Risultati/ Basket Lega A: classifica aggiornata, livescore in diretta e prossimo turno. Tutti i numeri della 2^giornata (oggi 10 ottobre 2016)

- La Redazione

Risultati basket Lega A: classifica aggiornata, livestcore in diretta e prossimo turno. Oggi si sono giocate come da programma 7 delle 8 partite valide per la 2^giornata di campionato

scott_brindisi
(LaPresse)

La seconda giornata del campionato di basket Lega A ci ha consegnato oltre a una nuova classifica e a risultati anche inaspettati, un dato in particolare: si segna tanto, o almeno lo si è fatto nelle partite del fine settimana appena trascorso. Due squadre hanno raggiunto i 90 punti: record di giornata per la Openjobmetis Varese che ha segnato 93 punti nella vittoria interna contro la Pasta Reggia Caserta, 90 tondi invece per la Dolomiti Energia Trento contro la Vanoli Cremona. Altre cinque squadre invece hanno toccato gli 80 punti, e non è un fatto scontato nelle ultime stagioni del campionato italiano: addirittura non è bastato al Banco di Sardegna Sassari arrivare a 80 punti per avere ragione della Grissin Bon Reggio Emilia. Per quanto riguarda i record individuali di giornata, prestazione pazzesca di DJ White (Fiat Torino) che ha chiuso con 26 punti e 12 rimbalzi per un fantastico 35 di valutazione; benissimo anche Christian Eyenga (Openjobmetis Varese) con 19 punti e 7 rimbalzi per 31 di valutazione, stesso dato del centro della Sidigas Avellino Kyrylo Fesenko (22 punti e 7 rimbalzi). Aaron Craft (Dolomiti Energia Trento) ha chiuso la sua partita con 9 assist, uno in più di Eric Maynor (8) e Luca Vitali (Germani Basket Brescia). A livello di classifica, la Reyer Venezia e l’Olimpia Milano sono le uniche squadre a punteggio pieno; vanno ancora a caccia della prima vittoria Betaland Capo d’Orlando e, a sorpresa viste quelle che erano le premesse dell’estate, Red October Cantù (i brianzoli sono usciti nettamente sconfitti dal PalaGeorge di Montichiari).

L’ultima partita della seconda giornata del campionato vede la vittoria della The Flexx Pistoia contro la Enel Brindisi: la formazione toscana, reduce dalla sconfitta di Cremona, si prende dunque la prima vittoria in campionato e lascia le sole Capo d’Orlando e Cantù a quota 0, in una classifica che si deve ancora definire e che in questo momento viaggia sui binari dell’equilibrio (potrebbe essere così per tutta la stagione). Pistoia resta sotto per tutto il primo tempo, va all’intervallo lungo sul 34-42 ma nel terzo periodo gira un paio di viti (soprattutto in difesa) e aggredisce l’ultimo quarto con la convinzione nei propri mezzi, guidata da David Cournooh e dall’accoppiata Terran Petteway-Corey Hawkins che guida i marcatori per una bella vittoria, anche se l’MVP di giornata è Ronald Moore che flirta con la tripla doppia (10 punti, 7 rimbalzi e 10 assist). A Brindisi non basta un Amath M’Baye che realizza una doppia doppia scollinando oltre i 20 punti, a condannare i pugliesi è la pessima percentuale da 3 punti e la scarsa precisione dalla lunetta, oltre alla lotta persa a rimbalzo. 

Si è appena conclusa la gran parte dei match in programma per oggi nella seconda giornata del basket di Serie A1, che ha visto numerose conferme dei pronostici stilati all’inizio e soprattutto moltissime emozioni. Ma mentre ora sono quindi noti i risultati finali di alcuni match, non dimentichiamoci del posticipo di questa seconda giornata tra Pistoia e brindisi, il cui fischio d’inizio è atteso tra pochi minuti. La giornata come sappiamo era iniziata con la bella vittoria dell’Olimpia Milano su Avellino, riproposizione della recente finale di Supercoppa e nuovamente con i milanesi al successo. I match programmati per le 18.15 invece hanno visto la strenua lotta tra Torino e Pesaro, al termine del quale sono stati poi i piemontesi ad avere la meglio per 83 a 79, grazie al grande supporto fatto da White e Wright sotto canestro avversario.  Meno sofferta la vittoria del Brescia, che poco fa ha trionfato su Cantù per 76-56: simile quanto successo sul parquet per Venezia-Capo D’Orlando, dove i lagunari hanno dominato e infine vinto per 84-69. Decisamente più entusiasmante e combattuta la sfida tra Varese e Caserta: dopo un inizio appena stentato i biancorossi si sono ripresi alla grande andando poi a chiudere il risultato finale per 93 a 74. Chiude questa parte preserale della 2^ giornata della Serie A1 di basket la sfida tra Trento e Cremona, che si è conclusa per 90 a 77: decisivo l’ultimo quarto dove la formazione di Buscaglia ha letteralmente dilagato nella metà campo avversaria.

Oggi, domenica 9 ottobre 2016, matureranno altri risultati dai campi della Lega A di basket. Facciamo un passo indietro e ripercorriamo il turno d’esordio del nuovo campionato ricordando i maggiori protagonisti. Nel lunch match di mezzogiorno ad esempio, l’Enea Brindisi ha scoperto in Amath M’Baye una risorsa in più: il lungo francese, nato a Bordeaux nel 1989 (27 anni ancora da compiere), ha bagnato il suo esordio italiano con 17 punti, 6 rimbalzi, 2 recuperi e 2 assist (oltre a 2 palloni persi) in 28 minuti sul parquet; vedremo come se la caverà nel posticipo delle ore 20:45, su un campo insidioso come quello di Pistoia e contro un altro centro interessante quale il ventiduenne Nathan Boothe (anche per lui 17 punti, nel pur negativo esordio di Cremona). In uno dei monday night di lunedì scorso, la guardia Elston Turner ha trascinato Cremona al successo proprio su Pistoia: per il ventiseienne statunitense 23 punti con 11/14 al tiro dal campo e 5/8 dalla lunga distanza; d’altra parte non si tratta certo di uno sconosciuto per la Serie A, poiché Turner a giocato prima a Pesaro (come suo padre) nel 2013-2014 e poi a Brindisi due stagioni fa. Quest’anno la Vanoli di coach Pancotto, che ha perso il suo top scorer ovvero Tyrus McGee, punterà anzitutto su di lui nella metacampo offensiva. Proprio a Pesaro si sono messi in ottima evidenza due nuovi acquisti: l’ala USA Jarrod Jones, autore di 19 punti e 11 rimbalzi e il pivot camerunese Landry Nnoko, che ha messo a referto 6 punti ma soprattutto catturato ben 19 rimbalzi, 14 difensivi e 5 sotto il canestro avversario. Chissà che la Vuelle non possa aver trovato un asse su cui costruire un campionato più ambizioso, i primi abbozzi di risposta arriveranno dalla seconda giornata contro Torino. L’MVP del turno d’esordio è stato però condiviso da due giocatori: la guardia di Venezia Stefano Tout, che dopo i 26 punti rifilati a Cantù sarà molto atteso nel match con Capo d’Orlando, e il lungo polacco di Caserta Aleksandar Czyz. Quest’ultimo ha trascinato la Pasta Reggia la successo su Reggio Emilia, con una prova da 26 punti (12/16 al tiro) e 8 rimbalzi, per un ottimo 35 di valutazione. Questi gli eroi della prima settimana: saranno passeggeri o si confermeranno sulla pedana della gloria?  

Seconda vittoria consecutiva per l’Olimpia Milano contro la Sidigas Avellino: l’anticipo della seconda giornata del campionato di basket Lega A si conclude sul risultato di 87-81. Partita a senso unico se non nel finale: l’EA7 è arrivata al 30’ con un vantaggio di 12 punti che Avellino ha provato a mettere in discussione con un Joe Ragland da 13 punti  ma impreciso dal campo (5/14 complessivo), a quel punto però è salito in cattedra Ricky Hickman (9) che con la sua esperienza ha chiuso i conti. Top scorer dell’incontro il centro Kyrylo Fesenko, dominante sotto le plance con 22 punti e 7 rimbalzi; bene anche Adonis Thomas (19 con 8/13 dal campo), nell’Olimpia Milano il miglior realizzatore è stato Jamel McLean con 16 punti. Alle ore 18:15 come ben sappiamo prendono il via gli altri match della giornata.

Uno dei risultati più attesi, tra quelli della seconda giornata del campionato di basket 2016-2017, è quello che scaturirà dal Mediolanum Forum di Assago. Dove, dalle ore 12:00, si gioca il match tra l’EA7 Emporio Armani Milano e la Sidigas Avellino, 2 delle 4 semifinaliste nella passata stagione. Nonché le squadre che si sono contese l’ultima Supercoppa Italiana il 25 settembre scorso, sempre al Forum di Assago. Dopo un primo tempo più equilibrato ma già a tinte biancorosse, concluso sul 44-34 per gli uomini di Jasmin Repesa, la ripresa ha visto l’Olimpia dare la sterzata definitiva: Krunoslav Simon ha condotto le danze firmando 25 punti e 8 assist, tra i nuovi invece si è distinto Ricky Hickman che ha toccato quota 15, mentre lo sloveno Zoran Dragic ha contribuito con 11 punti. Ad Avellino non è bastato un Joe Ragland, ex della partita peraltro, da 18 punti, né i 32 complessivi prodotti dal pacchetto Retin Obasohan-Levi Randolph-Adonis Thomas, formato da 3 degli acquisti più significativi della Scandone. Milano-Avellino è stata anche la finale della Coppa Italia 2016, che ha registrato un altro successo per l’Olimpia dopo una partita combattuta, in cui gli Irpini hanno pagato un primo quarto da 21 punti a 11 in favore degli avversari. L’ala Rakim Sanders ha ricevuto il premio di MVP: per lui 17 punti con 6/10 dal campo ed anche 7 rimbalzi, per Avellino 25 punti da parte di James Nunnally che in estate è passato al Fenerbahçe di Obradovich. Da notare però che, sempre nella passata stagione, è stata proprio la Sidigas a sconfiggere Milano in casa ponendo fine all’imbattibilità interna dell’Olimpia, che in campionato durava da 41 partite. E’ successo l’1 febbraio, quando una tripla di Maarty Leunen firmò il sorpasso sulla’80-81 a una decina di secondi dalla fine.

Si torna in campo per la seconda giornata del campionato di basket Lega A 2016/17 con tante partite di spiccato interesse. Si parte dalle ore 12.00 quando andrà di scena il big match di giornata Olimpia Milano-Avellino. Saranno invece cinque i match che si disputeranno alle 18.15: Brescia-Cantù, Torino-Pesaro, Trento-Cremona, Varese-Caserta e Venezia-Capo d’Orlando. Conclude la giornata la sfida delle ore 20.45 Pistoia-Brindisi. La prima giornata ha visto portarsi in testa alla classifica per differenza punti Cremona che ha superato di venti punti Pistoia. Oggi la squadra di casa vuole ripetersi nel match Trento-Cremona con i suoi avversari che invece hanno perso nella prima giornata per otto punti contro Brindisi. Staremo a vedere quali saranno i match più emozionanti in una giornata che promette numerose sorprese.

Tra sabato 8 e domenica 9 ottobre va in scena la 2^giornata del campionato di basket Lega A 2016-2017. Il turno è stato aperto dall’anticipo tra Reggio Emilia e Sassari, due delle squadre più accreditate per condurre un torneo di vertice. Domenica si parte con il match delle ore 12:00 che vede di fronte Milano e Avellino, finaliste nell’ultima Supercoppa Italia che ha registrato il netto successo dell’Olimpia. Alle ore 18:15 il grosso delle sfide: sono Venezia-Capo d’Orlando, Trento-Cremona, Varese-Caserta, Torino-Pesaro e Brescia-Cantù; alle ore 20:45 il posticipo che chiuderà la 2^giornata, il match tra Pistoia e Brindisi

Risultato Milano-Avellino (ore 12:00) – L’Olimpia ha vinto nel debutto di Capo d’Orlando, faticando anche per le assenze degli acciaccati Raduljica, Gentile e Kalnietis che spera di recuperare per la prima casalinga. Successo all’esordio anche per Avellino, che ha liquidato Torino e che nella passata stagione interruppe il record di vittorie casalinghe di Milano, fermandolo a 41 successi.

Risultato Venezia-Capo d’Orlando (ore 18:15) – La Reyer ha cominciato battendo Cantù al PalaDesio con 99 punti realizzati, per la Betaland invece è arrivato il ko interno contro i campioni in carica dell’Olimpia Milano. Riflettori sulla guardia di Venezia Stefano Tout, che in settimana ha fatto parlare di sé dopo i 26 punti della prima giornata.

Risultato Trento-Cremona (ore 18:15) – Match interessante tra squadre quotate per la zona playoff, almeno sulla carta. Un settimana fa la Dolomiti Energia ha perso sul parquet di Brindisi, nel match che ha inaugurato la nuova stagione, Cremona invece ha battuto di 20 punti Pistoia in uno dei due posticipi del lunedì. Tutti i giocatori a disposizione per entrambi gli allenatori.

Risultato Varese-Caserta (ore 18:15) – La Openjobmetis deve riscattare il ko patito a Sassari nell’altro monday night della prima giornata: coach Paolo Moretti può contare sul gruppo al completo. Idem dicasi per il tecnico della Pasta Reggia, Sandro Dell’Agnello, che settimana scorsa aveva recuperato a pieno ritmo la guardie Sosa e Boltic. Campani gasati dalla vittoria di domenica scorsa contro Reggio Emilia.

Risultato Torino-Pesaro (ore 18:15) – Due squadre che puntano anzitutto alla salvezza, ma non per questo meno ambiziose, si affrontano al PalaRuffini. La Fiat arriva dal ko di Avellino per 86-63 mentre Pesaro, allenata quest’anno da Piero Bucchi, ha battuto la neopromossa Brescia 76-63 con 19 punti di Jarrod Jones ed altrettanti rimbalzi di Landry Nnoko.

Risultato Brescia-Cantù (ore 18:15) – La Leonessa debutta in casa e lo fa potendo contare su tutti i suoi effettivi. Cantù invece ha perso il playmaker Zabien Dawdell, 9 assist contro Venezia, per circa 2 mesi: il trentaduenne USA si è operato per la lesione di 1°grado al polso sinistro, per rimpiazzarlo la società sta valutando il trentenne Dominic Waters, ex Aris Salonicco con cui ha disputato anche l’ultima Eurocup (con medie di 10,9 punti e 4,5 assist).

Risultato Pistoia-Brindisi (ore 20:45) – Per la The Flex continua il calvario fisico di Marcus Thornton: il lungo americano si deve operare al ginocchio sinistro e potrebbe essere tagliato; nel frattempo Pistoia si è cautelata con il trentaduenne Andrea Crosariol. Tutti a disposizione per l’Enel di Meo Sacchetto che all’esordio ha vinto in casa con Trento.

Sabato 8 ottobre 2016

RISULTATO FINALE Grissin Bon Reggio Emilia-Banco di Sardegna Sassari 86-80 (Aradori 15, Needham 13, Polonara 12+6 rimbalzi, Della Valle 12; Johnson-Odom 24+6 assist, Savanovic 11, Lydeka 10, Stipcevic 10, Olaseni 10+6 rimbalzi)

 

Domenica 9 ottobre 2016

RISULTATO FINALE EA7 Emporio Armani Milano-Sidigas Avellino 87-81 (McLean 16, Macvan 12, Simon 12+6 rimbalzi; Fesenko 22+7 rimbalzi, Thomas 19, Ragland 13)

RISULTATO FINALE Umana Reyer Venezia-Betaland Capo d’Orlando 84-69 (Haynes 16+4 assist, T. McGee 13, Ejim 12+6 rimbalzi; Archie 18, Perl 17, Berzins 12)

RISULTATO FINALE Dolomiti Energia Trentino-Vanoli Cremona 90-77 (J. Jefferson 18+12 rimbalzi, Hogue 15, Gomes 14+7 rimbalzi; Holloway 24+7 assist, E. Turner 19, Mian 10, T. Thomas 10+6 rimbalzi) 

RISULTATO FINALE Openjobmetis Varese-Pasta Reggia Caserta 93-74 (M. Johnson 23, Eyenga 19+7 rimbalzi, Pelle 10+12 rimbalzi, Avramovic 10; Watt 14+8 rimbalzi, D. Cinciarini 11, Sosa 10)

RISULTATO FINALE Fiat Torino-Consultinvest Pesaro 83-79 (DJ White 24+10 rimbalzi, C. Wright 20+7 assist, Alibegovic 15; J. Jones 22+16 rimbalzi, Fields 18, Thornton 10)

RISULTATO FINALE Germani Basket Brescia Brescia-Red October Cantù 76-56 (Moore 22, Landry 17+7 rimbalzi, Moss 11+4 assist; J. Johnson 19+12 rimbalzi, G. Lawal 10, Pilepic 7)

RISULTATO FINALE The Flexx Pistoia-Enel Basket Brindisi 89-81 (Petteway 18+7 rimbalzi, C. Hawkins 17+10 rimbalzi, R. Moore 10+7 rimbalzi+10 assist; M’Baye 21+11 rimbalzi, D. Scott 20+5 assist, K. Joseph 13)

 

1. Venezia 2 2 0 0 0 183:161 4
2. Olimpia Milano 2 2 0 0 0 158:146 4
3. Varese 2 1 0 0 1 165:152 2
4. Pesaro 2 1 0 0 1 155:146 2
5. Cremona 2 1 0 0 1 164:157 2
6. Trento 2 1 0 0 1 151:146 2
7. Reggiana 2 1 0 0 1 161:158 2
8. Avellino 2 1 0 0 1 167:170 2
9. Torino 2 1 0 0 1 166:165 2
10. Sassari 2 1 0 0 1 158:158 2
11. Brindisi 2 1 0 0 1 150:150 2
12. Pistoia 2 1 0 0 1 156:168 2
13. Caserta 2 1 0 0 1 152:168 2
14. Brescia 2 1 0 0 1 139:132 2
15. Capo d’Orlando 2 0 0 0 2 134:155 0
16. Cantù 2 0 0 0 2 148:175 0

 

 

 

Sabato 15 ottobre 2016

Ore 20:30 Avellino-Pistoia

Ore 20:30 Sassari-Brescia

 

Domenica 16 ottobre 2016

Ore 12:00 Cantu-Pesaro

Ore 18:15 Cremona-Caserta

Ore 18:15 Brindisi-Reggio Emilia

Ore 19:00 Venezia-Trento

Ore 20:45 Milano-Varese

 

Lunedì 17 ottobre 2016

Ore 20:45 Capo d’Orlando-Torino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori