Diretta/ Olimpia Milano-Zalgiris Kaunas (risultato finale 70-78), info streaming video tv: Kalnietis 16 punti, Hickman e Sanders 15 (basket Eurolega)

- La Redazione

Diretta Olimpia Milano-Zalgiris Kaunas, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca al Forum di Assago ed è valida per la quindicesima giornata di basket Eurolega

OlimpiaMilano_gruppo
Foto LaPresse

Sta per cominciare. Nella gara del Forum che la EA7 dovrà assolutamente vincere per spezzare una serie disastrosa in Eurolega, coach Jasmin Repesa partirà presumibilmente nel quintetto base di Milano con Hickman come play, mettendo Dragic come guardia e Abass come ala piccola, ricorrendo ancora una volta a Sanders come numero 4, affiancato a Raduljca, anche se la rotazione dei milanesi sarà come sempre molto ampia per trovare finalmente un assetto soddisfacente che per le ‘scarpette rosse’ sembra una chimera in questa stagione. Per quanto riguarda invece lo Zalgiris Kaunas, il quintetto iniziale di coach Jasikievicius dovrebbe vedere sul parquet Pangos, Westermann, Ulanovas, Motum e Jankunas, ed anche il tecnico lituano come sempre darà spazio alla sua lunga panchina, che per le formazioni di Eurolega quest’anno è a dir poco una necessità viste le tantissime partite da giocare.

Si avvicina: abbiamo già visto cosa ha fatto l’EA7 nella scorsa giornata di Eurolega, ora possiamo ricordare cosa è successo ai lituani, che stasera saranno in campo al Forum di Assago. Lo Zalgiris Kaunas si è visto beffare in casa dall’Unics Kazan nell’ultimo quarto della sfida di settimana scorsa, quando la coppia Langford–Parakhouski (che insieme hanno segnato 50 punti), ha portato la formazione russa al sorpasso ed alla vittoria. La squadra di Jasikevicius ha comandato a lungo la gara, ma è sembrata spegnersi nel finale raccogliendo così una sconfitta pesante per le ambizioni del glorioso Zalgiris. Jankunas, l’ex Caserta Kavaliauskas, e Motum, gli uomini in doppia cifra nella formazione lituana, che ha avuto invece poco dagli altri veterani del proprio roster, cioè Javtokas e Seibutis.

È praticamente già l’ultima spiaggia per l’EA7 in Eurolega, dove Milano è reduce da una pesante serie di sconfitte consecutive. L’ultima è arrivata settimana scorsa nella sfida giocata sul parquet di Barcellona, dove Milano è affondata subito nel primo quarto, che i blaugrana hanno concluso con il risultato di 32–19 in loro favore, poi ha retto nel parziale del secondo quarto, chiuso sotto solo di un punto, ma è tornata a vedere aumentare lo svantaggio nella terza frazione, trovando un piccolo recupero nel quarto periodo, quando i giochi erano però ormai fatti. Anche a Barcellona, come nelle gare precedenti, Milano è sembrata una squadra incapace di trovare continuità nei giochi d’attacco, e con una difesa che non è mai riuscita a tenere gli avversari lontano da canestro, subendo 89 punti da una squadra che certamente non brilla in questa stagione per le sue doti offensive. Coach Jasmin Repesa aveva cercato di dare stimoli alla squadra cambiando ancora una volta il quintetto base ma anche questo tentativo si è rivelato infruttuoso. Sottocanestro Tomic ha vinto alla grande il duello con Raduljca e McLean, segnando 19 punti personali, contro i 7 complessivi dei due milanesi. In casa Olimpia doppia cifra solo per Macvan e Sanders, unico ad emergere dal grigiore complessivo.

Sarà diretta dagli arbitri Fernando Rocha (Portogallo), Robert Lottermoser (Germania) e Ioannis Foufis (Grecia); al Forum di Assago quindicesima giornata di basket Eurolega 2016-2017, palla a due alle ore 20.45 di stasera, giovedì 29 dicembre. L’Olimpia MIlano, ultima in classifica in Eurolega insieme ai turchi del Galatasaray, cerca nell’ultima gara del girone di andata di interrompere la sua lunga striscia negativa, la più lunga della sua storia nella manifestazione, che con la sconfitta nell’ultimo turno sul parquet di Barcellona, è arrivata a sette partite. La formazione lituana guidata da Sarunas Jasikievicius ha una sola vittoria in più della formazione di Repesa e quindi questa gara è importante non solo per riprendere la via della vittoria, ma anche per non far scappare i lituani nello scontro diretto. Una gara molto importante per entrambe, sia per chiudere bene il girone d’andata che per provare la rincorsa, molto difficile, per le posizioni playoff.

Una Armani Milano che sembra in crisi anche in campionato, seppure ancora prima in classifica, dopo la seconda sconfitta consecutiva in trasferta sul campo della Grissin Bon Reggio Emilia, subendo ancora una volta più di 90 punti, e contro una formazione che oltre a Stefano Gentile era priva anche di Della Valle e nel corso della gara ha visto gli infortuni di Cervi, poi rientrato, e James. La formazione di Repesa ha avuto anche un vantaggio ampio in doppia cifra ad inizio del secondo quarto, chiudendo poi a – 5 all’intervallo ed a – 4 alla fine, con diversi giocatori che non hanno convinto, ed il migliore Kalnietis, che forse stava già sentendo gli stimoli dell’incontro con la sua ex squadra.

Nella storia della competizione Europea il saldo delle partite giocate tra queste due formazioni è favorevole alla squadra lituana, che è a 5 vinte e 4 perse. Nelle sette sconfitte consecutive di Milano ci sono inoltre 3 gare perse di fronte al pubblico di casa, mentre lo Zalgiris Kaunas, che viene da una sconfitta casalinga contro l’Unics Kazan, aveva vinto nella precedente trasferta su un parquet difficile come quello di Tel Aviv.

Nonostante la loro posizione in classifica, entrambe le squadre hanno buone medie di punti realizzati, con Milano che è la quarta squadra con 82,6 e la squadra di Jasikevicius che la insegue al quinto posto con 81,4 punti segnati. I migliori realizzatori per la squadra di Repesa sono Sanders, con 14,3 punti per gara, ed il play Hickman, che ne mette 10,2 a partita. Nel computo dei rimbalzi il migliore è Jamel McLean con 5 per gara, ed il lungo americano è anche il migliore per quanto riguarda la percentuale nel tiro da due punti, con il 61,8%.

Nello Zalgiris sinora si è messo in evidenza uno dei veterani della formazione lituana, Paulius Jankunas, che è il migliore sia per quanto riguarda i punti segnati, 13,4 per gara, che per i rimbalzi catturati, 5,9 per gara. Insieme a lui molto bene anche l’altro lungo, Brock Motum, visto anche in Italia nelle file della Virtus Bologna, che raggiunge quota 13,1 punti per gara, con un ottimo 64,8% nelle conclusioni da due punti, il migliore della sua formazione. Per quanto riguarda invece le due difese, quella dei lituani è migliore, concedendo 83,2 punti per gara, contro gli 88,7 concessi dai milanesi.

Olimpia Milano-Zalgiris Kaunas sarà visibile in diretta tv dalle 20.45 di giovedì 29 dicembre sul canale 204 della piattaforma Sky, Fox Sport; tutti gli abbonati avranno a disposizione anche il servizio di diretta streaming video, attivabile senza costi aggiuntivi su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone grazie all’applicazione Sky Go. Non va poi dimenticato il sito www.euroleague.net, che fornirà informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori. 





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori