Diretta/ Basket Lega A: classifica, risultati delle partite e marcatori (dodicesima giornata in diretta)

- La Redazione

Live basket Lega A 2013-2014, classifica e risultati delle partite: nella dodicesima giornata di campionato vincono Caserta, Roma, Milano, Venezia, Pistoia, Reggio Emilia e Varese

polonara_varese
Foto Infophoto

Finale da Masnago: Varese-Virtus Bologna 98-89. La Cimberio torna al successo davanti al proprio pubblico sfruttando in particolare la verve di Kee-Kee Clark, autore del season high con 34 punti e 9/14 da oltre l’arco dei tre punti. Con questo successo i lombardi, quasi sempre in vantaggio nel punteggio nel corso della gara, si portano a quota 10 punti risollevando classifica e morale; la Virtus Bologna invece resta a 12 punti. Il campionato di basket Lega A 2013-2014 torna il 29 dicembre, con le partite della tredicesima giornata. Che sono: Cantù-Montegranaro, Milano-Avellino, Caserta-Sassari, Cremona-Varese, Brindisi-Siena, Virtus Bologna-Pesaro, Pistoia-Roma e Reggio Emilia-Venezia.

Intervallo a Masnago: il punteggio dopo due quarti è Varese-Virtus Bologna 47-44. I top scorer sono da una parte Keydren Clark con 18 punti, dall’altra Dwight Hardy con 20. Varese ha giocato più efficacemente nel primo periodo subendo il ritorno della Virtus nel secondo, perlomeno a livello di percentuali (soprattutto da oltre l’arco dei tre punti). La sfida resta in equilibrio.

Terminate le partite delle ore 18:15, questi i risultati finali: Siena-Caserta 60-81, Roma-Sassari 72-68, Milano-Cremona 81-66, Venezia-Cantù 84-79, Montegranaro-Pistoia 87-93, Pesaro-Reggio Emilia 66-99. Dopo la vittoria di Avellino in casa contro Brindisi, da registrare la terza sconfitta in campionato per Siena, la prima senza Daniel Hackett. I campioni d’Italia sono stati nettamente sconfitti da un’ottima Caserta, ma solo il prosieguo del torneo chiarirà se è davvero iniziato un altro campionato per Siena, senza il suo leader. Pesante anche il successo di Roma in casa contro Sassari, in una partita equilibrata e più “secca” nell’ultimo quarto, vinto dai capitolini per 15-8. Si torna a parlare di Hackett in tema Olimpia Milano: i lombardi hanno battuto Cremona riacciuffandola nei due periodi centrali, dopo la fuga ospite nel primo quarto (14-25). Per l’ex play di Siena i seguenti numeri: 5 punti con 2/4 al tiro (1/1 da 3), 2 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero, 3 palle perse e +17 di plus/minus in 22 minuti di impiego. Cade in trasferta Cantù, sul parquet di Venezia che conferma l’inversione di tendenza dopo iul cambio allenatore. Grande vittoria anche per la neopromossa Pistoia, che ottiene il primo successo esterno della sua storia in Lega A; la vittima è Montegranaro, il protagonista Ed Daniel che mette a referto un’altra doppia doppia (14 punrti, 15 rimbalzi). Il premio goleada spetta ad un’altra squadra corsara ovvero Reggio Emilia, che ha travolto in casa Pesaro fanalino di coda. Da segnalare che il centro della Vuelle, O.D. Anosike, non ha raggiunto la doppia cifra nei rimbalzi per la seconda volta in campionato: la prima era accaduta alla prima giornata, in quello che ad oggi resta l’unico sorrisso casalingo per la squadra marchigiana. La palla torna al parquet per il posticipo Varese-Virtus Bologna.

Siamo all’intervallo su tutti i campi. I risultati che maturano dopo i primi 20 minuti di gioco sono i seguenti: Siena-Caserta 21-44, Roma-Sassari 46-43, Milano-Cremona 36-35 (Daniel Hackett all’esordio in maglia Olimpia ha messo insieme 3 punti e 3 assist in 8 minuti di gioco), Venezia-Cantù 39-34, Montegranaro-Pistoia 39-36, Pesaro-Reggio Emilia 34-39. Il risultato a sorpresa è quello del PalaEstra, dove la Montepaschi sta letteralmente affondando nei confronti della Pasta Reggia che vive un momento particolarmente positivo.

Terminata la prima partita in programma: Sidigas Avellino 85 Enel Brindisi 83. Altra sconfitta per i pugliesi, che sono decisamente in crisi: avevano già ceduto a Montegranaro domenica, e sono in caduta libera. Periodo positivo invece per la Scandone che insegue per tutta la partita ma trova nel finale il sorpasso decisivo grazie a Daniele Cavaliero, che prima strappa il rimbalzo sull’errore di Lewis e poi segna il canestro che evita i tempi supplementari e regala la vittoria alla squadra di Frank Vitucci.

La Lega A di basket gioca anche sotto le feste. Siamo arrivati alla dodicesima giornata: la classifica è ancora corta e in attesa di definirsi meglio, anche se qualche primo verdetto si può provare a tracciarlo. Andiamo innanzitutto ad elencare le partite in programma in questa giornata di Santo Stefano: si apre alle 16 con l’anticipo Avellino-Brindisi, quindi abbiamo le partite delle 18,15 che sono Siena-Caserta, Venezia-Cantù, Milano-Cremona, Pesaro-Reggio Emilia, Venezia-CantùMontegranaro-Pistoia e Roma-Sassari; alle 20,30 il programma si chiude con il posticipo Varese-Bologna. Alle 16 la Sidigas cerca la seconda vittoria consecutiva dopo aver festeggiato sul parquet della Granarolo; la Enel è stata capolista fino a poco fa ma ora sta attraversando una fase di leggero declino, bravo dovrà essere Piero Bucchi a reggere questo periodo resistendo al ritorno delle altre. La Montepaschi tira il gruppo ma ha perso Daniel Hackett: la prima senza il suo leader è andata bene (vittoria a Sassari), ora si cerca di stare al passo in attesa di conoscere il destino derivato dalle questioni finanziarie. Contro Caserta non sarà una passeggiata, i campani arrivano dalla vittoria su Varese. A Milano Hackett fa il suo esordio in maglia Olimpia trovando la Vanoli Cremona, una squadra che lotta per salvarsi e arriva dalla sconfitta casalinga contro la diretta concorrente alla salvezza Pesaro; per l’Armani una partita agevole sulla carta ma che potrebbe nascondere insidie. La stessa Victoria Libertas cercherà di capire quanto si è davvero sbloccata affrontando in casa una Grissin Bon che ha tante ambizioni, come dimostra il recente acquisto di Rimantas Kaukenas (15 punti nella sconfitta di Roma). Venezia, che ha tanto talento ma non riesce ad esprimerlo al massimo, ospita l’Acqua Vitasnella che arriva al Taliercio galvanizzata dalla grande vittoria nel derby contro Milano. Tra Sutor e Giorgio Tesi Group è lotta per non retrocedere: ci sono in palio due punti importanti, entrambe arrivano da una vittoria con prestazione positiva e il trend è quello giusto. Grande partita al PalaTiziano dove l’Acea, finalista dello scorso anno, rimane in piena zona playoff e cerca conferme dopo aver battuto Reggio Emilia: la Dinamo Sassari viene dalla sconfitta interna contro Siena, rimane seconda in classifica e cerca di tenere il passo. Il posticipo è un classico: Varese-Bologna riporta alle grandi sfide del passato, oggi però la Cimberio è in crisi (tre sconfitte consecutive), ha Fabrizio Frates sulla graticola e accusa pesanti cali fisici e di esecuzione nei quarti periodi delle partite. Dall’altra parte la Granarolo era partita col botto ma ha perso quattro delle ultime cinque uscite. Quale delle due rialzerà la testa?

 

Giovedi 26 dicembre

RISULTATO FINALE Sidigas Avellino-Enel Brindisi 85-83 (Ivanov 25, Dean 19, W. Thomas 14; Dyson 29, Snaer 18, Bulleri 10)

RISULTATO FINALE Montepaschi Siena-Pasta Reggia Caserta 60-81 (E.Green 26, Viggiano 15, Rochestie 8; Brooks 19, M.Vitali 15, Roberts, Hannan 14)

RISULTATO FINALE Acea Roma-Banco di Sardegna Sassari 72-68 (Goss 19, Baron 13, B.Jones 11; M.Green 21, L.Johnson 17, D.Diener 12)

RISULTATO FINALE EA7 Emporio Armani Milano-Vanoli Cremona 81-66 (Melli 19, Langford 17, Wallace 13; Woodside 16, J.Jackson, Rich 12, Kelly, Ndoja 6)

RISULTATO FINALE Umana Venezia-Acqua Vitasnella Cantù 84-79 (D.Taylor 21, A.Smith 17, Easley 16; Ragland 24, Aradori 18, Jenkins 11)

RISULTATO FINALE Sutor Montegranaro-Giorgio Tesi Group Pistoia 87-93 (Mitrovic 18, Mayo 15, Sakic 14; Wanamaker 23, Washington 21, Daniel 14)

RISULTATO FINALE Victoria Libertas Pesaro-Grissin Bon Reggio Emilia 66-99 (R.Johnson 18, Trasolini 13, Anosike 10; Silins 23, A.Cinciarini 18, Bell 13)

RISULTATO FINALE Cimberio Varese-Granarolo Bologna 98-89 (Clark 34, Polonara 17, Hassel 14; Hardy 24, Walsh 17, J.Jordan 14)

 

P Classifica Pun Totale Casa Fuori
Partite Punti Media Partite Punti Media Partite Punti Media
G V P F S Dif Fat Sub G V P F S Fat Sub G V P F S Fat Sub
 1.   Montepaschi Siena 18  12  958  852  106  79.8  71.0  570  491  81.4  70.1  388  361  77.6  72.2 
 2.   Acea Roma 16  12  891  869  22  74.3  72.4  433  420  72.2  70.0  458  449  76.3  74.8 
 3.   Banco di Sardegna Sassari 16  12  1013  941  72  84.4  78.4  518  452  86.3  75.3  495  489  82.5  81.5 
 4.   Enel Brindisi 16  12  937  893  44  78.1  74.4  475  439  79.2  73.2  462  454  77.0  75.7 
 5.   Acqua Vitasnella Cantù 16  12  992  961  31  82.7  80.1  515  464  85.8  77.3  477  497  79.5  82.8 
 6.   EA7 Emporio Armani Milano 14  12  949  883  66  79.1  73.6  414  330  82.8  66.0  535  553  76.4  79.0 
 7.   Grissin Bon Reggio Emilia 12  12  898  862  36  74.8  71.8  389  325  77.8  65.0  509  537  72.7  76.7 
 8.   Umana Venezia 12  12  944  942  78.7  78.5  527  480  87.8  80.0  417  462  69.5  77.0 
 9.   Sidigas Avellino 12  12  914  942  -28  76.2  78.5  474  472  79.0  78.7  440  470  73.3  78.3 
 10.   Pasta Reggia Caserta 12  12  919  877  42  76.6  73.1  440  420  73.3  70.0  479  457  79.8  76.2 
 11.   Granarolo Bologna 12  12  974  977  -3  81.2  81.4  511  476  85.2  79.3  463  501  77.2  83.5 
 12.   Giorgio Tesi Group Pistoia 10  12  919  964  -45  76.6  80.3  425  391  85.0  78.2  494  573  70.6  81.9 
 13.   Cimberio Varese 10  12  974  989  -15  81.2  82.4  589  537  84.1  76.7  385  452  77.0  90.4 
 14.   Sutor Montegranaro 12  949  1056  -107  79.1  88.0  570  597  81.4  85.3  379  459  75.8  91.8 
 15.   Victoria Libertas Pesaro 12  10  963  1095  -132  80.3  91.3  446  544  74.3  90.7  517  551  86.2  91.8 
 16.   Vanoli Cremona 12  10  907  998  -91  75.6  83.2  478  489  79.7  81.5  429  509  71.5  84.8 






© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori