Diretta / Avellino-Juventus Utena (risultato finale 74-64): Scandone subito agli ottavi (basket Champions League 2017, oggi)

- La Redazione

Diretta Avellino-Juventus Utena, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca al PalaDelMauro per la quattordicesima giornata del girone D di basket Champions League

Avellinobasket2016
Foto LaPresse

La palla a due di Avellino-Juventus Utena sta per arrivare: come già riportato la vittoria consentirebbe alla Scandone di volare direttamente agli ottavi di Champions League senza passar dai playoff. Un risultato che sarebbe utilissimo: a febbraio infatti Avellino dovrà giocare anche la Final Eight di Coppa Italia e avere altre partite (con tanto di trasferta) significherebbe riempire ancor più il calendario. Per questo motivo l’assistant coach Max Oldoini ha voluto sottolineare l’importanza della partita: “Sarebbe un traguardo storico per tutta la società, la squadra e i tifosi” ha detto l’assistente di Pino Sacripanti. “I nostri avversari avranno la stessa voglia, sono una squadra profonda e giocano di squadra; dovremo essere bravi tecnicamente e psicologicamente”. Oldoini ha riportato come Utena abbia pagato qualche infortunio di troppo e la posizione di classifica sia inficiata dalle assenze; bisognerà giocare la partita perfetta e per questo ci sarà bisogno del supporto di tutto il pubblico del PalaDelMauro. L’assistant coach ha anche ricordato l’addizione, nel roster lituano, di Dainius Salenga: 40 anni il prossimo 15 aprile, l’ala piccola ha fatto parte della Lituania campione d’Europa nel 2003 e nella stagione 2009-2010, quando giocava nello Zalgiris Kaunas, aveva vinto il premio di MVP di giornata in Eurolega. Due le partite giocate fin qui in Champions League: 7,5 punti, 3 rimbalzi e 2,5 punti di media tirando con un quasi irreale 66,7% dal campo (10/15).

Come abbiamo già detto, Avellino e Juventus Utena si erano sfidate lo scorso 29 novembre nella partita di andata; alla Utena Arena la Scandone aveva avuto la meglio vincendo 85-75. Gara di rimonta per Avellino: i primi tre quarti infatti avevano parlato chiaro, con un vantaggio lituano di 65-58. Sembrava che la Juventus potesse condurre in porto il match, e invece la Sidigas si era trasformata: aveva segnato 27 punti nel quarto periodo e soprattutto ne aveva concessi appena 10 agli avversari, costruendosi così una vittoria davvero importante. Vittoria costruita tenendo botta a rimbalzo (33 pari il conto totale) e con un buon 51% da 2 punti che aveva parzialmente cancellato il 6/18 da 3; Avellino poi aveva conquistato ben 20 tiri liberi e dalla linea della carità era risultata piuttosto precisa (85%); le palle perse erano state 11 a fronte di 10 recuperi e anche questo dato aveva infine fatto la differenza. Miglior marcatore della serata, e per distacco MVP della partita della Utena Arena, Kyrylo Fesenko: il centro ucraino aveva chiuso con 8/11 dal campo e 9/11 ai liberi per 25 punti, ai quali aveva aggiunto 13 rimbalzi (ben 5 dei quali in attacco, uno meno dell’intera produzione del resto della squadra). A dargli una mano il solito Joe Ragland: 21 punti, 4 rimbalzi e un assist anche se da oltre l’arco dei 3 punti era arrivato un misero 1/5 (ma il plus/minus del play americano era stato, insieme a quello di Maarten Leunen, il migliore per la Scandone con +15). Per la Juventus ottima prova di Valdas Vasylius: 15 punti con 7/8 dal campo, 7 rimbalzi e 3 assist.

, in programma alle ore 20:30 di mercoledì 25 gennaio, chiude il programma del girone D di basket Champions League 2016-2017. La Scandone si trova in seconda posizione proprio alle spalle della squadra della Isole Canarie, e vuole a tutti costi un successo contro i lituani già battuti nella gara di andata, per confermare la sua posizione ed cercare di evitare il primo turno dei playoff, che seguono la stagione regolare, in modo da ricaricare le pile per questo doppio impegno campionato / coppa, che sta creando notevole stanchezza anche per le lunghe trasferte che la squadra deve effettuare.

Per i lituani, che seguono ad una sola vittoria di distacco la formazione di Sacripanti, a pari con i francesi dello Strasburgo, nell’ultimo turno vittoria contro i montenegrini del KK Mornar, per 82 – 74 e qualificazione ai playoff in tasca, ma la possibilità di agganciare la Sidigas in classifica li porta al Pala DelMauro, dove si giocherà alle 20.30 di mercoledì 25 gennaio, con grande voglia di espugnare il campo irpino. 

Per la Scandone c’è il rimpianto per la gara persa due turni fa in modo inaspettato contro lo stesso KK Mornar, che ha pregiudicato la possibilità di primo posto, in un gruppo che termina con il massimo dell’equilibrio, così come era iniziato. In campionato Avellino ha disputato l’ultimo turno sul campo della Fiat Torino, lasciando i due punti nelle mani della squadra di Vitucci proprio nel finale di gara.

La partita dell’ultimo turno, disputata a Tenerife, ha visto una super Sidigas, specialmente dopol’intervallo. Il punteggio degli ultimi due quarti è indicativo, 22 – 43 e vale la vittoria per i biancoverdi irpini. La Scandone aveva subito la formazione spagnola ad inizio gara, con i 9 punti di vantaggio alla fine del primo quarto, confermati anche all’intervallo, con il tabellone che segnava 44 – 35 in favore degli spagnoli.

La reazione irpina nel terzo quarto, specialmente con la difesa, capace di fare segnare agli avversari solo 8 punti in 10 minuti e punteggio che al 30esimo vede la formazione di Sacripanti avanti di 2 punti. Avellino poi completa l’opera nell’ultimo periodo che chiude 25 – 14 portando in doppia cifra Fesenko, ancora in doppia doppia, Ragland, alla fine MVP dell’incontro, e Thomas. 

Nella vittoria dell’ultimo turno della Juventus Utena la formazione lituana ha girato la gara nel secondo e terzo quarto, dopo che la formazione montenegrina aveva chiuso a + 10 il primo quarto. Nel finale di gara gli ospiti hanno provato a tornare a contatto, aggiudicandosi il parziale per 25 – 19, ma senza poter rientrare in partita. Nella formazione di coach Sireika doppia cifra al termine del match per Diggs, Best, Salenga, Vasylius e Galdikas.

Nell’ultima stagionale della fase a gironi non cambia il quintetto base schierato da coach Sacripanti che parte con Ragland, Obasohan, Thomas, Leunen e Cusin, ai quali il coach lituano della Juventus Utena oppone un quintetto formato da Diggs, Cepukaitis, Best, Sulskis e Vasylius.

Avellino-Juventus Utena sarà trasmessa su RaiSport 1, e dunque sarà un appuntamento in chiaro per tutti; in assenza di un televisore potrete anche avvalervi del servizio di diretta streaming video, accedendo al sito www.raiplay.it. Per quanto riguarda informazioni come tabellino play-by-play e statistiche dei giocatori, è consultabile il sito ufficiale del torneo www.basketballcl.com.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori