Calciomercato Milan/ News, Macedoni: Boateng servirà, Sensi a giugno (esclusiva)

- int. Giovanni Macedoni

Calciomercato Milan news: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista all’intermediario Giovanni Macedoni. I rossoneri pensano ai rinforzi per l’immediato ma non solo… 

sansiro_rete
(INFOPHOTO)

Come si muoverà il Milan nel calciomercato di gennaio? Per il momento i rossoneri sono vicini a tesserare Kevin-Prince Boateng, di ritorno dopo gli screzi con lo Schalke 04. Per la finestra invernale si parla del giovane Stefano Sensi, regista di centrocampo che in Serie B sta stupendo tutti con la maglia del Cesena. Potrebbe fargli spazio José Mauri che non trova spazio in rossonero, mentre la sagoma di Zlatan Ibrahimovic rimane sempre sullo sfondo. Per parlare del calciomercato del Milan ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’intermediario Giovanni Macedoni.

I tifosi sognano ancora il ritorno di Ibrahimovic: del tutto impossibile? In estate il suo procuratore Mino Raiola ci ha messo anche un pò del suo, alimentando le speranze dei tifosi con qualche mezza apertura. Il futuro di Ibra è difficile da valutare, lo svedese ha compiuto 34 anni ad ottobre ma è ancora indiscutibilmente un giocatore che sposta gli equilibri. Mi sembra comunque difficile che accetti di tornare al Milan.

Più fattibile l’operazione per il giovane Sensi, magari in collaborazione con il Genoa? A gennaio il ragazzo non dovrebbe muoversi ma penso che per la prossima estate il Milan abbia grosse possibilità di acquistarlo. E’ sicuramente uno dei giovani più interessanti del nostro calcio.

Kevin-Prince Boateng verso il ritorno: cosa ne pensa? Ritengo che possa ancora dire la sua in un centrocampo come quello del Milan che più di una volta ha manifestato problemi in questo campionato. Bisogna solo sperare che il ghanese recuperi la miglior forma fisica.

José Mauri via in prestito? Forse sarebbe la soluzione migliore per lui, Mauri ha bisogno di giocare con più continuità per crescere ed abituarsi alla Serie A. Dovrebbe essere ceduto in prestito nel calciomercato di gennaio.

Come vede invece il futuro di Donnarumma? Il suo nome è arrivato anche agli orecchi dei club europei più importanti, l’estate prossima potrebbe arrivare qualche bella offerta ma il Milan se lo terrà ben stretto. E’ un portiere che già adesso, a sedici anni, sta mostrando affidabilità in Serie A.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori