Risultati/ Basket Eurolega, livescore in diretta e classifica aggiornata. Troppo CSKA, Milano saluta con onore (14^giornata Top 16, 9 aprile 2015)

- La Redazione

Risultati basket Eurolega, livescore in diretta e classifica aggiornata: ultimo turno della Top 16, l’Olimpia Milano già eliminata ospita il Cska Mosca, a Berlino l’Alba si gioca tutto

Bogdanovic_entrata_Fener
(dall'account ufficiale facebook.com/TheEuroleague)

Risultati basket Eurolega 2014-2015: terminate le partite del giovedì di coppa. Nel gruppo F  si chiude con una sconfitta l’Eurolega di Milano che ha ceduto onorevolmente al fortissimo CSKA Mosca, trascinato dal cinismo di Sasha Kaun, dall’onnipresenza di Andrei Kirilenko e dagli 8 assist di Milos Teodosic, che ha trovato anche il tempo di battibeccare con il pubblico del Forum. L’Olimpia chiude le Top 16 con un bilancio di 4 vittorie e 10 sconfitte, l’Armata Rossa invece accede ai playoff come prima classificata del girone. Nell’altro match il Laboral Kutxa ha sprecato il match point messo a disposizione dalla sconfitta dell’Efes perdendo sul campo dell’Unicaja Malaga, che sulla carta aveva meno motivazioni essendo già eliminata. Ai quarti vanno quindi i turchi dell’Anadolu Istanbul nonostante il ko rimediato nel derby contro il Fenerbahçe. Nella partita del gruppo E invece vittoria di un solo punto per la Stella Rossa, sospinta dalla solita doppia doppia di Boban Marjanovic: sconfitta indolore per il Panathinaikos che era già qualificato. Domani (venerdì 10 aprile 2015) le ultime tre partite delle Top 16: Olympiakos-Nizhny Novgorod (gruppo F, ore 17:00), Galatasaray-Barcellona (19:00, gruppo E) e Real Madrid-Zalgiris Kaunas (21:00, gruppo E). 

Hanno dovuto aspettare l’ultima giornata, ma i campioni in carica del Maccabi Tel Aviv sono qualificati ai quarti di finale come terza del girone E. Vittoria a Berlino per gli israeliani: a questo punto l’Alba Berlino è eliminata e anche il Panathinaikos può festeggiare l’accesso alla seconda fase, dove andrà a sfidare il Cska Mosca come era accaduto l’anno precedente (a meno che Milano non compia una rimonta clamorosa). Per il Maccabi c’è invece l’appuntamento contro il Fenerbahçe, senza il fattore campo come era avvenuto nella stagione scorsa contro l’Olimpia; per Ricky Hickman una sfida da ex, un anno fa vinceva l’Eurolega con la maglia del Maccabi. 

Il Fenerbahçe è momentaneamente primo nel girone F dopo aver battuto l’Efes 83-72 nel derby di Istanbul. Ottimo risultato per la formazione di Zeljmir Obradovic che a questo punto però si deve preoccupare di quanto il Cska Mosca farà sul campo dell’Olimpia Milano, i russi in caso di sconfitta si devono accontentare del secondo posto e sfideranno con tutta probabilità il Maccabi Tel Aviv, avanti di 7 punti a Berlino all’intervallo lungo. Per quanto riguarda l’Efes, la squadra di Ivkovic ora rischia tantissimo: il Laboral Kutxa Vitoria gioca il derby spagnolo contro l’Unicaja Malaga già eliminato e, in caso di vittoria, sarà la quarta forza del girone F. 

Si gioca l’ultima giornata della Top 16. Alle ore 19, quindi tra pochi minuti, tesissimo derby di Istanbul Fenerbahçe-Anadolou Efes: è una delle due partite che decidono la quarta posizione nel girone F e dunque l’ultima qualificata ai quarti di finale. Efes avanti in caso di vittoria: nel doppio confronto è in vantaggio per questione di una manciata di punti nei confronti del Laboral Kutxa Vitoria, che dunque alle 20:45 potrebbe affrontare l’Unicaja Malaga sapendo già di essere eliminato. Per quanto riguarda il Fenerbahçe, il primo posto è ancora possibile visto il vantaggio negli scontri diretti con il Cska Mosca (che viene ospitato dall’Olimpia Milano in serata); quindi la banda Obradovic dovrà vincere e sperare in un regalo dell’EA7, altrimenti incrocerà con tutta probabilità il Maccabi Tel Aviv – comunque con il vantaggio del fattore campo. 

Siamo arrivati all’ultima giornata della Top 16, la seconda fase della competizione che qualifica otto delle sedici formazioni rimaste in gara ai quarti di finale. Cinque di esse sono già certe della qualificazione; altre se la giocano ancora e quindi questa giornata sarà decisiva, anche per stabilire gli accoppiamenti nei quarti (prima contro quarta e seconda contro terza, le prime due di ogni girone hanno il fattore campo a favore nella serie al meglio delle cinque partite). Andiamo subito a vedere dunque quali sono le gare in programma oggi. Per il girone E abbiamo Alba Berlino-Maccabi Tel Aviv (ore 20) e Stella Rossa-Panathinaikos (ore 20:45); per il girone F ci sono Fenerbahçe-Anadolou Efes (ore 19), Unicaja Malaga-Laboral Kutxa Vitoria (ore 20:45) e Olimpia Armani Milano-Cska Mosca (ore 20:45). Purtroppo l’EA7 è già eliminata: la sconfitta dello scorso venerdì sul campo dell’Efes è stata fatale per una squadra che esce comunque a testa alta per come ha saputo riprendersi e andare molto vicina a riaprire tutto il discorso. Lo scontro per l’ultima delle quattro posizioni riguarda ora Efes e Vitoria: i turchi sono in vantaggio nel doppio confronto e dunque sono padroni del loro destino, mentre il Baskonia deve non solo vincere il derby in Andalusia ma anche sperare che la squadra di Ivkovic perda il suo, di derby. Che sarà contro un Fenerbahçe che, sconfitto a sorpresa proprio a Vitoria, è già certo di essere tra le prime due ma vuole il primo posto: è in vantaggio nei confronti del Cska Mosca e chiede un aiuto all’Olimpia Milano, che deve fermare i russi che si sono ripresi vincendo contro l’Olympiacos (già certo del terzo posto) e in tutta la loro Eurolega hanno perso appena due partite (le due di questa Top 16). Nel girone E i calcoli sono leggermente più complicati: l’Alba Berlino è fuori se perde a Tel Aviv, conseguentemente il Maccabi sarebbe qualificato e sicuro del terzo posto, tenendo una partita dietro un Panathinaikos che può arrivare terzo (ha lo scontro diretto a favore nei confronti degli israeliani) ma anche rimanere fuori, se perdesse con vittoria dell’Alba Berlino. In caso di arrivo a tre squadre con un record di 8-6 bisognerà vedere con quanti punti di scarto i tedeschi avranno battuto i campioni in carica. 

RISULTATO FINALE Alba Berlino-Maccabi Tel Aviv 64-73 (Renfroe 10, McLean 10, Radosevic 10; D. Smith 28, B. Randle 13, Schortsanitis 10)

RISULTATO FINALE Stella Rossa-Panathinaikos 69-68 (Kalinic 17, Marjanovic 12+16 rimbalzi, M.Williams 11+7 assist; Batista 15+6 rimbalzi, Diamantidis 12+6 assist, Pappas 11)

 

Venerdì 10/4 ore 19:00 Galatasaray-Barcellona

Venerdì 10/4 ore 21:00 Real Madrid-Zalgiris Kaunas

 

 Real Madrid* 10-3, Barcellona* 10-3, Maccabi Tel Aviv* 9-5, Panathinaikos* 7-7, Alba Berlino 7-7, Zalgiris Kaunas 5-8, Stella Rossa 4-10, Galatasaray 2-11

 

* qualificate alla Top 16

RISULTATO FINALE Fenerbahçe-Anadolou Efes 83-72 (Goudelock 24, Bogdanovic 17, Savas 10, Vesely 10; Batuk 12, Perperoglou 11, Krstic 11)

RISULTATO FINALE Unicaja Malaga-Laboral Kutxa Vitoria 93-84 (Toolson 17+5 assist, Granger 15+6 rimbalzi, C.Green 11; Causeur 21+7 rimbalzi, San Emeterio 16+8 rimbalzi+5 assist, Adams 12)

RISULTATO FINALE (Samuels 18+6 rimbalzi, Gentile 15+6 rimbalzi, Brooks 13; Kaun 19+8 rimbalzi, Kirilenko 14+7 rimbalzi, Vorontsevich 14+6 rimbalzi)

 

Venerdì 10/4 ore 17:00 Olympiacos-Nizhny Novgorod

 

 Fenerbahçe* 11-3, Cska Mosca* 11-2, Olympiacos* 9-4, Anadolou Efes 6-8*, Laboral Kutxa Vitoria 6-8, EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 4-10, Unicaja Malaga 4-10, Nizhny Novgorod 3-10

 

* qualificate ai quarti di finale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori