Diretta / Sassari-Brescia (RISULTATO FINALE 96-73): info streaming video e tv (basket Lega A 3^ giornata, oggi 15 ottobre 2016)

- La Redazione

Diretta Sassari-Brescia, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca al PalaSerradimigni ed è valida per la terza giornata del campionato di basket Lega A

CarterSassari
LaPresse

Avrà inizio fra pochi minuti: in attesa della palla a due dell’anticipo della terza giornata di Serie A di basket, rileggiamo ancora qualche dichiarazione. Alla fine della gara vinta contro Cantù dalla sua Brescia, coach Andrea Diana – anche in vista della partita esterna contro Sassari – è apparso molto contento in sala stampa della prestazione dei suoi ragazzi, ed ha sottolineato come il successo sia dovuto ad una serie di “piccole cose” che messe insieme fanno poi una “grande cosa”. Per il coach livornese il successo interno ripaga del lavoro fatto in settimana e dimostra che la Leonessa può provare a mantenere questa serie così faticosamente conquistata nella scorsa stagione. Diana ha ammesso che Cantù è stata penalizzata dall’assenza del suo play, ma nello stesso tempo ha voluto sottolineare la grande attenzione difensiva posta in campo dai suoi ragazzi.

Parlando dopo la partita del PalaDozza e presentando Sassari-Brescia, l’allenatore del Banco di Sardegna Federico Pasquini ha ammesso che la sua formazione ha commesso qualche ingenuità di troppo, che è costata la sconfitta. L’allenatore della Dinamo ha rimarcato come la difesa, che aveva fatto molto bene nei primi due quarti, si sia poi disunita dopo l’intervallo, con Reggio Emilia capace di mettere a segno 57 punti, merito certamente delle loro doti offensive, ma anche di un calo della sua formazione. Tra le ingenuità commesse Pasquini ha rimarcato la palla persa per un palleggio sui piedi quando mancavano poco meno di 3 minuti al termine della gara, od il fallo commesso quando il punteggio era fermo sul pareggio a quota 80.

Sarà diretta dalla terna arbitrale Filippini-Bartoli-Rossi; in programma al PalaSerradimigni sabato 15 ottobre alle ore 20:30, è uno degli anticipi della terza giornata del campionato di basket Lega A 2016-2017. Per la neopromossa si tratta di un incontro difficile che arriva dopo un successo casalingo, il primo stagionale, che fa ben sperare i suoi tifosi. La squadra sassarese, dopo aver battuto in casa Varese, ha sfiorato il successo anche in trasferta, a Reggio Emilia, cedendo solo in un finale infuocato, contro la formazione di Max Menetti.

Per Pasquini sta funzionando bene la coppia dei playmaker formata da Johnson Odom e Stipcevic, con l’americano che in questa nuova avventura in Italia, la prima con la maglia della Pallacanestro Cantù, sembra esprimere maggiori doti di playmaking, riuscendo a far giocare i compagni. Al croato Stipcevic invece le doti di play non sono mai mancate e riesce inoltre a dare cambi di ritmo uscendo dalla panchina, ed inoltre a realizzare punti nei momenti in cui il gioco corale rischia di incepparsi, una cosa che non guasta mai in una formazione.

In un campionato che nelle prime due giornate ha mostrato grande equilibrio, con due sole squadre a punteggio pieno, e due a quota 0, anche la gara del Banco di Sardegna a Reggio Emilia ha ricalcato queste caratteristiche; nelle file della formazione isolana, che ha comandato la gara per almeno tre quarti ed anche a poco dalla fine, si è vista l’importanza della coppia di esperti sottocanestro, Lideka – Savanovic, unita al grande atletismo di Olaseni, che ha inoltre messo a segno 10 punti uscendo dalla panchina. Johnson Odom è stato il miglior marcatore, issandosi a quota 24 in 33 minuti, mentre sembrano ancora un po’ in ritardo l’ex Pesaro Lacey e l’ex Siena Josh Carter, due uomini del quintetto base, che devono fornire un migliore apporto alla squadra. La leonessa Brescia dal canto suo, ha fatto felice il suo pubblico, con una vittoria di larga misura sulla Pallacanestro Cantù, sicuramente penalizzata dall’assenza del suo play titolare.

Nelle file della formazione di Andrea Diana, che si è aggiudicata tutti i quattro periodi della partita, l’ultimo lasciando gli avversari a soli 8 punti segnati, il play Moore ed il pivot Landry, sono stati i migliori marcatori, ma anche l’esperto Moss ha aggiunto punti importanti, così come è stata importante la prestazione difensiva di Franko Bushati, e l’integrazione che cresce di gara in gara con i due fratelli Vitali. 

Per questo seconda gara al PalaSerradimigni vedremo una Dinamo Sassari ancora con lo stesso quintetto di partenza; coach Pasquini vuole insistere con Lacey e Carter, rispettivamente in posizione di guardia ed ala piccola, per confermare la sua fiducia nelle loro doti, sicuramente superiori a quanto mostrato sin qui. A completare lo starting five isolano i due lunghi, Savanovic e Lydeka, che oltre alla cattura dei rimbalzi devono fornire punti sfruttando le loro doti “fronte a canestro”, ed il play Johnson Odom, che in alcuni frangenti della gara sarà affiancato e non sostituito, da Stipcevic.

Per quanto riguarda la leonessa Brescia la crescita di Luca Vitali nella posizione di play porta alla sua conferma nel quintetto base, nel quale ci sarà il rientro di Moore, con Moss, Landry e Bergrenn che completeranno gli uomini in campo alla palla a due. 

La diretta tv di Sassari-Brescia, salvo variazioni di palinsesto, sarà trasmessa da Teletutto che per questa stagione ha acquisito i diritti a mandare in onda le partite esterne dei lombardi (qualora non ci siano dirette su Sky o Rai). Sarà a disposizione anche la diretta streaming video visitando il sito www.teletutto.it; per quanto riguarda il sito www.legabasket.it, vi troverete le informazioni utili sulla partita del PalaSerradimigni come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori