RISULTATI/ Basket Eurolega: livescore in diretta e classifica aggiornata. Batosta Barça (oggi 18 novembre 2016, 8^ giornata)

- La Redazione

Risultati basket Eurolega, 8^ giornata: livescore in diretta e classifica aggiornata del girone unico. Le ultime quattro partite si giocano oggi, venerdì 18 novembre 2016

Smith_Zirbes_Maccabi
Foto LaPresse

Andiamo a riepilogare i risultati della giornata odierna, in cui si è disputato l’ottavo turno di Basket Eurolega. Alle ore 18.00 hanno giocato Cska Mosca-Zalgiris Kaunas e Galatasaray-Darussafaka Dogus, coi padroni di casa che si sono aggiudicati i due match. Novantacinque a ottantasei per i russi nella prima gara, ottantacinque a ottantuno nella seconda. Alle 20.15 sfida tutta greca tra Panathinaikos-Olympiakos, vinta dagli ospiti per soli due punti (settantanove-settantasette). Alle 21.00 sonante batosta per il Barcellona, che è stato piegato in casa da un Real Madrid in forma straordinaria per centodue a sessantatre. 

Siamo giunti all’intervallo della sfida di Eurolega tra Barcellona e Madrid, con la formazione madrilena che sta conducendo l’incontro per cinquantaquattro a trentuno. Avvio abbastanza allarmanete per i blaugrana, che non sono riusciti a contenere gli attacchi degli avversari, molto ispirati sul fronte offensivo questa sera. Ricordiamo che alle 20.15 è cominciata un’altra partita, vale a dire Panathinaikos-Olympiakos. Le due squadre sono nell’ultimo quarto della gara e il punteggio è fermo sul sessantanove a sessantasette per gli ospiti. Non manca molto al termine della partita, gli ultimi minuti potrebbero rivelarsi decisivi. 

Si sono concluse da alcuni minuti le partite in programma oggi per quanto riguarda l’ottava giornata di Eurolega tra Mosca-Zalgris Kaunas e Galatasaray-Darussafaka Dogus. A Mosca i padroni di casa si sono imposti con un netto novantacinque a ottantasei. I lituani non partivano di certo con i favori dei pronostici e alla fine hanno comunque ben figurato. Nell’altra sentitissima sfida tra i truchi c’è stato molto più equilibrio, con ogni quarto che si è rivelato molto combattuto. Alla fine lha avuto la meglio il Galatasaray con una vittoria di ottantacinque a ottantuno. Ora in campo Panathinaikos-Olimpiakos per una sfida tra greci.

E’ in corso l’ottava giornata di Eurolega di Basket, con due partite che stanno regalando grandi emozioni agli appassionati della pallacanestro. A Mosca i padroni di casa sono in vantaggio per ottanta a settantaquattro contro i lituani dello Zalgris Kaunas, quando siamo giunti alla quarta frazione di gioco. Ultimo quarto anche nella sfida tra Galatasaray e Darussafaka Dogus, con la formazione locale che sta conducendo ottantaquattro a ottantuno. Match ancora aperto, con i giallorossi che stanno attraversando una fase di affanno dopo aver cominciato leggermente meglio l’incontro. Tutto può accadere in queste ultime battute, vedremo chi la spunterà.

Sta per avere inizio la seconda giornata dell’8^ turno di Eurolega di basket, l’intenso e prestigioso torneo che riunisce i miglior club di basket del continente europeo. La giornata odierna inizia tra pochi minuti con due sfide particolarmente sentite, ovvero il match tra Cska Mosca e Zalgiris Kaunas, e la partita tra il Galatasaray, e la grande sorpresa dell’edizione 2016 ovvero il Darussafaka Dogus. Il primo testa a testa è atteso alle ore 18.00  a Mosca dove la capilista oggi padrone di casa si trova di fronte alla formazione lituana, bloccata in tredicesima posizione con solo 2 punti all’attivo e ben 5 sconfitte. La sfida appare fin dalla carta dall’esito segnato, ma i tifosi lituani sperano che l’ultima vittoria ottenuta contro  il Galatasary nel precedente turno possa dare maggiore sprint al roster di Jasikevicius. Alla stessa ora è invece atteso il fischio d’inizio di Galatasary-Darussafaka Dogus, ovvero al terzo derby atteso oggi, tutto in terra turca. Posti agli estremi della classifica di Eurolega, le due formazioni si trovano invece molto vicine in Superligi, dove però al momento sono i giallorossi ad avere la meglio. 

Questa intensa ottava giornata di Eurolega di basket ci offre la speciale occasione di ammirare in campo oggi all’Olympic Indoor Hall il derby tuto ateniese tra il Panathinaikos e l’Olympiakos, atteso oggi alle ore 20.15. Le due formazioni al momento si trovano appaiate nella classifica dell’Eurolega con i primi settimi con 2 punti e una sconfitta contro il Real Madrid a cui rimediare, e i secondi sesti con un punto in più e alle spalle una vittoria  contro il Barcellona ottenuta nel settimo turno del torneo europeo. Situazione equivalente o quasi anche in campionato nazionale greco: l’Olympiakos al momento occupa la seconda posizione  con 12 punti (a parimerito con la capolista Aek Atene), appena uno in più rispetto al Panathinaikos, terzo e con una sola sonfitta al momento iscritta nel proprio tabellino, subita a sorpresa proprio dalla formazione del Pireo guidata da Giannis Sfairopulos. Una sfida nella sfida con una lunga lista di precedenti e soprattutto tanta intensità ed emozione attesa tra qualche ora in campo.

Il Clasico e il derby di Atene: non c’è modo migliore di chiudere l’ottava giornata di Eurolega che due partite di questo calibro. Barcellona-Real Madrid si gioca alle ore 21, Panathinaikos-Olympiacos inizierà poco prima (ore 20:15); sono queste le sfide di cartello di un turno che ha già vissuto il derby di Istanbul, che ha segnato la rinascita del Fenerbahçe tornato a vincere dopo tre sconfitte consecutive. Questa sera proverà a risalire la corrente anche il Barcellona, decimato dagli infortuni: Jonathan Holmes, che ha esordito in blaugrana nella sconfitta del Pireo, ha dimostrato di poter essere utile ma è soprattutto Tyrese Rice che deve alzare il suo livello di gioco, farsi perdonare il 4/17 della Peace and Friendship Arena e diventare un reale punto di riferimento per un Barcellona che lo scorso anno in Top 16 vinse entrambi i derby contro il Real Madrid (sempre al cardiopalma), ma che questa sera trova una squadra reduce dalla vittoria sul Panathinaikos e dal career high di Sergio Llull (30 punti). Il derby del Pireo è di alto livello: se lo scorso anno il Panathinaikos aveva faticato a mantenere uno standar degno del suo nome, in questo avvio di stagione con Nick Calathes e James Feldeine si è subito portato in alta quota, dando fastidio a squadre che pensavano di avere vita semplice e invece si ritrovano a dover fare i conti con i verdi. La giornata di Eurolega inizierà però alle ore 18 con Cska Mosca-Zalgiris Kaunas: sentitissimo e “storico” derby con i russi che vogliono ripartire dopo aver perso la prima partita in questa Eurolega. A proposito: il Darussafaka Dogus di David Blatt sta stupendo tutti gli addetti ai lavori, un progetto nuovo e in costruzione ma già capace di superare i campioni in carica resistendo alla rimonta nel finale. Oggi i turchi hanno l’ennesimo derby di giornata, alle ore 18 sul campo del Galatasaray che ha vinto una sola partita e  non vuole rimanere staccato in classifica.

Dopo tre sconfitte consecutive torna a sorridere il Fenerbahçe: i turchi battono l’Anadolu Efes in uno dei due derby di Istanbul nell’ottava giornata e salgono a 5-3 in classifica. Gigi Datome parte dalla panchina e contribuisce alla vittoria che scaccia la crisi con 11 punti e 7 rimbalzi, ma il grande protagonista è Kostas Sloukas che in assenza di Bogdan Bogdanovic si prende la squadra sulle spalle. Nell’ultima gara in programma oggi vince il Baskonia con una grande rimonta firmata Joahnnes Voigtmann e Rodrigue Beaubois (20 punti a testa): finisce 81-74 contro il Bamberg di Andrea Trinchieri che pure aveva chiuso il primo tempo sul +15, adesso la formazione tedesca è in crisi vera, non riesce a risollevarsi e, con due vittorie e sei sconfitte, si avvicina al fondo della classifica. Buona prestazione di Niccolò Melli (12 punti e 12 rimbalzi) che però nel secondo tempo segna soltanto un tiro libero; domani si riprende a giocare e le quattro partite in programma sono una più bella dell’altra.

Il Maccabi Tel Aviv apre la giornata di Eurolega espugnando la Basket Hall grazie al 74-73 sull’Unics Kazan: non basta il solito straripante Keith Langford da 22 punti (ma con 8/18 dal campo), i russi perdono ancora e non riescono a ritrovare quel feeling che aveva permesso loro di superare il Fenerbahçe in Turchia. Viceversa il Maccabi sta tornando al livello che gli compete: ancora privo di Andrew Goudelock (stavolta nemmeno a referto), il club israeliano trova 16 punti e 6 rimbalzi da Devin Smith e 12 punti (sempre con 6 rimbalzi) da Colton Iverson, e nonostante una serata offensivamente opaca di Sonny Weems (6 punti, ma anche 4 rimbalzi e 7 assist) vince una partita decisamente importante per il suo cammino nel girone. Alla Ulker Sports Arena di Istanbul è iniziato il derby: il Fenerbahçe arriva da tre sconfitte consecutive ed è ancora senza Bogdan Bogdanovic (distorsione alla caviglia) ma non può assolutamente permettersi di perdere un altro match. Zeljmir Obradovic mischia le carte: nel quintetto titolare è partito Nikola Kalinic al posto di Gigi Datome. Inizia ora l’impegno dell’Olimpia Milano sul campo della Stella Rossa: la squadra allenata da Jasmin Repesa va a caccia della terza vittoria consecutiva.

L’ottava giornata di basket Eurolega 2016-2017 si gioca a 48 ore di distanza dall’ultima; in realtà sono 24, ma chiaramente le squadre che hanno giocato ieri torneranno in campo venerdì. Oggi dunque troveremo le otto formazioni che sono state impegnate martedì, secondo un calendario che ci dice che si comincia alle ore 17 con Unics Kazan-Maccabi Tel Aviv, si prosegue alle ore 18:15 con Fenerbahçe-Anadolu Efes, poi alle 19 ci sarà Stella Rossa-Olimpia Milano per chiudere alle 20:30 con Baskonia-Bamberg.

Analizziamo le sfide in programma, partendo con il dire che l’Olimpia proverà questa sera a vincere la terza in fila come non è ancora riuscita a fare in Eurolega. Il doppio turno casalingo ha dato i suoi frutti, con due vittorie e un totale di +25 sulla differenza canestri; tornata in zona qualificazione, la EA7 adesso gioca sul campo di una Stella Rossa che arriva dalla vittoria della Brose Arena. Il match più interessante della serata è certamente il derby di Istanbul, caldissimo a prescindere e ravvivato dal fatto che il Fenerbahçe, favoritissimo sulla carta, ha perso le ultime tre partite e affronta una grave crisi, mentre l’Efes ha battuto di misura l’Unics Kazan e resta dunque in linea di galleggiamento. Unics che affronta in casa il Maccabi Tel Aviv, la squadra contro cui oggi nessuno vorrebbe giocare: gli israeliani senza Goudelock hanno travolto il Fenerbahçe dimostrando a tutti, se mai ce ne fosse bisogno, che qualche incidente di percorso non cancella come questo roster sia in grado di arrivare fino in fondo.

Chiude il programma l’interessante sfida tra il Baskonia e il Bamberg: entrambe sconfitte due giorni fa, la classifica però sorride a Vitoria che ha ancora record positivo, mentre il Bamberg pur con prestazioni buone non riesce a invertire la tendenza negativa e ha vinto per ora soltanto due partite, cosa che la pone in una brutta situazione. Staremo a vedere come si concluderanno queste partite; naturalmente per avere un quadro completo della situazione dovremo aspettare anche le quattro gare che sono in programma venerdì, al termine delle quali avremo la situazione chiara della classifica del torneo.

 

Giovedì 17 novembre

RISULTATO FINALE Unics Kazan-Maccabi Tel Aviv 73-74 (Langford 22, Antonov 12, Banic 10; D. Smith 16+6 rimbalzi, C. Iverson 12+6 rimbalzi, Seeley 11+6 assist)

RISULTATO FINALE Fenerbahçe-Anadolu Efes 88-80 (Sloukas 21, Vesely 20+6 rimbalzi, Datome 11+7 rimbalzi; J. Granger 19, Dunston 11+6 rimbalzi, Cotton 10)

RISULTATO FINALE Stella Rossa-Olimpia Milano 83-70 (Simonovic 23+6 rimbalzi, Wolters 14+6 assist, Jovic 8, M. Bjelica 8+7 rimbalzi; A. Gentile 14, Kalnietis 9, Z. Dragic 9)

RISULTATO FINALE Baskonia-Bamberg 81-74 (Voigtmann 20+9 rimbalzi, Beaubois 20, Larkin 15+6 assist; D. Miller 16, Lo 15, Melli 12+12 rimbalzi)

 

Venerdì 18 novembre

IN CORSO  Galatasaray-Darussafaka Dogus

IN CORSO  Cska Mosca-Zalgiris Kaunas

Ore 20:15 Panathinaikos-Olympiacos

Ore 21:00 Barcellona-Real Madrid

 

Cska Mosca 6-1 (+52)

Real Madrid 5-2 (+43)

Darussafaka Dogus 5-2 (+17)

Baskonia* 5-3 (+31)

Fenerbahçe* 5-3 (-12)

Olympiacos 4-3 (+25)

Panathinaikos 4-3 (+13)

Barcellona 4-3 (+2)

Maccabi Tel Aviv* 4-4 (+11)

Stella Rossa* 4-4 (+3)

Olimpia Milano* 4-4 (-6)

Anadolu Efes* 3-5 (-42)

Zalgiris Kaunas 2-5 (-28)

Bamberg* 2-6 (-13)

Unics Kazan* 2-6 (-29)

Galatasaray 1-6 (-67)

 

* una partita in più

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori