DIRETTA / Venezia-Trento (risultato finale 59-76): Tonut 8+5 assist; Jefferson 18+11 rimbalzi (basket Lega A 3^ giornata, oggi 16 ottobre 2016)

- La Redazione

Diretta Venezia-Trento: info streaming video e tv, risultato live della partita che si gioca al Taliercio domenica 16 settembre per la terza giornata del campionato di basket Lega A

Tonut_Venezia
Foto LaPresse

In vista della gara contro Trento non sono previste variazioni nel quintetto base della Reyer Venezia, che sta trovando molta fluidità di gioco grazie alla circolazione di palla imposta dal suo play, Marquez Haynes; fluidità della quale si avvalgono due buoni tiratori schierati negli altri due ruoli di esterni, Tonut come guardia e Bramos, come ala, che già nella seconda gara di campionato ha migliorato il suo rendimento rispetto alla prima. Hagins ha confermato la sua crescita nella posizione di centro, mentre per Ejim, numero 4 titolare della formazione di De Raffaele, parlano i numeri. Il coach livornese della Reyer è stato molto bravo anche a far ruotare gli uomini dalla panchina e sicuramente anche in questa occasione vedremo diversi giocatori chiamati a dare il loro contributo, come ad esempio, Viggiano ed Ortner. Coach Buscaglia sembra avere un solo dubbio per quanto riguarda il suo quintetto base, con la posizione di guardia da assegnare ad uno tra il portoghese Gomes ed il nostro Flaccadori. Per il resto conferma per Craft come regista, Lighty in ala piccola e la coppia Baldi Rossi – Jefferson a fare il lavoro sottocanestro. Minuti di campo sicuri anche per il capitano Toto Forray come cambio del play, per Hogue e per Moraschini.

, che sarà diretta dalla terna arbitrale Sahin-Weidmann-Belfiore, è in programma al Taliercio domenica 16 ottobre, con inizio alle ore 19; è valida per la terza giornata del campionato di basket Lega A 2016-2017. La Reyer Venezia, unica formazione a quota quattro punti nel campionato italiano di basket insieme all’Olimpia Milano, gioca la seconda gara consecutiva sul suo parquet, al Taliercio, dove nella prima ha dimostrato di essere una delle formazioni migliori battendo nettamente Capo D’Orlando, anche se i siciliani si erano presentati in campo in condizioni di emergenza. L’avversario di domenica 16 ottobre, è la Dolomiti Energia Trento di coach Buscaglia, in quello che può essere definito un derby del Triveneto. Dopo l’ottima scorsa stagione, la formazione Trentina ha iniziato il campionato con una sconfitta, ma si è rifatta subito nella prima casalinga con il successo contro una formazione di valore come la Vanoli Cremona di Pancotto. 

Tra le due formazioni sicuramente la Reyer è quella più avanti sul piano della costruzione del gioco, avendo mantenuto buona parte dell’intelaiatura della scorsa stagione, mentre le perdite di Trento dal punto di vista del roster sono state decisamente superiori e coach Buscaglia ha più lavoro da fare rispetto al suo collega De Raffaele, per portare la squadra ad un livello ottimale.

Al Taliercio, come già domenica scorsa, ci sarà anche un ambiente molto caldo, visto che la campagna abbonamenti della squadra oro-granata, che è stata prorogata sino a questa settimana, si è chiusa con la vendita di oltre 4500 tessere. 

Il successo della Reyer Venezia contro Capo D’Orlando è arrivato al termine di una gara condotta dall’inizio alla fine e che ha visto i siciliani salire in cattedra solo nella seconda frazione di gioco, quando hanno ridotto da otto ad un punto il loro distacco dalla formazione di De Raffaele. Tonut ha giocato di nuovo una buona gara anche se non si è ripetuto sui livelli della prima giornata, mettendo a segno 10, punti; con lui altri 4 giocatori in doppia cifra con il miglior marcatore il play Haynes, e McGee che fornisce il solito contributo mettendone 13 partendo dalla panchina.

Le cifre ai rimbalzi sono state pari a quelle della Betaland, ma la grande differenza l’hanno fatta le migliori percentuali di tiro dei veneziani, che hanno chiuso con oltre il 55% da tre punti con ben 27 conclusioni, contro le 33 tentate da due punti. Sicuramente più difficile il successo della Dolomiti Energia, che alla fine ha chiuso con un vantaggio di 13 punti, arrivato però solo nel finale dopo che al 30esimo il tabellone indicava assoluta parità a quota 68.

In questa gara il play Craft è entrato nella storia per Trento, avendo servito 9 assist ai suoi compagni, battendo così il precedente record in serie A, che apparteneva a Poeta, Mitchell e Sanders con 8. Per lui anche 13 punti, doppia cifra raggiunta anche da tre suoi compagni, Gomes, Hogue e Jefferson. Dopo una partenza indecisa Trento era riuscita a chiudere avanti di un punto alla fine del primo quarto, poi aveva allungato all’intervallo, salvo essere raggiunta nella terza frazione da una Cremona che non ha mollato, con Turner ed il play Holloway. 

La diretta tv di Venezia-Trento, salvo variazioni di palinsesto, sarà trasmessa da Trentino TV che, al netto di diretta su Sky o Rai, manderà in onda tutte le partite esterne dell’Aquila. Sarà disponibile anche il servizio di diretta streaming video, visitando il sito www.trentinotv.it; da ricordare che sul sito ufficiale www.legabasket.it saranno disponibili le informazioni utili sulla sfida del Taliercio, come il tabellino play-by-play e le statistiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori