Diretta/ Olimpia Milano-Sassari (risultato finale 86-77): Che match! Streaming video Raiplay.it (7^giornata, basket Lega A, oggi 13 novembre 2016)

- La Redazione

Diretta Olimpia Milano-Sassari: streaming video raiplay.it, risultato live. La partita di basket Lega A, valida per la 7^giornata, è in programma domenica 13 novembre 2016

gentile_hickman_olimpiamilano
Foto LaPresse

La gara Olimpia Milano-Sassari è terminata con il risultato di 86-77. La squadra di casa è stata in grande equilibrio per tutta la partita, senza mai andare sotto. E’ riuscita a imporsi nel primo quarto per 24-20, mentre nel secondo ha regnato l’equilibrio con un 18-19. Il terzo quarto invece ha segnato il punto decisivo della partita con i meneghini che si portano 28 a 22. Alla fine invece il quarto quarto termina sedici pari senza che possa cambiare molto. La squadra di Milano va avanti con cinque vittorie di fila e comanda in classifica con quattordici punti. Sassari invece rimane in sesta posizione a otto come Venezia e Capo d’Orlando. 

Siamo arrivati al quinto minuto del quarto quarto della gara Olimpia Milano-Sassari e il risultato è di 80-72. Dopo l’equilibrio stabilito nei primi due quarti, terminati rispettivamente 24-20 e 18-19, nel terzo si è vista la netta differenza che intercorre tra le due squadre almeno in questo momento. Nel terzo quarto infatti il risultato è stato di 28-22 con una differenza che ha sicuramente messo una marcia in più per la risoluzione della gara. Siamo ora alla metà dell’ultimo quarto è il parziale è di 10-11 e sicuramente da qui alla fine ci saranno delle emozioni ancora anche se Olimpia Milano sembra molto vicina alla vittoria.

La gara Olimpia Milano-Sassari è arrivata alla metà del secondo quarto e il risultato è 41-39. E’ stata fino a questo momento una gara molto equilibrata con i padroni di casa che sono leggermente in vantaggio nel risultato grazie a un primo quarto che hanno vinto col risultato di 24 a 20. Nel seconod invece sono gli ospiti leggermente avanti con un 17-19 e pronti a diminuire la distanza che avevano subito nella prima frazione di gioco. La gara è valida per la settima giornata della Lega A di basket e di fronte ci sono due squadre di ottimo livello. In questo momento l’Olimpia Milano è prima a dodici punti insieme alla Reggina mentre Sassari è sesta a otto punti con Venezia e capo d’Orlando. Staremo a vedere se la seconda parte della gara ci regalerà altre emozioni e se alla fine une delle due compagini prenderà il largo. 

Si avvicina la palla a due del match tra Olimpia Milano e Dinamo Sassari. Come riferiscono le statistiche del sito ufficiale www.legabasket.it, la squadra allenata da Jasmin Repesa è quella che finora ha tirato con le più alte percentuali complessive; per l’EA7 una media del 51%, considerando tutte le conclusioni dal campo quindi sia da due che da tre punti. Il Banco di Sardegna invece registra la più alta percentuale del campionato dalla lunga distanza: un ottimo 40,3% frutto di 60 canestri pesanti su 149 tentativi. Olimpia Milano e Sassari sono state molto attive anche nella distribuzione degli assist: in questa graduatoria statistica l’EA7 è la migliore squadra con una media di 20,5, terzo posto invece per la Dinamo a quota 18,3. I rispettivi leader nella classifica individuale sono Ricky Hickman (Milano), quattordicesimo in tutto il campionato con 3,8 assist per gara, e Darius Johnson-Odom che invece ne ha spazzati 5,2 a serata e risulta ottavo. L’Olimpia Milano compare anche nelle top 5 di altre graduatorie statistiche, come quella dei rimbalzi titali in cui è terza con 39,8 di media, e quella dei punti segnati (89 esatti a partita, per il miglior attacco del torneo). Sassari invece è prima anche nella percentuale ai tiri liberi, con il 79,2%, e quinta nei recuperi con 8,3 di media.  

La 7^ giornata del basket di serie A1 si chiude oggi con il match tra Olimpia Milano e Sassari, un sfida che osservando lo storico testa a testa chiaramente appare ben ricco precedenti e dati molto utili. Nell’analizzare il bilancio degli ultimi 5 anni le due formazioni attese questa sera al Mediolanum Forum di Milano troviamo ben 32 testa a testa dove si segnalano ben 12 successi da parte della formazione sarda e 18 successi dei padroni di casa questa era, oltre che a due risultati fissati solo dopo i tempi supplementari (un successo a testa).  Gli ultimi due match compresi nell’anno 2016 contano una vittoria a tesa: la prima per Milano nella 15^ giornata del campionato di Serie A1 con il punteggio di 87 a 50 e la seconda per Sassari, che ha trionfato nella 30^ tornata di campionato con il risicato 83 a 80, ottenuto solo dopo un match molto intenso e spesso equilibrato. Spesso negli ultimi anni infatti Olimpia Milano e Sassari hanno messo in scena dei veri e propri spettacoli nella massima serie della palla a spicchi in Italia: impegnate entrambe quest’anno in competizioni europee, quest’anno sconteranno forse una certa stanchezza, promettendo comunque un grande spettacolo. 

Di seguito alcuni dei pensieri espressi dagli allenatori di Olimpia Milano e Dinamo Sassari dopo l’ultimo turno di campionato. In seguito al faticoso successo ai danni della Fiat Torino, l’analisi del coach EA7 Jasmin Repesa è stata abbastanza impietosa nei confronti dei suoi giocatori, richiamati ad un maggiore impegno, specialmente per quanto riguarda la parte difensiva. “Non abbiamo le giuste reazioni sul campo”, sono le prime parole del tecnico milanese, che continua, “e non posso non dire la verità. Troppi giocatori, nella mia squadra, che non hanno voglia di piegare le gambe”. Un atteggiamento che disturba molto il coach croato che ribadisce di non aver mai allenato una formazione con questo atteggiamento. “Le mie squadre hanno sempre difeso e in questa dunque non mi riconosco”. Il tecnico dell’Olimpia ha accusato i suoi giocatori di troppo individualismo ed ha aggiunto che proseguendo su questa strada la squadra non potrà arrivare a nessun risultato. Il coach aggiunge di sentirsi anche lui “in discussione” e che è necessario un cambiamento totale, per il quale è pronto a prendere provvedimenti, sia verso la squadra che verso qualche giocatore singolo. Il coach di Sassari Federico Pasquini, nel dopopartita di Pistoia, ha etichettato la gara del PalaCarrara come “molto emotiva”, anche per l’ambiente. Il tecnico della Dinamo ha visto un calo da parte dei suoi ragazzi tra il secondo ed il terzo periodo, ma subito dopo una buona ripresa, arrivata con la scelta di lasciare in campo dei quintetti “piccoli”, anche se questo ha voluto dire lasciare maggiori possibilità di rimbalzo per Pistoia. Alla fine l’esito del risultato è stato deciso anche dalle difese a zona che hanno stancato gli avversari e questo, secondo il tecnico dei sardi ha permesso ai suoi uomini di avere maggiore lucidità nei momenti determinanti. Un piccolo appunto, da parte di Pasquini anche agli impegni di coppa, che con la necessità di viaggiare, permettono di lavorare poco in palestra.

Sarà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Alessandro Vicino e Fabrizio Paglialunga. Il posticipo di domenica sera, ore 20.45 al Forum di Assago per la settima giornata di serie A del basket oppone l’Armani Milano alla Dinamo Sassari, in quella che due stagioni orsono era stata la semifinale scudetto. Le due formazioni sono anche le ultime due vincitrici del titolo italiano, ed in queste ultime stagioni hanno sempre dato vita a duelli molto interessanti. Attualmente Milano è la prima in classifica, ancora imbattuta, anche se in diverse occasioni le sue prestazioni non sono state all’altezza della forza del suo roster. 

Sassari invece è al quarto posto, appaiata alla Pasta Reggia Caserta, con 8 punti e due sconfitte, arrivate nelle due prime trasferte stagionali, a Reggio Emilia ed a Cantù, mentre in occasione dell’ultima trasferta ha vinto di un solo punto a Pistoia. Sia Milano che Sassari sono impegnate infrasettimanalmente con le coppe europee, nelle quali sinora ci sono stati diversi alti e bassi. L’Olimpia di coach Repesa aveva iniziato nel migliore dei modi con due successi, poi tre sconfitte in fila alle quali ha posto fine con il successo casalingo di giovedì scorso contro l’Efes Istanbul, mentre Sassari, ha vinto le due partite in casa, perdendo le due giocate in trasferta la prima di un solo punto in Ungheria e la seconda in modo netto proprio questa settimana sul campo dei greci dell’AEK Atene.

Nella gara giocata a Torino la squadra di Repesa ha avuto come di consueto un buon attacco, ma è stata soprattutto la fase difensiva, in molti tratti della partita abulica a far arrabbiare il tecnico croato che nel primo tempo ha chiamato il time out dopo meno di due minuti di partita. La gara di Pistoia ha visto una dinamo che ha patito nei due quarti centrali la grande intensità messa in campo dalla formazione toscana, ma ha saputo rifarsi nell’ultimo quarto, anche se la vittoria è arrivata davvero di un soffio.

Nella gara di Eurolega contro l’Efes, l’Olimpia Milano è tornata a schierare Milan Macvan, rimasto fuori per due settimane a causa di un infortunio. Il giocatore serbo è rimasto in campo per una manciata di minuti, giocando anche dei buoni palloni, ma la sua condizione fisica è apparsa ancora carente e quindi è probabile che sia lui l’escluso nella rotazione degli stranieri, mentre potrebbe essere Cerella quello escluso tra gli italiani, a causa del roster lunghissimo a disposizione di coach Repesa che non permette nemmeno certezze per quanto riguarda il quintetto base.

In questo caso, seguendo le indicazioni di queste ultime settimane potrebbero scendere in campo Hickman, Abass, Gentile, Pascolo e Raduljca. Meno problemi di scelte per coach Pasquini che sembra propenso a non variare nulla rispetto allo scorso turno, partendo quindi con Johnson-Odom a fianco di Lacey, con De Vecchi sul parquet nel ruolo di ala piccola e Savanovic che gioca da numero 4, accanto a Lydeka.

La partita di basket tra Olimpia Milano e Dinamo Sassari sarà trasmessa in diretta tv dal canale Rai Sport 1, il numero 57 del del digitale terrestre e 227 di Sky; diretta in streaming video sul sito internet www.raiplay.it. Aggiornamenti sul risultato e l’andamento della sfida saranno disponibili sul sito web ufficiale del campionato, www.legabasket.it, che metterà a disposizione una pagina azione per azione con punteggio e statistiche in tempo reale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori