Diretta / Sassari-Szolnoki Olaj (risultato finale 97-88): la Dinamo gira la differenza canestri (basket Champions League, oggi 13 dicembre 2016)

- La Redazione

Diretta Sassari-Szolnoki Olaj: info streaming video e tv, risultato live della partita che si gioca martedì 13 dicembre, valida per la nona giornata del girone E di basket Champions League

CarterSassari
LaPresse

Si avvicina la palla a due di Sassari-Szolnoki Olaj; alla vigilia della partita di Champions League Federico Pasquini ha incontrato i giornalisti per la consueta conferenza stampa. Il coach del Banco di Sardegna ha subito ricordato come gli ungheresi abbiano vinto l’unica partita nel girone proprio all’andata; “forse avevano un’energia particolare perchè erano al debutto casalingo” ha detto. Una sconfitta che non è ancora andata giù alla Dinamo, ma al PalaSerradimigni bisognerà comunque fare attenzione a una squadra che è “solida e formata da giocatori di alto livello, come Vojvoda che credo l’anno prossimo farà il salto di qualità. Giocano sempre bene” ha ricordato Pasquini, portando a esempio la partita contro l’Aek Atene condotta per i primi 30 minuti. Sassari dovrà dunque lavorare sui dettagli, inserire al meglio i nuovi e ripartire dall’intensità difensiva vista nel secondo tempo della sfida contro Trento. Una vittoria a proposito della quale Pasquini ha parlato con soddisfazione, sostenendo che “era piena di ostacoli e difficoltà mentali, tosta emotivamente. Sono contento di come i ragazzi hanno risposto” ha detto il coach, anche se ci sono dettagli da migliorare e soprattutto chiudere le partite con maggiore cinismo, visto che “negli ultimi minuti praticamente non abbiamo giocato”.

La partita di andata tra Dinamo Sassari e Szolnoki Olaj era stata la prima di tante beffe per il Banco di Sardegna, che in questa Champions League ha praticamente sempre perso sulla sirena. In quel caso specifico il finale era stato al cardiopalma: Rok Stipcevic aveva impattato con una tripla sul 71-71, con 2’10’’ da giocare, poi non si era più segnato per due minuti fino a che, con 13 secondi sul cronometro, Wittmann aveva trovato il canestro del +2 per la squadra ungherese. Sassari aveva però la palla della vittoria: Johnson-Odom sbagliava da oltre l’arco, Lacey catturava il rimbalzo e falliva il tiro del pareggio, arrivava Tautvydas Lydeka che conquistava rimbalzo d fallo di Vojvoda. Il centro lituano però sbagliava il primo libero e segnava il secondo; non c’era più tempo per recuperare e arrivava così la sconfitta per la Dinamo, nonostante i 15 punti con 5 rimbalzi e 4 assist di Rok Stipcevic (3/6 da 3 punti) e gli 11, con il 50% dal campo e 8 rimbalzi, di Trevor Lacey che insieme al playmaker croato chiudeva con la migliore valutazione per i suoi (17). Nello Szolnoki David Vojvoda era il miglior marcatore e chiudeva con 19 punti, 5 rimbalzi e 5 assist tirando 15 volte; metteva 11 punti (con 14 tiri) e 7 rimbalzi Milos Borisov.

Si gioca martedì 13 dicembre: al PalaSerradimigni palla a due alle ore 20:30 per la partita valida per la nona giornata del girone E di basket Champions League 2016-2017. La formazione allenata da Stojan Ivkovic segna una media di 65 punti per gara, 38esima tra tutte le partecipanti alla manifestazione e fa ancora peggio con i rimbalzi, con la 40esima posizione con 29,6 per gara; i punti subiti sono invece 84,1 per gara.

Sassari arriva a questa gara con 3 vittorie e 5 sconfitte, alla pari in classifica con lo Spirou, e ad una sola vittoria di distanza da Partizan e Zielona Gora che sono appaiate al quarto posto, ultimo utile per la qualificazione. Nel turno della scorsa settimana, prima di ritorno, per la squadra di Pasquini è arrivata ancora una sconfitta in volata sul campo dello Zielona Gora, nella quale fortunatamente è stata salvata la differenza canestri, avendo la Dinamo vinto di 4 punti all’andata, mentre molto più netta è stata quella casalinga degli ungheresi contro l’AEK Atene.

In campionato il Banco di Sardegna, che in settimana ha tesserato un nuovo playmaker, David Bell, è tornato ad imporsi nell’anticipo del sabato contro la Dolomiti Energia Trento, battuta 69 – 66 ancora una volta in un finale molto concitato. Nella formazione di Pasquini è rimasto a guardare Johnson-Odom per la rotazione degli stranieri, mentre potrebbe giocare in Champions League, ma ancora non si conosce l’intenzione della società del presidente Sardara riguardo ad un eventuale taglio del giocatore, che potrebbe approdare a qualche altra formazione europea, avendo anche una discreta esperienza in Eurolega.

La sconfitta dello scorso turno della formazione di Pasquini è arrivata al termine dell’ennesimo finale “sciagurato” con la palla persa nell’ultima azione, che avrebbe potuto portare i due punti ed invece ha visto prima Djurisic segnare uno dei due liberi in seguito al fallo di Savanovic e poi Koszarek metter i due punti finali dopo la cattura del rimbalzo d’attacco da parte dei polacchi- Una gara che aveva visto i sardi vincere il primo ed il terzo parziale, mentre la formazione di casa si era aggiudicata il secondo quarto, ed iniziare l’ultima frazione con 2 punti di vantaggio.

A fine gara per i sassaresi doppia cifra per Carter, migliore dei suoi a quota 24, e per Lideka, Savanovic e Johnson- Odom, e delusione da parte di Lawal, con soli 4 punti segnati. Il quintetto base di Sassari in questa gara vede il nuovo arrivato Bell come play, con Lacey come guardia. Per la posizione di ala piccola fiducia a Josh Carter, con i due lunghi Lawal e Savanovic. Per lo Szolnki Olaj scenderanno inizialmente sul parquet il play Pavlicevic, la guardia Vojvoda, Barnies come ala piccola e Toth con Borisov sottocanestro.

Sassari-Szolnoki Olaj non sarà trasmessa in diretta tv, e dunque non sarà disponibile nemmeno una diretta streaming video; per tutte le informazioni utili sulla gara del PalaSerradimigni, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori, potrete consultare il sito ufficiale della Champions League di basket, che trovate all’indirizzo www.basketballcl.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori