  277  76.3  92.3 
 9.   Sidigas Avellino 607  616  -9  75.9  77.0  314  304  78.5  76.0  293  312  73.3  78.0 
 10.   Grissin Bon Reggio Emilia 554  557  -3  69.3  69.6  296  250  74.0  62.5  258  307  64.5  76.8 
 11.   Pasta Reggia Caserta 605  596  75.6  74.5  289  283  72.3  70.8  316  313  79.0  78.3 
 12.   Umana Venezia 637  649  -12  79.6  81.1  359  332  89.8  83.0  278  317  69.5  79.3 
 13.   Sutor Montegranaro 628  698  -70  78.5  87.3  414  416  82.8  83.2  214  282  71.3  94.0 
 14.   Giorgio Tesi Group Pistoia 530  582  -52  75.7  83.1  255  253  85.0  84.3  275  329  68.8  82.3 
 15.   Vanoli Cremona 622  665  -43  77.8  83.1  334  330  83.5  82.5  288  335  72.0  83.8 
 16.   Victoria Libertas Pesaro 665  740  -75  83.1  92.5  230  269  76.7  89.7  435  471  87.0  94.2 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori