Eurolega/ Sorteggio gironi, il commento di Matteo Gandini (esclusiva)

- int. Matteo Gandini

Basket Eurolega, sorteggio gironi: il commento di MATTEO GANDINI sulla composizione dei gruppi e sulle avversarie di EA7 Emporio Armani Milano e Banco di Sardegna Sassari

LucaBanchi
Luca Banchi, allenatore dell'Olimpia Milano (Infophoto)

Sorteggio duro dei gironi della Eurolega 2014-2015 per la EA7 Emporio Armani Milano. Passeranno quattro squadre e l’Olimpia dovrà vedersela con il Barcellona, il Panathinaikos e il Fenerbahce, formazioni di grande livello. C’è anche il Bayern Monaco, mina vagante del girone e possibile vero ostacolo per ottenere la qualificazione alle Top 16. Ci vorrà quindi la miglior Milano per passare il turno. Il Banco di Sardegna Sassari invece è stata sorteggiata in un girone più facile, con Real Madrid e Efes Istanbul uniche squadre veramente superiori alla formazione sarda per il debutto della Dinamo nella massima competizione europea. Possibilità di qualificarsi buone per la squadra di Meo Sacchetti. Per parlare di questo sorteggio di Eurolega abbiamo sentito il giornalista Matteo Gandini. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Un girone duro quello di Milano in Eurolega? Direi di si perché ci sono ottime squadre, passano in quattro e non sarà una qualificazione facile…
Quali le squadre da temere di più tra Barcellona, Fenerbahce e Panathinaikos? Il Barcellona è sicuramente la squadra più forte, poi è naturale che non sono male neanche il Panathinaikos e il Fenerbahce…
Il Bayern sarà la mina vagante del girone? Il Bayern in effetti potrebbe esserlo. La polisportiva, oltre al calcio, sta investendo anche nel basket e già nella scorsa stagione arrivò a qualificarsi per le Top 16 dell’Eurolega.
Quali potrebbero essere le ambizioni di Milano in Europa? Dipenderà dal mercato, certo Milano partirà un gradino sotto le squadre più forti. Sarebbe già un ottimo risultato ripetere il risultato della stagione scorsa.
Milano si è indebolita con la partenza di Jerrels e Langford ma ha preso Ragland e sonda Kleiza: cosa si aspetta dal mercato? Serve una guardia, qualcuno che possa sostituire Langford. Milano dovrà ancora muoversi sul mercato.
Sassari potrebbe pagare la sua inesperienza internazionale? In parte sì, anche se il suo girone non è impossibile.
Chi da temere? Soprattutto il Real Madrid e l’Efes, le altre squadre saranno alla portata di Sassari.
Quali saranno le ambizioni della Dinamo in Eurolega?

Entrare a far parte delle migliori sedici squadre d’Europa sarebbe un gran risultato!
Quali sono le tue favorite? Bisognerà vedere innanzitutto il mercato, certo che il Real partirà favorito visto che ci saranno le Final Four proprio a Madrid. Quest’anno è scivolato in finale col Maccabi, nella prossima edizione potrebbe sfruttare la sua superiorità. Dopo la sconfitta col Barcellona nelle finali del campionato spagnolo si sta anche decidendo di cambiare allenatore. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori