DIRETTA/ Cremona-Cantù (risultato finale 95-85, 2 overtime): Dragovic 19+7 rimbalzi; Ignierski 20 (Rai, basket Lega A 26^giornata, oggi 3 aprile 2016)

- La Redazione

Diretta Cremona-Cantù: risultato finale 95-85 dopo due overtime. Servono 50 minuti alla Vanoli per aver ragione dell’Acqua Vitasnella e tornare al terzo posto solitario in classifica

cremona_timeout
(dall'account Twitter ufficiale @VanoliCremona)

Sarà diretta dagli arbitri Gianluca Mattioli, Guido Federico Di Francesco e Beniamino Manuel Attard. La Vanoli Cremona, che per la prima volta nella sua storia ha conquistato i playoff in serie A1, affronta domenica (3 aprile 2016) alle ore 20.45 la Pallacanestro Cantù, nel posticipo dell’undicesima giornata di ritorno.

In casa cremonese la situazione è un po’ agrodolce perché insieme alla matematica conquista dei playoff è arrivata la sconfitta contro la Virtus Bologna sul parquet di Casalecchio. Per la squadra di Pancotto si tratta comunque di un traguardo che in prestagione si poteva sognare, ma non si pensava certamente di poter acquisire con diverse giornate di anticipo, come è invece stato fatto con merito dalla Vanoli. La squadra di casa si trova di fronte una Pallacanestro Cantù che invece era partita almeno per una qualificazione ai playoff, che nonostante il cambio di panchina con l’arrivo di Bazarevich e tutte le rotazioni di uomini, non è ancora arrivata.

La squadra del patron Gerasimenko si trova infatti a quota 20 punti in classifica, in 13esima posizione, e deve ancora guardarsi alle spalle perché l’ultimo posto della Manital Torino non è troppo distante (4 lunghezze). Anche la formazione ospite arriva da una sconfitta nel turno precedente, sul parquet dell’impianto di casa -il Pianella- contro la Reyer Venezia. La vittoria della formazione di coach De Raffaele è arrivata dopo un ultimo quarto da 8 punti a 14 nel quale le due formazioni hanno sbagliato molto, ma la difesa ospite ha lavorato meglio di quella brianzola. A nulla sono valsi i 22 punti segnati da JaJuan Johnson ed i 10 più 7 rimbalzi del rientrante Kyrylo Fesenko.

A Bologna la Vanoli si è trovata di fronte una Virtus molto solida in difesa ed è andata sotto nei primi due quarti, poi ha tentato una timida reazione nel terzo ma ha dovuto arrendersi alla maggiore voglia dei bolognesi di Valli. Nella gara di andata disputata al Pianella ci fu il successo esterno della formazione di Pancotto, con cinque uomini in doppia cifra a contrastare la super prestazione di Brad Heslip, la guardia canturina che chiuse la gara con 30 punti all’attivo in 32 minuti di gioco e 6/10 da tre punti. In casa Vanoli i migliori marcatori con 18 punti ciascuno furono Deron Washington e l’ex Marco Cusin.

Con Luca Vitali ancora assente, ma che dovrebbe tornare nel giro di un paio di settimane, la Vanoli Cremona conta ancora sullo stesso roster e quindi anche sul quintetto base degli ultimi turni, nel quale sta crescendo sempre di più l’importanza del play Markel Starks. Nel ruolo di guardia, ma pronto anche a portare palla in caso di necessità, c’è Elston Turner. Washington occupa il ruolo di numero 3, mentre l’azzurro Cusin e Nikola Dragovic operano sottocanestro. Il miglior sesto uomo della stagione, Tyrus McGee, si alza dalla panchina insieme ad un gruppo di italiani che comprende tre ex trevigiani: Mian, Cazzolato, Gaspardo e Paul Biligha.

A Cantù in settimana si era sparsa la voce che coach Bazarevich potesse essere esonerato, con l’assistente Brienza a prendere il suo posto ma le voci si sono rivelate infondate e quindi sarà ancora il coach russo a condurre l’Acqua Vitasnella in questa gara, nella quale potrà contare su un quintetto con il suo totem Fesenko in posizione di pivot, affiancato sotto le plance da Johnson.

Gli altri tre componenti sono il capitano Awudu Abass, il croato Roko Ukic e il play Walter Hodge. Dalla panchina partono il recuperato Ignerski, il giovane Nwohuocha, Tessitori, Domen Lorbek, Heslip e Wojciecowski. Certamente per Cantù si tratta di migliorare, a partire da questa gara il record 5-7 in campionato da quando coach Bazarevich siede in panchina.

La partita di basket tra Vanoli Cremona ed Acqua Vitasnella Cantù sarà trasmessa in diretta tv sul canale Rai Sport 1 HD, il numero 57 del telecomando e 227 dello SkyBox: prepartita dalle ore 20:30 con la rubrica ‘Dai e Vai’, telecronaca dalle 20:40 e a seguire il postpartita fino alle 23:00. Il match si potrà seguire anche in diretta streaming video sul sito internet www.rai.tv. Il sito ufficiale www.legabasket.it metterà a disposizione una pagina azione per azione della sfida con punteggio e statistiche aggiornate in tempo reale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori