Diretta/ Capo d’Orlando-Torino (RISULTATO FINALE 90-77): Fitipaldo 24; White 19 (basket Lega A 3^giornata, oggi 17 ottobre 2016)

- La Redazione

Diretta Capo d’Orlando-Torino: risultato finale 90-77. Nel posticipo del lunedì di basket Lega A, 3^ giornata, arriva una bella vittoria in chiave salvezza della Betalanda contro la Fiat

archie_nicevic_capodorlando
LaPresse - immagine di repertorio

Di seguito alcune delle dichiarazioni rilasciate dagli allenatori di Capo d’Orlando e Torino dopo l’ultimo turno di campionato. Nel dopogara del Taliercio Di Carlo, coach dell’Orlandina, oltre a fare i complimenti alla Reyer Venezia ed al suo coach non poteva fare a meno di sottolineare il grave problema delle assenze, al quale i suoi uomini hanno cercato di sopperire moltiplicando le forze, come ad esempio Perl che oltre alle realizzazioni ha avuto anche un efficace atteggiamento difensivo. Vitucci ha parlato dopo la fine vittoriosa di Torino–Pesaro, ed è apparso soddisfatto per la vittoria, seppur arrivata a prezzo di tanta fatica, ma con pieno merito. Al coach della Fiat Torino è piaciuto soprattutto l’atteggiamento mentale dei suoi ragazzi e la reazione dell’ultimo quarto, dopo avere chiuso sotto al 30esimo. Secondo Vitucci nella prima parte la difesa non è stata all’altezza, specialmente per quanto riguarda le situazioni di 1 vs 1. Il coach torinese ha sottolineato anche la bontà della scelta effettuata di schierare i “quattro piccolo”, che ha ripagato, anche per la grande applicazione sul parquet da parte di tutti, con molta disponibilità al sacrificio. Restano comunque, tante piccole cose da migliorare, come la prestazione insufficiente a rimbalzo, e Vitucci si augura di poter vedere qualche miglioramento già dall’incontro successivo, in casa di una Betaland che vuole assolutamente conquistare i primi punti stagionali.

Sarà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Manuel Mazzoni e Lorenzo Baldini. Capo D’Orlando, una delle due formazioni ancora a quota 0 in classifica nella serie A1 di basket, gioca la sua seconda partita casalinga stagionale ospitando la Fiat Torino, che arriva da una vittoria abbastanza convincente nei confronti di Pesaro al PalaRuffini.

La gara è in programma come posticipo della terza giornata e vedrà la palla a due al PalaFantozzi lunedì 17 ottobre alle ore 20.45. L’avvio di campionato della formazione siciliana è stato certamente condizionato dal calendario, ha incontrato le attuali prime due della classe, Olimpia Milano e Reyer Venezia, e dagli infortuni, con Drake Diener fermo dai primi minuti del match della prima giornata e senza due uomini importanti come Nicevic e Fitipaldo a Venezia, dove il play uruguaiano ed il lungo croato erano nel roster ma non sono scesi sul parquet. Aggiungendo che anche l’altro centro, Delas, ha fornito solo 7 minuti di gioco a causa di una lombalgia, ecco che il quadro della situazione per coach Di Carlo è completo.

Torino sta sicuramente meglio dei siciliani, dopo aver ottenuto i due punti contro Pesaro, con uno sprint finale molto incisivo, dopo che al 30esimo gli ospiti conducevano per 61–53. Il ribaltamento del risultato, con la squadra di Vitucci che alla fine si è imposta di 4 punti, è dovuta ad un quarto periodo dove l’attacco di Torino è arrivato a quota 30, tenendo nel contempo quello dei pesaresi a quota 18. A livello individuale ancora una ottima prova del duo play–pivot, Wright–White che hanno combinato per 44 punti complessivi, la metà di quelli segnati dalla squadra. Buono l’apporto dalla panchina sia dell’esperto Poeta che del giovane Alibegovic, che nell’annata di esordio in A1 sta dimostrando di poter essere protagonista specialmente se fatto entrare a gara in corso. In ribasso invece le prestazioni di Wilson ed Harvey.

In settimana Capo d’Orlando ha fatto il punto sulla situazione degli infortunati, con Diener che ha iniziato di nuovo a lavorare in palestra, per il momento senza aggregarsi alla squadra, mentre Delas ha recuperato dalla lombalgia e quindi sarà a disposizione per la gara di lunedì. Il posticipo potrebbe dare chance di parquet anche a Fitipaldo, con un nuovo accertamento per il play uruguaiano a fine settimana. Nuovi controlli alla vigilia del match necessari anche per Sandro Nicevic. Di Carlo si dovrà quindi inventare del tutto il quintetto base, sperando di avere a disposizione quanti più uomini possibile.

Frank Vitucci per la sua Fiat Torino vorrebbe portare almeno a 10 uomini la sua rotazione, rispetto agli otto visti sul parquet contro Pesaro, con il nono, Fall, in campo solo per 3 minuti. Il coach torinese non cambia comunque il suo assetto di partenza e conferma i cinque che hanno iniziato la gara contro i marchigiani, con Wright nella posizione di regista, con a fianco Harvey come guardia; l’ex Cremona Washington giostra nella posizione di ala piccola, con Wilson ad aiutare White nella lotta contro i lunghi avversari. Per un quintetto tutto straniero, solo italiani in uscita dalla panchina: Poeta, Mazzola ed Alibegovic.

La partita di basket tra Betaland Capo d’Orlando e Fiat Torino sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Sport 2 HD, il numero 202: telecronaca dalle ore 20:45. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori