Diretta / Stella Rossa-Barcellona (risultato finale 76-65): Guduric 21; Olseon 15 (Basket, Eurolega, oggi 26 ottobre 2016)

- La Redazione

Diretta Stella Rossa-Barcellona: info streaming video e tv. Risultato live della partita di basket in programma per la 3^ giornata di Eurolega, oggi 26 ottobre 2016.

risultati playoff basket
Risultati playoff basket A2 (Foto LaPresse)

Dalla terna arbitrale Borys Ryzhyk (Ucraina), Tolga Sahin (Italia) e Clemens Fritz (Germania), è la partita di basket in programma per oggi 26 ottobre 2016 alle ore 19.00 per la 3^ giornata della Eurolega 2016-2017. In questa terza tornata della coppa europea dopo aver perso in casa contro il Fenerbache il Barcellona è atteso in una trasferta dura in casa della Stella Rossa, nell’ambiente caldo della Kombank Arena con i suoi 18000 spettatori che fanno un tifo infernale per la formazione di casa.

Entrambe le squadre hanno ottenuto due punti nelle prime due giornate, ed entrambe si sono imposte in trasferta. I blaugrana di coach Bartzokas avevano aperto bene la stagione europea con un successo sul campo di Kazan, poi si sono arresi in casa contro i turchi di Obradovic; la Stella Rossa invece aveva steccato all’esordio, facendosi battere in volata dal Darussafaka, per poi andare a prendersi una rivincita immediata a Istanbul contro il Galatasaray, con un successo in volata, di soli 2 punti. 

Il colpaccio della formazione di Belgrado è arrivato al termine di un match che all’inizio ha visto il Galatasaray avanti anche di diversi punti, con un Simonovic miglior giocate del match ed anche migliore marcatore della formazione serba con i suoi 23 punti. La Stella Rossa è riuscita a reagire nella seconda frazione portando la partita in parità quando le due formazioni sono andate negli spogliatoi per l’intervallo. Il terzo quarto, al contrario dei primi due, è stato equilibrato con un parziale di due punti a favore degli ospiti, vantaggio che è poi rimasto inalterato alla sirena finale. Quella della Stella Rossa è stata una prova di grande carattere, in un match che oltretutto li vedeva sfavoriti alla vigilia. I Turchi erano all’esordio davanti ai loro tifosi, in una arena che come calore non ha niente da invidiare a quella belgradese, ma si sono dovuti arrendere ad una formazione che ha sempre reagito ai tentativi di allungo dei turchi.

Entrambi i primi due quarti si sono chiusi con lo stesso punteggio 30 – 17, con il primo in favore dei turchi ed il secondo dei serbi. Nelle file della formazione allenata dal montenegrino Dejan Radonic, oltre a Simonovic si sono messi in luce anche la guardia Jovic con 14 punti ed il lungo Kuzmic che oltre alla solita mole di rimbalzi catturati ed alla buona difesa, ha contribuito anche con 11 punti. Per Ataman, coach del Galatasaray un buon contributo dall’ex Pesaro Austin Daye. 

Al Palau blaugrana, il Barcellona ha perso in volata contro il Fenerbache in quello che era uno scontro tra due tra le squadre maggiormente considerate per arrivare alle Final Four. Una gara che è andata avanti sul piano dell’equilibrio per tutti i 40 minuti e con i punteggi dei quarti che hanno visto uno scarto massimo di due punti. Il Barcellona ha inseguito per quasi tutta la gara seppur con svantaggi minimi, dopo aver avuto una buona partenza con Tomic che non veniva arginato dai difensori turchi.

Nella formazione di Bartzokas rientrava Pau Ribas, che ha tenuto però il campo solo per pochi minuti non riuscendo ad incidere sulla gara, mentre era assente per infortunio Navarro. La formazione di Bartzokas ha avuto anche la chance di vincere la partita con il pallone a disposizione per il sorpasso definitivo, ma i giocatori turchi hanno difeso molto bene riuscendo a mantenere l’esiguo vantaggio, e concludendo con il secondo successo in volata dopo quello casalingo sul Bamberg. Per il Barcellona in doppia cifra Rice, il migliore dei suoi con 19 punti, un efficace Perperoglou con 14, e Tomic con 12, che dopo il buon inizio è però un po’ calato. Apporto scarso invece per Doellman e per Oleson, che in assenza di Navarro doveva essere il tiratore che apriva la difesa avversaria.

Nella gara della Kombank Arena, nella quale Navarro potrebbe essere ancora assente, quintetto base blaugrana con Rice Play, Oleson in posizione di guardia, Perperoglou confermato al posto di Claver come ala piccola e Tomic con Doellman, al quale Bartzokas chiede una maggiore efficacia in attacco. Ribas dovrebbe avere più minuti di campo dopo l’esordio dello scorso turno e si attende un maggior contributo in punti e rimbalzi da parte di Claver e di Vezenkov, che partiranno dalla panchina.

Per coach Radonjc lo starting five dovrebbe essere composto dall’ex Olimpia Milano Jenkins, tornato quest’anno a Belgrado, e dal play della nazionale serba Jovic sugli esterni, con Dangubic a giostrare da ala piccola con Simonovic da ala grande, pronto a far male anche con il tiro da tre punti, e Kuzmic sottocanestro. In uscita dalla panchina i minutaggi maggiori dovrebbero essere per Rebic, Lazic, Guduric e l’esperto Milko Bjelica.

Ricordiamo che la partita tra Stella Rossa e Barcellona , valida nella 3^ giornata di Eurolega, attesa per le ore 19.00 sarà visibile in diretta tv sulla piattaforma Sky: la tv satellitare infatti trasmetterà il match sul canale FoxSportHD, presente al numero 204 del telecomando Sky e riservato ai soli abbonati al servizio. Sarà quindi assicurata anche la diretta streaming video dell’evento tramite l’applicazione SkyGo, disponibile per Pc, tablet e smartphone e riservata ai soli abbonati. Sarà comunque possibile ricevere aggiornamenti sull’andamento e il risultato live del match tramite il sito ufficiale della Eurolega all’indirizzo www.euroleague.net. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori