Diretta/ Olimpia Milano-Olympiacos (risultato finale 66-71) streaming video-tv: Gentile 24 punti, Simon 11 (basket Eurolega 2015 girone B, 30 ottobre)

- La Redazione

Diretta Olimpia Milano-Olympiacos, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca al Mediolanum Forum di Assago per la terza giornata del girone B di basket Eurolega

GentileentrataEfes
(dall'account ufficiale facebook.com/TheEuroleague)

Coach Jasmin Repesa ha fatto il punto della situazione in casa Olimpia Milano, prima del match di Eurolega contro l’Olympiacos. Queste le parole dell’allenatore croato riportate dal sito legabasket.it: “Siamo ancora un paio di settimane indietro rispetto alle altre squadre ma stiamo lavorando bene e migliorando. L’Olympiacos è una squadra fortissima contro la quale servirà grande attenzione ai dettagli, dal playmaking ai rimbalzi sarà tutto decisivo. La presenza di una grande folla è uno stimolo per noi ma giocare bene è una nostra responsabilità“. Prevista grande affluenza di pubblico al Mediolanum Forum di Assago: Repesa spera che i tifosi diventino un reale fattore per spingere l’Olimpia al successo contro la squadra greca, che si presenta a Milano con il medesimo bilancio dell’EA7: 1 vittoria e 1 sconfitta nelle prime due giornate. 

In Olimpia Milano-Olympiacos questa sera c’è un interessante incrocio: si ritroveranno sullo stesso parquet Jasmin Repesa, Alessandro Gentile e Daniel Hackett. Naturalmente i due giocatori sono stati compagni di squadra nell’EA7 per un anno e mezzo vincendo lo scudetto 2014, e giocano insieme anche in Nazionale (recentemente agli Europei); Repesa, che oggi allena Gentile a Milano, è stato allenatore di entrambi nella stagione 2009-2010 alla Benetton Treviso. All’epoca Gentile aveva 17 anni ed era una grande promessa da formare, Hackett un ventiduenne considerato soprattutto uno specialista difensivo. La Benetton, in una delle ultime apparizioni in Serie A, centrò l’ultimo posto disponibile ai playoff vincendo 13 partite e perdendone 15 in regular season, poi si arrese alla Montepaschi Siena nei playoff (0-3 nella serie). Assistente di Repesa era (oltre a Marcelo Nicola) quel Fabio Corbani che oggi allena Cantù; in squadra c’erano anche Gary Neal (ceduto ad aprile a Malaga), Andrea De Nicola, KC Rivers e Donatas Motiejunas, che oggi gioca in NBA con gli Houston Rockets. E Bobby Dixon, che Milano potrebbe incrociare nel cammino in Eurolega visto che veste la maglia del Fenerbahçe.

Uno dei giocatori più importanti della nuova EA7 è Jamel McLean, ala USA classe 1988 ingaggiato in estate dall’ALBA Berlino. In campionato McLean sta producendo 13,3 punti e 6,5 rimbalzi di media, il suo atletismo e la sua capacità di scalpellare punti dall’interno dell’area sono tra le armi principali a disposizione di coach Repesa. Queste le parole del ventisettenne in vista del match di Eurolega contro l’Olympiacos: “Il primo obiettivo -riporta legabasket.it- è limitare le guardie: hanno piccoli molto forti e vanno contenuti. In questo momento Matt Lojeski, mio ex compagno a Ostenda, sta tirando estremamente bene. Ma l’Olympiacos è ai vertici da 15 anni, la partita sarà dura e anche i lunghi sono molto forti, Printezis e Patric Young che è atletico e andrà tagliato fuori con attenzione“. Per McLean 7,5 punti e 2 rimbalzi di media nelle prime due uscite europee con l’Olimpia.

Va in scena questa sera al Mediolanum Forum di Assago, ore 20:45; è valida per la terza giornata del girone B di basket Eurolega 2015-2016. Una partita ormai classica per questa competizione: le due squadre si incrociano infatti per la terza stagione consecutiva, lo scorso anno nelle Top 16 l’Olympiacos centrò due vittorie mentre nella stagione precedente l’Olimpia aveva clamorosamente sbancato il Pireo e in precedenza aveva rifilato 30 punti di scarto in casa alla formazione greca.

Oggi la situazione vede l’Olympiacos e l’Olimpia Milano a quota una vittoria e una sconfitta in un girone del tutto equilibrato; l’EA7 ha vinto sul filo di lana la prima partita contro il Laboral Kutxa che una settimana più tardi è riuscito a battere l’Olympiacos, mentre l’Armani perdeva sul campo dell’Efes. Dunque una partita già importante per entrambe: una vittoria significherebbe staccare i rivali nella classifica, con uno sguardo anche alla differenza canestri. E’ ancora presto per fare calcoli ma, proprio perchè la situazione è ingarbugliata e tutti possono battere tutti, diventa fondamentale fare bottino pieno nelle partite casalinghe, così da non dover rincorrere nel girone di ritorno. Lo sa bene l’Olimpia, che un anno fa nelle Top 16 giocò un girone di andata semi-disastroso e non riuscì più a rimontare venendo eliminato.

L’Olympiacos dal canto suo ha una missione, che è poi la stessa di Milano: tornare alla Final Four che lo scorso anno aveva fallito. Per farlo ha rinforzato il roster con giocatori come DJ Strawberry e Nikola Milutinovic (che ha preso il posto di Bryant Dunston sotto canestro), per non parlare di Daniel Hackett che è il grande ex della sfida insieme a Oliver Lafayette dall’altra parte, per l’ex Olimpia un anno e mezzo al Forum con la vittoria dello scudetto. 

Se però l’Olympiacos ha comunque confermato lo zoccolo duro dello scorso anno, soprattutto Othello Hunter e il leader tecnico e carismatico Vassilis Spanoulis (oltre a Georgos Printezis), l’Olimpia ha dato il via a una vera e propria rivoluzione, mantenendo i soli Alessandro Gentile e Bruno Cerella rispetto al 2014-2015 e affidandosi a giocatori che hanno esperienza europea.

Le statistiche di queste prime due partite ci dicono che i greci segnano decisamente di più (82,5 punti contro i 75,5 di Milano), ma l’Olimpia tiene a rimbalzo (26 contro 25) e segna lo stesso numero di canestri assistiti. Alessandro Gentile è il top scorer dell’EA7 con 17 punti di media, dall’altra parte risponde Matt Lojeski con 21; a rimbalzo abbiamo Milan Macvan con 6 a partita e Othello Hunter con lo stesso numero. Non ci resta dunque che affidarci al campo per stare a vedere come andrà a finire questa interessantissima partita del Mediolanum Forum: Olimpia Milano-Olympiacos sta per cominciare.

La diretta tv di Olimpia Milano-Olympiacos sarà trasmessa da Fox Sports, il canale al numero 204 della pay tv satellitare che ancora una volta ha acquistato i diritti per trasmettere le partite di Eurolega. Tutti gli abbonati avranno la possibilità di assistere alla partita anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su PC, tablet e smartphone; ricordiamo inoltre che sul sito ufficiale del torneo, www.euroleague.net, troverete tutti gli aggiornamenti e le informazioni utili sulla partita del Forum, compreso il play-by-play e il tabellino con le statistiche. Anche l’Olimpia Milano mette a disposizione aggiornamenti sulle pagine ufficiali dei social network, in particolare Facebook e Twitter.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori