Diretta/ Avellino-Sassari (risultato finale 88-90): Buva 29, Nunnally 21; Haynes 18, Logan 14, Eyenga 14 (basket Lega A 2015, oggi 9 novembre)

- La Redazione

Diretta Sidigas Avellino-Sassari: info streaming video e tv, risultato live della partita di basket in programma lunedì 9 novembre 2015 alle ore 20:30, posticipo della 6^giornata di Lega A

avellino_scandone
Immagine di repertorio

Avellio-Sassari sta per cominciare: andiamo ad analizzare le statistiche e i precedenti di queste partite. In 21 incontri Sassari ha ottenuto 12 vittorie contro le 9 della Scandone, che però è in vantaggio negli scontri giocati in Irpinia (7 vittorie e 3 sconfitte); la Dinamo ha ottenuto il suo scarto massimo (ovviamente a favore) nel 70-83 ottenuto la scorsa stagione, facendo meglio del 93-103 dei playoff di Serie A2 1998 (quando ci fu il punteggio totale più alto) con cui eliminò la Scandone solo per fermarsi in semifinale (sconfitta 1-3 da Livorno). Avellino invece ha un +18 nel 1999-2000, sempre in Serie A2; la Scandone era sponsorizzata De Vizia e la partita terminò 96-78. Per Denis Marconato la Dinamo Sassari è inoltre la sesta squadra di Lega A in cui gioca: le esperienze passate lo avevano visto indossare le maglie di Treviso, Milano, Siena, Cantù e Venezia, oltre a Barcellona e San Sebastian in Liga ACB, Montichiari in Serie B e un ritorno di un mese a Treviso (non più sponsorizzata Benetton) nella quarta serie.

Sidigas Avellino e Banco di Sardegna Sassari saranno di fronte nel posticipo della 6^giornata del campionato di basket, in programma lunedì 9 novembre 2015 al PalaDelMauro. Palla a due ore 20:45: Avellino-Sassari sarà diretta dagli arbitri Enrico Sabetta, Alessandro Vicino e Denny Borgioni.

Squadre che attualmente si trovano a due punti di distacco tra loro, con gli irpini che inseguono a 4 punti contro i 6 dei sardi. La formazione di Meo Sacchetti sta incontrando difficoltà in queste prime partite di campionato, specialmente nelle gare casalinghe: ha vinto contro Cremona all’esordio solo dopo un tempo supplementare, per cedere poi il passo all’Enel Brindisi e alla Reyer Venezia. Diverso invece il ruolino di marcia in campo esterno con due successi sempre in Lombardia, il primo a Cantù e il secondo a Varese. Successi che danno quindi da pensare ad Avellino, che dal canto suo ha ottenuto 2 vittorie su 5 partite battendo Pesaro alla prima giornata e Trento proprio nell’ultimo turno, entrambe in casa, con un intervallo di tre sconfitte consecutive.

Nell’ultima giornata la formazione allenata da Pino Sacripanti ha sconfitto Trentino grazie ad un’ottima prestazione nella ripresa, con Ivan Buva e James Nunnally sugli scudi autori rispettivamente di 26 e 25 punti rispettivamente. E mentre lo statunitense è il titolare in quintetto nel ruolo di ala piccola, il croato opera come cambio sottocanestro ed ha seguito il suo coach nel trasferimento da Cantù ad Avellino. Sotto le plance Sacripanti schiera l’ex Reggio Emilia Riccardo Cervi nel ruolo di centro e come ala grande l’esperto Leunen, ritornato in Italia dopo gli anni trascorsi a Cantù ed una stagione in Germania. Taurean Green è il playmaker titolare di Avellino e nella vittoria contro Trento ha distribuito 11 assist; nello spot di guardia c’è invece Alex Acker, giocatore che ha militato in molte squadre di buon livello europeo come il Barcellona ed anche l’Olimpia Milano. Giovanni Pini, altro ex reggiano, è insieme a Buva il cambio del reparto lunghi mentre il tiratore lettone Blums, già in Italia con la maglia di Napoli, può giocare sia da guardia che in emergenza da play.

Settimana scorsa il coach di Sassari Meo Sacchetti ha schierato un quintetto base diverso da quello dei turni precedenti, affidando la bacchetta del comando al croato Stipcevic che di solito partiva come cambio di MaQuez Haynes, ed ha continuato con Alexander in ala grande al posto di Petway che ha fornito una prestazione migliore rispetto alle precedenti. Per l’ex Olympiacos permangono le voci di taglio emerse nei giorni scorsi, si è parlato addirittura del possibile arrivo del greco Kostas Papanikolau su cui però è vigile il CSKA Mosca. Tornando allo schieramento della Dinamo nessun cambiamento per quanto riguarda il ruolo di ala piccola, sempre affidato a Eyenga e per il pivot, con Varnado titolare, anche se nella gara con Venezia Sacchetti ha provato a sparigliare la carte con un quintetto più “piccolo” in campo nell’ultimo quarto quando c’era da recuperare in fretta il risultato.

Il posticipo della 7^giornata tra Avellino e Sassari sarà trasmesso in diretta tv da Sky sul canale Sport 2 HD, il numero 202: prepartita dalle ore 20:30 e dalle 20:45 la telecronaca, a seguire il postpartita in ‘Basket Room’ fino alle 23:15. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone. Il sito ufficiale www.legabasket.it metterà a disposizione una schermata azione per azione della partita con punteggio e statistiche aggiornate in tempo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori