DIRETTA / CSKA Mosca-Lokomotiv Kuban (risultato finale 88-81): De Colo 26, Cska in finale (basket Eurolega Final Four, oggi 13 maggio 2016)

Diretta CSKA Mosca-Lokomotiv Kuban Krasnodar: info streaming video e tv, risultato live della partita di basket Eurolega in programma venerdì 13 maggio 2016, semifinale delle Final Four

13.05.2016 - La Redazione
basket_contesa
(INFOPHOTO)

Il Cska Mosca è la prima finalista di Eurolega 2015-2016. Nella semifinale della Mercedes-Benz Arena, vittoria per contro il Lokomotiv Kuban Krasnodar per : la grande rivelazione di questa edizione di Eurolega non è riuscita a contrastare il maggior livello e profondità di un Cska che ha avuto la solita grande prestazione da parte di Nando De Colo (28 punti con 11/18 al tiro, 3 rimbalzi e 4 assist), recentemente premiato MVP della competizione, e un Milos Teodosic ecumenico (8 punti) che si è preso pochi tiri e distribuito 6 assist ai compagni (segnando i due liberi della staffa al primo viaggio in lunetta della serata). Solide anche le prove di Vitaly Fridzon e Andrey Vorontsevich; nel Kuban buona prestazione di Malcolm Delaney (26), che però ha tirato male da 2 punti (1/7, per 5/16 totale); solita presenza sotto canestro di Anthony Randolph (13 punti e 11 rimbalzi), ma il Cska Mosca si è dimostrato superiore e ha meritato questa finale. Adesso il Cska si accomoda in tribuna per assistere alla seconda semifinale: il Fenerbahçe è favorito, ma il Laboral Kutxa Vitoria arriva da una grande stagione (e sorprendente, per certi versi) e in una partita secca può davvero fare il colpaccio tornando a giocare una finale di Eurolega.

L’allenatore della Lokomotiv Dimitris Itoudis ha allenato Kyle Hines nella stagione 2012-2013, all’Olympiacos; insieme vinsero l’Eurolega sconfiggendo in finale il Real Madrid. Luci su Malcolm Delaney: la guardia classe 1989 è il giocatore rimasto in campo per più minuti in questa edizione dell’Eurolega, prima delle Final Four sono quasi 966; inoltre Delaney ha subito più falli di tutti (187, 6,5 per gara) e messo a segno almeno una tripla in 24 delle ultime 25 partite di coppa. Il ventisettenne nato a Baltimora si candida quindi come il pericolo pubblico numero 1 per la difesa del CSKA, considerando anche che in Eurolega varca la doppia cifra di punti da ben 11 partite consecutive. Due gli ex del CSKA: le guardie Sergej Bykov ed Evgeny Voronov, a Mosca rispettivamente nella stagione 2010-2011 e dal 2011 al 2014. Oltre al suddetto Delaney, l’ala australiana Ryan Broekhoff e il 3-4 spagnolo Victor Claver sono gli unici giocatori ad aver cominciato in quintetto tutte le partite di questa edizione di Eurolega.

Come detto l’Armata rossa di coach Itoudis viaggia con il miglior attacco dell’Eurolega, inoltre ha fatto meglio di tutte le altre squadre per valutazione generale dei suoi giocatori (media di 106.1). Non solo: il CSKA risulta la squadra che realizza il maggior numero di tiri da tre punti, 10 per partita, e registra la miglior percentuale (42,3%). La guardia francese del CSKA Nando De Colo ha raggiunto o superato la doppia cifra di punti segnati in 29 delle 30 partite stagionali in Eurolega, mentre il suo compagno di scorribande Milos Teodosic ha realizzato almeno una tripla in 49 delle ultime 50 apparizioni di coppa, e sempre più di una nelle ultime 17. Attenzione alla guardia moscovita Cory Higgins, miglior tiratore da lontano del torneo: per lui 31 canestri su 57 tentativi, per una percentuale del 54,4%. Il pivot Kyle Hines invece dista una sola stoppata dalle 141 in Eurolega di Denis Marconato, settimo in questa classifica all-time; inoltre Hines è vicino alle 100 rubate in questa coppa: gliene mancano tre. 

Il sito ufficiale www.euroleague.net ricorda le statistiche delle due squadre in questa edizione dell’Eurolega. Il CSKA ha il miglior attacco della manifestazione, finora ha tenuto una media di 90,7 punti a partite mentre il Lokomotiv Kuban si ferma a quota 76,8. La media dei rimbalzi catturati a partita invece è congruente: 34,7 per il CSKA, 34,1 per il Kuban che raccoglie qualcosina di più sotto il canestro altrui (10,3 rimbalzi d’attacco contro i 9,7 del CSKA). Alla voce assist prevalgono Teodosic e compagni con 19,7 passaggi decisivi per gara (16,5 quelli del Kuban), la Lokomotiv invece ruba un pallone in più di media (7,5-6,6). Simile il tasso di sprechi: il CSKA ha una media di 12,9 palloni persi a partite, la squadra di Krasnodar arriva a 13,4. Quanto alle percentuali di tiro il CSKA è risultato più preciso sia alla conclusione da due che da tre punti: le percentuali sono rispettivamente del 57,6% e del 42,3%, mentre il Lokomotiv Kuban Krasnodar realizza con il 51,4% da due e con il 37,1% da lontano. Leggermente meglio la squadra Bartzokas a cronometro fermo: per il Kuban 78,2% di conversione ai liberi, statistica in cui il CSKA registra il 77,2%. 

Sarà diretta dagli arbitri …. Venerdì 13 maggio 2016 partono le attese Final Four di Eurolega, la massima competizione europea per club di basket. Il week-end cestistico sarà interamente ospitato dalla Mercedes-Benz Arena di Berlino: la prima semifinale prende il via alle ore 18:00 e vede di fronte due squadre russe guidate entrambe da allenatori greci, il CSKA Mosca di Dimitris Itoudis e il Lokomotiv Kuban Krasnodar guidato da Georgios Bartzokas, quest’ultimo già campione d’Europa nel 2013 alla guida dell’Olympiacos (unico tecnico ellenico a sollevare il trofeo da head coach).

L’ospite fisso delle Final Four (il CSKA), cui partecipa per la tredicesima volta negli ultimi 14 anni, affronta la rivelazione dell’edizione in corso: si gioca in gara secca quindi in caso di parità al termine dei quattro quarti si procederà con un overtime; la vincente di CSKA Mosca-Lokomotiv Kuban Krasnodar affronterà quella di Fenerbahçe-Laboral Kutxa Vitoria, l’altra semifinale in programma sempre venerdì 13 maggio 2016 ma alle ore 21:00.

Si tratta della terza sfida diretta stagionale tra CSKA Mosca e Lokomotiv Kuban Krasnodar: entrambi i precedenti di campionato sono stati vinti dalla squadra in trasferta; a novembre il CSKA espugnò il Basket-Hall di Krasnodar vincendo 65-77, con 40 punti combinati dalla coppia Milos Teodosic (22)-Nando De Colo (18).

Il Lokomotiv Kuban si è rifatto nel match di ritorno disputato a febbraio, portando a casa il successo per 88-94 dopo una grande prestazione balistica al tiro da tre punti (15 canestri pesanti su 32 tentativi). Venerdì 13 maggio 2016 le due squadre si ritrovano di fronte nella primo derby russo nella storia delle Final Four dell’Eurolega.

Partita che vedrà di fronte diversi protagonisti attesi, soprattutto la già citata doppia di guardie del CSKA composta dal serbo Teodosic e dal francese De Colo, che in questa edizione della coppa sommano 35 punti e quasi 10 assist di media in due. Il Lokomotiv Kuban, rivelazione del torneo, risponde con i 15,8 punti a partita della guardia USA Malcolm Delaney e i 14,5 con anche 5,8 rimbalzi di media dell’ala Anthony Randolph, coetaneo e connazionale (26 anni) del compagno.

Randolph in particolare ha trascinato i suoi compagni alla vittoria nei playoff contro il Barcellona, tenendo una media di 17 punti per gara con un picco di 28 nella quarta sfida. Nel roster del Krasnodar anche una vecchia conoscenza del campionato italiano: la guardia classe 1988 Matt Janning che tra il 2011 e il 2014 ha vestito le canotte di Junior Casale Monferrato e Mens Sana Siena. Il play del CSKA Aaron Jackson ha invece giocato con la Virtus Bologna nel 2010, ma solo per poche partite.

La semifinale di Eurolega tra e Lokomotiv Kuban Krasnodar sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Fox Sports HD, il numero 204: prepartita in studio dalle ore 17:30 e dalle 18:00 la telecronaca a cura di Geri De Rosa, con il commento tecnico di Andrea Meneghin. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone. Il sito ufficiale www.euroleague.net metterà a disposizione una schermata azione per azione della sfida con punteggio e statistiche aggiornate in tempo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori