Diretta/ Virtus Bologna-Imola (risultato finale 100-76) netta vittoria della Segafredo (basket A2 Est, oggi)

- La Redazione

Diretta Virtus Bologna-Imola: info streaming video e tv, risultato live della partita che si gioca domenica 15 gennaio per la diciassettesima giornata del girone Est di basket A2

virtusbologna_curva
Foto LaPresse

VirtusBologna-Imola sta per cominciare: appuntamento fra pochi minuti con la partita valida per la 17^ giornata della Serie A2 di basket, nel girone Est. Per la Virtus un turno sulla carta favorevole per mantenere il comando della classifica: la V Nera è al comando nonostante abbia giocato una partita in meno grazie a tredici vittorie e due sole sconfitte per un totale di 26 punti, grazie ai quali precede Treviso di due lunghezze. Imola è decisamente più in basso, ha solamente 12 punti con sei vittorie a fronte di ben dieci sconfitte e di conseguenza la trasferta a Bologna, pur se brevissima dal punto di vista logistico, sarà senza dubbio una delle più ostiche per l’Andrea Costa che è chiamata a compiere una vera e propria impresa se vorrà togliere la vittoria ai padroni di casa della Segafredo. Parola dunque al campo da gioco, perché Virtus Bologna-Imola sta per cominciare!

Nella gara di andata fra Bologna e Imola, che si ritrovano oggi per la 17^ giornata della Serie A2 di basket, la Virtus seppe vincere in trasferta, chiudendo il match con il punteggio di 85–67, con la formazione imolese in pratica mai in gara, dal momento che nel primo quarto gli ospiti furono capaci di segnare 27 punti lasciandone solamente 10 alla squadra di casa, un gap che di fatto aveva già segnato le sorti dell’incontro in favore della Segafredo. Per la formazione di Ticchi a fine gara in doppia cifra Ranuzzi, l’esperto Prato e lo statunitense Norfleet, mentre nelle file bolognesi si misero in evidenza Umeh e Lawson, rispettivamente con 21 e 15 punti, l’esperto Rosselli con 11 punti, e due giovani come Pajola ed Oxilia con 11 e 10 punti, in una gara che vide alla fine la statistica della valutazione di squadra nettamente a favore della Virtus, 104–50.

Si gioca alle ore 18.00 di oggi, domenica 15 gennaio 2017, per la diciassettesima giornata della Serie A2 di basket, girone Est. La capolista Virtus Bologna, che deve anche recuperare una gara, affronta in casa l’Andrea Costa Imola. La formazione di Alessandro Ramagli è reduce da due successi importanti ma molto combattuti, con vittorie all’overtime sia nel derby con la Fortitudo, che tornava dopo molti anni, che nella trasferta di Piacenza, dove ha piegato l’Assigeco. Per la formazione ospite invece il momento non è dei più propizi, con l’ultimo turno che l’ha vista perdere in casa contro l’ultima in classifica, Recanati. La squadra allenata da Ticchi ha solo 12 punti in classifica e si trova in quintultima posizione alla pari con Ferrara e viene da tre sconfitte nelle ultime 4 partite.

La formazione di Ramagli ha vinto all’overtime contro Piacenza, in una gara vibrante che poteva vedere il successo di entrambe e nella quale Bologna ha avuto un eccellente contributo da parte del play Spissu e da Spizzichini, che hanno affiancato la coppia di americani Umeh–Lawson che ha fornito 40 dei 98 punti della Virtus. Dall’altra parte Piacenza, senza l’americano Bobby Jones, si è appoggiata all’altro USA, Hasbrouck, ex del match, che ha fornito una prestazione eccellente, ma che non è bastata per ottenere i due punti. Il primo quarto è andato avanti in parità sino al finale, quando sono state proprio delle conclusioni di Hasbrouck a portare Piacenza sul 15–11.

Nella seconda frazione la formazione di casa sembra poter allungare, sempre con il suo americano, ma la Virtus possiede molte armi, ed in questo caso si affida all’esperienza di Rosselli ed alla faccia tosta di Spissu per riportarsi sotto all’intervallo, che vede le squadre con una differenza di soli 2 punti, 35–33. Piacenza allunga anche all’inizio del terzo periodo, parziale di 9–2, ma Lawson si mette in proprio e confeziona il parziale che riporta le due squadre in parità, poi un piccolo allungo per Piacenza che chiude a + 3, in vista dell’ultimo quarto. Ultima frazione da cardiopalma, con sorpassi e controsorpassi, con le difese che fanno la voce grossa; Rosselli sembra decidere in favore della Virtus, poi il risultato si ribalta con Hasbrouck, ma è la tripla di Umeh, quando mancano 2 secondi alla fine a mandare la gara al supplementare, dove in pratica Piacenza non esiste, mentre la Virtus piazza un parziale di 19–4 in 5 minuti.

Al PalaRuggi Imola si arrende di fronte a Recanati, nonostante abbia nelle sue file un ispirato Maggioli, che a 39 anni è ancora capace di metterne 28. La gara vede la formazione di casa con la coppia di stranieri Cohn–Hubalek, con Norfleet fuori per scelta tecnica. Imola parte forte segnando 32 punti nel primo quarto, ma dall’altra parte Recanati ne mette 29 e si mantiene a contatto. I punteggi calano decisamente nella seconda frazione, che si chiude sul 49–47 sempre per Imola, con le difese che lavorano meglio. Il vantaggio della formazione di Ticchi resiste anche alla fine del terzo quarto, ancora 2 punti, sul 68–66, poi in una quarta frazione dove si segna con il contagocce, è Recanati ad avere lo spunto migliore per chiudere con 4 punti di vantaggio, grazie alla coppia di americani ed a capitan Loschi. Nelle file di Imola, oltre a Maggioli, vanno in doppia cifra Hassan e Cohn.

Per chi vorrà seguire in diretta streaming video tutte le fasi salienti di Segafredo Virtus Bologna-Andrea Costa Imola, domenica 15 gennaio 2017 alle ore 18.00, l’appuntamento sarà via internet per tutti coloro che avranno sottoscritto un abbonamento al sito della Lega Nazionale Pallacanestro, per seguire lo streaming collegandosi a tvpass.legapallacanestro.com, mentre non sarà disponibile una diretta tv tradizionale.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori