Diretta/ Trento-Capo d’Orlando (risultato finale 85-76): Flaccadori e Jefferson a quota 14, Delas segna 19 punti (basket Lega A, oggi 23 ottobre 2016)

- La Redazione

Diretta Trento-Capo d’Orlando: info streaming video e tv, risultato live. La partita di basket Lega A, valida per la 4^giornata, è in programma domenica 23 ottobre 2016

trento_buscaglia
Maurizio Buscaglia, allenatore di Trento (Foto LaPresse)

Trento ospita Capo d’Orlando per bissare il bel successo di domenica scorsa sul parquet di Venezia. Nella Dolomiti Energia sta brillando il talento di Johndre Jefferson, centro statunitense che in carriera ha giocato con altre due squadre italiane, Mantova (dal 2013 al 2015) e Varese (da gennaio a giugno 2015). 18 punti e 11 rimbalzi sono il suo bottino di una settimana fa: anche contro Capo d’Orlando Jefferson si candida come una delle principali opzioni offensive della squadra di coach Buscaglia, che spera di farlo coinvolgerlo sia contro la difesa schierata che in campo aperto, per esaltare le due doti di saltatore e schiacciatore. Dopo le prime 3 giornate Jefferson, che l’anno scorso giocava in Turchia nel Torku Konyaspor, viaggia in doppia doppia di media a quota 15,3 punti e 10,3 rimbalzi. Capo d’Orlando invece punta molto sul playmaker Bruno Fitipaldo, una delle novità più interessanti del marcato estivo. Il nazionale uruguaiano sta prendendo le misure al campionato italiano: dopo aver saltato la seconda giornata per problemi fisici è rientrato alla grande nell’ultimo monday night contro Torino, ispirando la vittoria della Betaland con 24 punti (5/6 da lontano) e rapide letture di gioco. Capo d’Orlando si augura che il venticinquenne sudamericano possa continuare così ed affermarsi come uno dei migliori play della Lega A. 

Sarà diretta dagli arbitri Carmelo Lo Guzzo, Gabriele Bettini ed Alessandro Perciavalle. La Dolomiti Energia Trento, che nel turno precedente ha sbancato il Taliercio di Venezia, attende domenica 23 ottobre alle ore 18.15 la visita della Betaland Capod’Orlando che nel turno precedente ha finalmente smosso la sua classifica vincendo la gara casalinga contro la Fiat Torino. 

I siciliani di Di Carlo si sono così portati a quota 2 insieme ad un folto gruppo di squadre in un campionato che dopo tre giornate ha visto tutte vincere almeno una volta. Una dimostrazione ulteriore delle premesse della vigilia, che parlavano di una stagione molto equilibrata e nella quale ci sarebbe stata una lotta vera alle spalle della favorita numero 1, l’Armani Milano.

La Dolomiti Energia sta dimostrando, e lo ha fatto molto bene in casa della Reyer Venezia, di avere iniziato a comprendere le tattiche di coach Buscaglia, che ha avuto bisogno di tempo per portare a compimento il suo lavoro, con un roster molto rinnovato e che ha perso diversi punti di riferimento. Un lavoro che sta continuando, come quello del tecnico dei siciliani, che ha affidato la regia ad un giocatore totalmente nuovo per il campionato italiano come Fitipaldo, che si sta integrando con i compagni giornata dopo giornata.

Nel successo di Trento a Venezia è stata molto importante la prestazione di Flaccadori, che in questa stagione è chiamato ad un rendimento maggiore, e che a 20 anni può veramente diventare uno degli uomini chiave della formazione di coach Buscaglia. Per lui 13 punti in 23 minuti e la fiducia del coach che lo fa partire nel quintetto base. Per Flaccadori oltre ai 13 punti segnati anche tanta applicazione difensiva, e “piccole cose” fatte bene, come un rimbalzo al momento giusto, od un assist, che confermano l’inserimento migliore nel gioco di squadra.

Trento ha avuto molto anche da Jefferson che continua a migliorare nel “pitturato”, con i suoi 18 punti in 25 minuti sul parquet e 11 rimbalzi, che lo hanno portato ad un 24 di valutazione ed alla nomina a Mvp della giornata. La partita si è messa subito bene per Trento, con un primo quarto da 7–22, poi la difesa salita di tono della Reyer ha creato qualche problema, ma la regia di Craft, che ha smazzato 7 assist, ha contribuito a portare a casa i due punti, in una giornata che ha visto molti successi esterni.

La Betaland doveva assolutamente vincere contro Torino, ed alla fine così è stato nel posticipo di lunedì sera. I siciliani trovano nel corso del match un ispiratissimo Fitipaldo che segna molto, 24 punti, e lo fa con ottime percentuali al tiro, sia da 2 punti che da oltre l’arco, Insieme al play uruguaiano si sono messi in luce anche Stojanovic e Delas, per una gara che Capo d’Orlando ha comandato a partire dal secondo quarto, dopo un primo periodo concluso sotto di tre punti e 26 concessi agli avversari. Registrata la difesa, e concessi solo 13 punti a Torino nel secondo quarto, la partita è stata poi in controllo della formazione di Di Carlo sino al termine, con un ulteriore allungo nell’ultimo periodo. Buona prestazione anche del giovane Laquintana con 10 punti partendo dalla panchina.

La grande giornata della Betaland è stata segnata però dal grave infortunio, al crociato del ginocchio destro, occorso a Janis Berzins, che priva l’Orlandina di un giocatore fondamentale, per diversi mesi. Siciliani che quindi dovranno andare sul mercato per un sostituto, che però non ci sarà a Trento. A Trento il posto di Berzins in quintetto base sarà preso dal giovane Stojanovic, un altro giocatore sul quale Di Carlo punta molto, mentre gli altri quattro sono i confermati Fitipaldo in regia, l’ungherse Perl in posizione di guardia, con Anchie e Delas a battagliare negli scontri sottocanestro, dove si troveranno di fronte la coppia di lunghi dei padroni di casa formata da Jefferson e Baldi Rossi. Per lo spot di ala coach Buscaglia utilizza lo statunitense Lighty, e conferma Craft insieme a Flaccadori sugli esterni, tenendo Gomes pronto in panchina, così come Hogue, Forray e Moraschini.

La partita di basket tra Dolomiti Energia Trento e Betaland Capo d’Orlando sarà trasmessa in diretta tv dall’emittente regionale Antenna del Mediterraneo; non è prevista invece la diretta del match in streaming video. Aggiornamenti sul risultato della sfida saranno disponibili sul sito ufficiale www.legabasket.it, che metterà a disposizione una schermata azione per azione della partita con punteggio e statistiche aggiornate in tempo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori