DIRETTA/ Barcellona-Olympiacos (risultato finale 73-51) streaming video e tv: trionfo dei blaugrana (Eurolega)

Diretta Barcellona-Olympiacos: streaming video e tv, orario, risultato live. La partita di basket, valida per la 5^giornata di Eurolega, si gioca venerdì 3 novembre 2017 alle ore 21

03.11.2017 - Carlo Necchi
juancarlos_navarro_barcellonalassa_eurolega_basket
Diretta Barcellona-Olympiacos (LAPRESSE)

DIRETTA BARCELLONA-OLYMPIACOS (RISULTATO FINALE 73-51): TRIONFO DEI BLAUGRANA

Trionfo del Barcellona che al Palau Blaugrana travolge l’Olympiacos per 73 a 51. Nell’ultimo quarto gli ospiti cedono di schianto e i padroni di casa possono dilagare con un parziale di 24 a 10, il quintetto di Sfairopoulos si scioglie come neve al sole consentendo a Seraphin (13) e Oriola (11) di andare in doppia cifra. Gli ellenici non ne azzeccano più una e per i ragazzi di Alonso diventa un gioco da ragazzi fare canestro e incrementare il vantaggio che nei minuti conclusivi lievita letteralmente fino a raggiungere un massimo di +22. Una vittoria importantissima per il club catalano che in classifica sale a 4 punti mentre l’Olympiacos perde l’imbattibilità con il primo KO in Europa. (agg. di Stefano Belli)

BLAUGRANA A +8

Alla fine del terzo e penultimo quarto il punteggio di Barcellona-Olympiacos vede i blaugrana in vantaggio per 49 a 41. Grazie al parziale di 17-15 i padroni di casa si portano a +8 e in questa maniera si riducono così al lumicino le speranze degli ospiti di annullare il gap, ci vorrebbe un’ultima frazione perfetta per il quintetto di Sfairopoulos che deve però assolutamente darsi una svegliata se vuole uscite dal Palau Blaugrana con un risultato positivo in tasca. Mancano 10 minuti alla resa dei conti e tutto è ancora possibile, ma l’impressione è che la squadra di Sito Alonso abbia tutto sotto controllo.  (agg. di Stefano Belli)

INTERVALLO

All’intervallo il punteggio di Barcellona-Olympiacos, gara valida per il quinto turno di Eurolega, vede i padroni di casa avanti per 32 a 26. Nel secondo quarto c’è stato l’allungo dei blaugrana che grazie al parziale di 18 a 12 stanno costringendo gli ospiti a inseguire, grazie prestazione di squadra da parte della compagine di Sito Alonso con ben otto giocatori che sono andati a segno, mentre nelle fila degli ospiti solamente in sette sono riusciti a trovare la via del canestro. Olympiacos che non riesce a fare punti dall’arco mentre è ancora in perfetta parità il computo dei rimbalzi, 16 a 16. Kevin Seraphin si candida a MVP del match, il numero 1 blaugrana al momento è il miglior realizzatore della serata con 9 punti. (agg. di Stefano Belli)

PARITA’ DOPO IL PRIMO QUARTO

Al Palau Blaugrana è cominciata la sfida valida per la quinta giornata della regular season di Eurolega tra Barcellona e Olympiacos, al termine del primo quarto il punteggio vede le due squadre in perfetta parità sul punteggio di 14-14. I padroni di casa stanno facendo affidamento sulle giocate di Petteri Koponen, miglior realizzatore del quintetto catalano con 6 punti, gli stessi che può vantare Hollis Thompson di gran lunga il trascinatore degli ospiti. Primi dieci minuti molto bloccati, entrambe le compagini hanno avuto grosse difficoltà a trovare la via del canestro, sia il Barcellona che l’Olympiacos vantano delle ottime difese che non lasciano strada libera tanto facilmente agli avversari. (agg. di Stefano Belli)

PALLA A DUE!

Si avvicina la palla a due di Barcellona-Olympiacos, vediamo di seguito qualche statistica prima di lasciare la palla al parquet. Simile la produzione offensiva media delle due squadre, nelle 4 giornate precedenti di Eurolega: 82,3 punti a partita per il Barcellona, 79 per l’Olympiacos. Che però sta difendendo in maniera più efficace, come ben raccontano i 70,5 punti incassati di media a fronte degli 80 tondi concessi dal Barça. Se le cifre alla voce rimbalzi sono pressoché contenuti (36 totali per entrambe, con differenze in termini di decimali), il Barcellona sta viaggiando al top per quanto riguarda gli assist di squadra: sono 21,3 di media, massimo nella lega grazie anche al contributo di Heurtel (7,5 personali), mentre l’Olympiacos si ferma a 14,3. Passando alle percentuali di tiro, troviamo una somiglianza nelle percentuali da 2 punti (56,1% Barcellona, 56,3% Olympiacos), mentre da oltre l’arco i catalani stanno cavando qualcosa in più (34,9% contro il 28,6% dei greci). Quanto ai dati individuali, i migliori marcatori risultano Kevin Seraphin del Barcellona (14,8 punti) e Georgios Printzesis dell’Olympiacos (15,5). (aggiornamento di Carlo Necchi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (EUROLEGA)

La partita di Eurolega tra Barcellona ed Olympiacos sarà trasmessa in diretta streaming video da Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com. Aggiornamenti live saranno disponibili sul sito ufficiale www.euroleague.net, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche.

PRECEDENTI

Nel nuovo millennio, quindi dal 2000 ad oggi, si contano 21 precedenti tra Barcellona ed Olympiacos in ambito di Eurolega. Le prime di queste sfide risalgono alle Top 16 della stagione 2002-2003: i catalani s’imposero sia nel girone d’andata (80-77, con 20 punti di Dejan Bodiroga e 18 per Saras Jasikevicius) che nel return match in trasferta (55-58, decisivo Gregor Fucka con 17 punti e 12 rimbalzi). Nell’ultima stagione invece l’Olympiacos ha avuto la meglio in entrambi i casi, durante la regular season: 59-52 il 16 novembre 2016 (15 e 6 assist per Spanoulis), 67-69 il 12 gennaio scorso al Palau Blaugrana (16 punti di Printzesis). Il bilancio complessivo, sempre relativamente agli anni 2000, registra 13 vittorie del Barcellona e 8 per l’Olympiacos. Che sul parquet catalano è uscito vincitore in 2 occasioni: oltre al 12 gennaio di quest’anno anche nella partita del 17 aprile 2015, valida per gara-2 dei playoff e terminata 63-76 in favore degli ellenici (ancora Printzesis sugli scudi, 22 punti per lui). Nei 21 precedenti non si è mai toccato il muro dei 100 punti, e solo in 2 occasioni una delle due squadre ha raggiunto quota 90 (sempre il Barcellona). (aggiornamento di Carlo Necchi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Venerdì 3 novembre 2017 è in programma la sfida di Eurolega tra il Barcellona e l’Olympiacos, due squadre ben accreditate per fare strada nel torneo: appuntamento al Palau Blaugrana dalle ore 21:00. Per la verità il Barcellona di coach Sito Alonso non è partito bene in questa regular season, perdendo 3 delle prime 4 partite (2 punti in classifica), meglio ha fatto l’Olympiacos di Giannis Sfairopoulos che finora è sempre uscito vincitore (4 successi per 8 punti, solo il Real Madrid ha tenuto il passo). Prossima giornata (la quinta): giovedì 9 novembre il Barcellona sarà impegnato ancora in casa contro l’Anadolu Efes Istanbul (palla a due ore 21:00), venerdì 10 invece l’Olympiacos disputerà tra le mura amiche il derby con il Panathinaikos (inizio ore 20:00).

LA SITUAZIONE

Momento non facile per il Barcellona, che dopo aver vinto nella prima giornata di Eurolega -98-71 contro il Panathinaikos- è incappato in 3 sconfitte consecutive. L’ultima delle quali in Italia, sul campo dell’Olimpia Milano che ha invece ottenuto il suo primo successo, piegando i catalani al Forum di Assago con il punteggio di 78-74. Eppure non sono mancati i rimpianti alla squadra di coach Sito Alonso, che ha sprecato il vantaggio in doppia cifra accumulato tra primo e secondo quarto facendosi raggiungere già prima dell’intervallo lungo. Come se non bastasse, domenica è arrivato un altro ko nel match interno di campionato contro l’UCAM Murcia (battuta da Sassari in Champions League), corsara al Palau Blaugrana per 94-97 nonostante la grande prova di Thomas Heurtel; per il playmaker francese, miglior passatore dell’Eurolega con 7,5 assist di media, ben 28 punti frutto di 12/17 al tiro dal campo. Sia nella Liga ACB che in Eurolega la strada è ancora lunga, d’altra parte i fantasmi della stagione scorsa, in cui i catalani sono rimasti fuori dai playoff totalizzando ben 18 sconfitte, aleggiano ancora minacciosi. Problemi che non riguardano l’Olympiacos, perlomeno in campo europeo giacché i greci hanno superato i primi 4 esami stagionali, superando nell’ordine Baskonia Vitoria (75-64), Unicaja Malaga (80-75), Maccabi Tel Aviv (68-69) e Khimki Mosca (92-75). Settimana scorsa i ragazzi di coach Sfairopoulos hanno preso il largo a cavallo tra secondo e terzo periodo, producendo un parzialone di 52 punti a 35 che ha tagliato le gambe ai russi. Nel tabellino finale 4 giocatori in doppia cifra, da Nikola Milutinov (17 punti) a Janis Strelnieks (10) passando per Georgios Printzesis (15) e l’ala americana Hollis Thompson (12). Il tutto inoltre senza il leader storico Vasilis Spanoulis, ancora senza minuti ufficiali in questa stagione a causa di un infortunio al ginocchio sinistro, che pare comunque in via di guarigione completa. Il roster biancorosso comprende anche Jamel McLean, ala statunitense arrivata in estate dopo due stagioni all’Olimpia Milano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori