Basket Eurolega/ Nona giornata: risultati, marcatori e classifica dei gruppi. Milano-Bamberg (74-73): il tabellino

- La Redazione

Si è conclusa la nona giornata della fase a gironi di Eurolega 2013-2014: risultati e marcatori delle partite e classifica dei gruppi. Milano batte il Bamberg e si qualifica alle Top 16

melli_rimbalzo
Nicolò Melli, 23 anni, ex della partita (INFOPHOTO)

Terminata la nona giornata e penultima della fase a gironi di Eurolega 2013-2014, questi i risultati finali di oggi (venerdì 13 dicembre): per il gruppo A Budivelnik Kiev-Nanterre 97-87, per il gruppo B Olimpia Milano-Bamberg 74-73 e Real Madrid-Strasburgo 79-66, per il gruppo C (quello di Siena) Galatasaray-Stelmet Zielona Gora 76-57, per il gruppo D Likomotiv Kuban-Panathinaikos 63-82. Le squadre già qualificate alle Top 16 sono: Fenerbahçe, CSKA Mosca, Barcellona, Real Madrid, Milano, Olympiacos, Galatasaray, Maccabi Tel Aviv, Lokomotiv Kuban, Laboral Vitoria e Panathinaikos. L’Olimpia Milano ha strappato la qualificazione con il cuore, in una partita molto intensa risolta solo all’ultimo possesso difensivo; le scarpette rosse torneranno in campo per l’ultima sfida venerdì 20 dicembre, sul campo dello Strasburgo ultimo (ore 20:45). Per Siena invece sarà decisiva l’ultima giornata (giovedì 19 dicembre, ore 21:00): i campioni d’Italia giocheranno in casa contro l’Unicaja Malaga (si parte dal +1 Siena nello scontro diretto dell’andata, sarà uno spareggio). L’Eurolega tornerà settimana prossima, nei giorni giovedì 19 e venerdì 20 dicembre prossimo, con le partite della decima ed ultima giornata della fase a gironi.

Risultato finale per il gruppo B: Milano-Bamberg 74-73. L’Olimpia ha battuto con il cuore i tedeschi e con questa vittoria si qualifica alle Top 16 con una giornata di anticipo. Dopo i due tiri liberi di Alessandro Gentile, per il +1 (74-73) a pochi secondi dalla fine, Milano sceglie di difendere. E funziona: Melli tiene bene nell’unio contro uno con Smith, il cui tiro si ferma al primo ferro; rimbalzo offensivo per il Bamberg ma Curtis Jerrells ruba la palla, facendo forse la giocata più importante da quando indossa la canotta dell’Olimpia. Milano vince 74-73 e si qualifica salendo a 5 vittorie e 4 sconfitte, irraggiungibile per Zalgiris Kaunas (con cui è anche in vantaggio negli scontri diretti) e Bamberg. Nell’altra sfida del gruppo B l’invincibile Real Madrid ha sconfitto agevolmente anche lo Strasburgo.

Al termine del terzo quarto Milano-Bamberg 51-52. Partita che resta punto a punto, l’Olimpia ci sta mettendo aggressività ma non risce a scrollarsi di dosso l’indomita squadra tedesca, che anzi ha operato il sorpasso nell’ultimo possesso del parziale. Milano resta comunque ampiamente in partita, nonostante qualche attacco sprecato di troppo.

All’intervallo lungo, Milano-Bamberg 37-34. La partita rimane equilibrata: il parziale viene vinto dall’Olimpia per 17-11, importante il contributo sotto canestro di Gani Lawal (8 punti, 5 rimbalzi e 3 stoppate) anche se il centro sbaglia una facile schiacciata nel finale. Bene anche Keith Langford (11) e Alessandro Gentile (9), nel Bamberg ci sono 8 punti di Velickovic e 7 di Gavel. Nell’altra partita del girone, ininfluente per i destini dell’Armani, il Real Madrid è già in fuga sullo Strasburgo nel secondo quarto.

Al termine del primo quarto, Milano-Bamberg 20-23. Inizio shock per l’Olimpia che va sotto 2-11 dopo pochi minuti, poi arriva il parziale dei meneghini spinto da un ispirato Gentile ma aperto da una tripla di Keith Langford. Nel finale di tempo Wallace segna con un ottimo movimento in post per la parità, ma è Smith a chiudere da oltre l’arco.

Terminata la partita del gruppo A: Budivelnik Kiev-Nanterre 97-98. E’ una vittoria inutile per gli ucraini già eliminati; sconfitta invece sanguinosa per i francesi, che cadono sotto i colpi di Darjus Lavrinovic (29 e 10 rimbalzi) e Dajuan Summers (23) e a questo punto vengono sorpassati dal Partizan Belgrado per la differenza canestri. A questo punto sarà decisiva l’ultima giornata: entrambe le squadre hanno impegni casalinghi, difficili sulla carta ma contro formazioni già qualificate. 

Terminata la partita del gruppo A: Budivelnik Kiev-Nanterre 97-98. E’ una vittoria inutile per gli ucraini già eliminati; sconfitta invece sanguinosa per i francesi, che cadono sotto i colpi di Darjus Lavrinovic (29 e 10 rimbalzi) e Dajuan Summers (23) e a questo punto vengono sorpassati dal Partizan Belgrado per la differenza canestri. A questo punto sarà decisiva l’ultima giornata: entrambe le squadre hanno impegni casalinghi, difficili sulla carta ma contro formazioni già qualificate. 

Terminata la prima partita in programma: Lokomotiv Kuban-Panathinaikos 63-82 (gruppo D). In questo girone le quattro qualificate erano già note; partita inutile in questi termini, ma ci si gioca le posizioni finali e i greci con questa vittoria orchestrata dai 17 punti di Ukic e Fotsis fa un passo avanti verso il terzo posto, potendo anche puntare al secondo (comunque molto difficile).

Si completa questa sera la nona giornata della prima fase di Eurolega. Penultimo turno dei gironi: molti i verdetti già stabiliti, restano ancora sei posti da assegnare per le Top 16 e la buona notizia è che entrambe le italiane sono in corsa, essendo sostanzialmente padrone del loro destino. La Montepaschi Siena ha perso ieri (clicca qui per approfondire), oggi tocca all’Olimpia Milano che alle 20,30 incrocia sul parquet di casa il Bamberg in una partita che, se vinta, porterebbe le Scarpette Rosse al secondo posto solitario, dietro l’inarrivabile Real Madrid. Sarebbe qualificazione quasi sicura, perchè i tedeschi non potrebbero più effettuare l’aggancio. Di seguito le altre partite in programma questa sera: nel gruppo A Budivelnik Kiev-Nanterre (18,00); nel gruppo B Real Madrid-Strasburgo (20,45); nel gruppo C Galatasaray-Stelmet Zielona Gora (19,30); nel gruppo D Lokomotiv Kuban Krasnodar-Panathinaikos (17,00). Partiamo dal gruppo A, dove ci sono già tre squadre qualificate: la quarta potrebbe essere il Nanterre, che però ha bisogno di vincere a Kiev (ucraini già eliminati) per tenere il Partizan a una vittoria di distanza, e poi giocarsi tutto in casa contro la capolista Fenerbahce (mentre i serbi ospitano il Cska Mosca). In caso di arrivo a pari punti sarebbe il Partizan a passare, per la differenza canestri. Nel gruppo B come detto Milano si qualifica se batte il Bamberg, ma i tedeschi rientrano prepotentemente in corsa in caso di vittoria e bisognerà stare attenti alla differenza canestri (all’andata l’Olimpia aveva vinto di 14), mentre Real Madrid-Strasburgo è partita ininfluente tra una squadra ampiamente qualificata (e imbattuta) e una che tecnicamente sarebbe ancora in corsa ma nei fatti è fuori. Nel gruppo C, la partita di Istanbul conta poco per Siena: Galatasaray già certo delle Top 16, polacchi che possono riprendersi un posto ma hanno bisogno di un’impresa, che vorrebbe dire battere poi l’Olympiacos in casa e sperare nei risultati favorevoli sugli altri campi. Nel gruppo D è tutto già deciso: le quattro qualificate ci sono, ora ci si gioca le posizioni e in questo senso il Lokomotiv Kuban può riagganciare il Maccabi in vetta (ma sarebbe dietro per gli scontri diretti) mentre il Panathinaikos ha l’occasione di migliorare la sua classifica. 

 

RISULTATO FINALE Cska Mosca-Barcellona 79-65

RISULTATO FINALE Fenerbahce-Partizan Belgrado 77-79

RISULTATO FINALE Budivelnik Kiev-Nanterre 97-87 (D. Lavrinovic 29, Summers 23, D. Cook 12; Lighty 20, Jaiteh 14, Meacham 14)

Fenerbahce* 7-2, Cska Mosca* 6-3, Barcellona* 6-3, Partizan Belgrado 3-6, Nanterre 3-6, Budlvelink Kiev 2-7

 

RISULTATO FINALE Zalgiris Kaunas-Anadolou Efes 65-63

RISULTATO FINALE (Lawal 17, A.Gentile 16, Langford 15; Gavel 15, Velickovic 14, Sanders 13)

RISULTATO FINALE Real Madrid-Strasburgo 79-66 (Mirotic 22, Rodriguez 14, Reyes 10; Diot 17, Abromaitis 11, Lacombe, Duport, Ajinca 10)

Real Madrid* 9-0, EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 5-4*, Anadolou Efes 4-5, Zalgiris Kaunas 4-5, Brose Baskets Bamberg 3-6, Strasburgo 2-7

 

RISULTATO FINALE Olympiacos-MONTEPASCHI SIENA 78-73

RISULTATO FINALE Unicaja Malaga-Bayern Monaco 77-72

RISULTATO FINALE Galatasaray-Stelmet Zielona Gora 76-57 (Erceg 19, Macvan 18, Aldemir 11; Dragicevic 11, Koszarec 11, Brackins 9)

Olympiacos* 8-0, Galatasaray* 6-3, Unicaja Malaga 4-5, Bayern Monaco 3-6, MONTEPASCHI SIENA 3-6, Stelmet Zielona Gora 2-7

 

RISULTATO FINALE Stella Rossa-Laboral Kutxa 81-65

RISULTATO FINALE Maccabi Tel Aviv-Lietuvos Rytas 78-71

RISULTATO FINALE Lokomotiv Kuban-Panathinaikos 63-82 (Jasaitis 13, Hendrix 9, Grigoryev 8, D. Brown 8, Likhodey 8; Ukic 17, Fotsis 17, R. Curry 13)

Maccabi Tel Aviv* 7-2, Lokomotiv Kuban* 6-3, Laboral Kutxa Vitoria* 5-4, Panathinaikos* 5-4, Stella Rossa 3-6, Lietuvos Rytas 1-8

Il tabellino

(20-23, 37-34, 51-52)

Olimpia Milano: Jerrells 8 (2/3, 1/6), Langford 15 (3/7, 2/7), A.Gentile 16 (4/6, 1/6), Melli 6 (3/5, 0/3), Lawal 17 (6/8), Moss 8 (1/2, 2/3), Wallace 2 (1/1), Chiotti 2 (1/1). N.e. Haynes, Gigli, Cerella, Kangur. All.Banchi.

Brose Bamberg: Goldsberry 3 (0/1, 1/1), Gavel 15 (3/5, 2/3), Sanders 13 (3/4, 2/4), Velickovic 14 (5/9, 0/3), Zirbes 7 (3/8), Z.Wright 4 (2/3), Jacobsen 3 (1/3, 0/1), J.Smith 8 (1/4, 2/6), Fischer 6 (2/3 da 2). N.e. Tadda, Schmitd, Neumann. All.Fleming.

Tiri liberi: Milano 14/16, Bamberg 12/16

Rimbalzi: Milano 35 (23 dif., 12 off. – Lawal 10, Melli 6, Jerrells 5); Bamberg 31 (19 dif., 12 off. – Zirbes 7, Sanders 4)

Assist: Milano 11 (Langford 4), Bamberg 12 (Goldsberry 3)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori