Diretta / Pistoia Cantù (82-93) streaming video e tv: risultato finale. Fine gara (basket Lega A 6^giornata)

- Mauro Mantegazza

Diretta Pistoia-Cantù: info streaming video e tv, orario, risultato live. La partita di basket Lega A per la 6^ giornata si gioca sabato 4 novembre 2017 alle ore 20.45

pistoia_palacarrara_lapresse_2017
La casa dell'OriOra Pistoia, il PalaCarrara (repertorio LaPresse)

DIRETTA PISTOIA CANTU’ (RISULTATO FINALE 82-93): FINE ULTIMO QUARTO

Pistoia si fionda subito in attacco ma subisce una ripartenza concretizzata da Chappel. Moore risponde subito ristabilendo a 7 punti il distacco. Randy Culpepper con una tripla da posizione defilata infiamma il match. La The Flexx risponde con Gaspardo, abile a seguire l’iniziativa di Laquintana. Crosariol invece sembra accusare un pò di stanchezza sbagliando diversi punti da posizione favorevole. Moore con una tripla manda in delirio il pubblico. Si va sul 74-77. Il risultato viene congelato per qualche minuto. Pistoia ci prova con insistenza da fuori area ma non trova i punti utili al pari. Culpepper trova con un paio di tiri liberi un pò di ossigeno per gli ospiti: 77-82. L’eccessivo dispendio di energia pesa su Pistoia nella parte finale del match. Cantù con freddezza marcia con sicurezza verso la vittoria. Il risultato finale è di 82-93.

FINE TERZO QUARTO

Cantù parte bene riuscendo subito a trovare qualche punto utile per aumentare il vantaggio, comunque già copiscuo. Dopo il primo minuto di gioco si va sul 34-52 ed è massimo vantaggio per gli ospiti: + 18. Soldini dalla panchina chiede ai suoi ragazzi di mantenere la difesa schierata senza concedere favori agli avversari. Pistoia prova a rifarsi sotto ma subisce troppo perdendo troppi contrasti nella propria area. La Red October si fa valere soprattutto nei rimbalzi. Risultato parziale di 45-61. Amnesia piuttosto evidente di Culpepper, il pubblico di casa apprezza gli sforzi della The Flexx incoraggiando i loro beniamini che riducono a 14 i punti di svantaggio. Nel finale Pistoia con coraggio e determinazione rimette in discussione il risultato. A terzo quarto il risultato parziale è di 63-70.

FINE SECONDO QUARTO

Cantù riesce a far valere subito la miglior prestanza fisica in area avversaria: 20-31. Laquintana da 3 prova a scuotere i suoi compagni riducendo a 10 i punti di svantaggio. Crosariol intanto si mette in mostra. L’ex di turno si mangia Kennedy in area avversaria e poco dopo serve un assist a Burns. In campo aperto la Red October regala spettacolo trovando il massimo vantaggio di serata: + 14. Pistoia fatica parecchio in fase di possesso non riuscendo a liberare nessuno al tiro. Cantù in contropiede è micidiale: velocità e pragmatismo: si va sul 27-42. Ancora una palla persa (la quarta consecutiva) per la The Flexx ma stavolta Crosariol grazia gli ex compagni sbagliando un facile canestro. Thomas prosegue la sua marcia sicura dalla lunetta: 16 su 16 da inizio campionato. Si va sul 31-46. Il secondo quarto si chiude sul parziale di 34-50.

FINE PRIMO QUARTO

Moore ci prova subito con una tripla ma centra il ferro. I primi punti della serata li realizza la Red October con l’ex Crosariol. Risponde Smith. La Flexx Pistoia fa valere il fattore campo andando subito sul 6-2. Controrisposta immediata di Cantù che nel giro di 30 secondi trova un paio di canestri necessari all’aggancio. Il match è equilibrato. Gli ospiti riescono a realizzare una serie incoraggiante mentre i toscani sembrano accusare problemi di assestamento in difesa: 11-15. Pistoia prova a risollevarsi riuscendo a ridurre lo svantaggio. L’equilibrio persiste ma Cantù sembra essere più efficace in fase offensiva. Anche nei tiri dalla distanza la Red October ci mette maggior precisione, riuscendo ad accumulare un vantaggio non disprezzabile: 16-22. Nel corso dell’ultimo minuto Gaspardo realizza un tiro libero su due ma Thomas subito risponde. A fine quarto il parziale è di 17-24.

LE DICHIARAZIONI

In attesa dell’ormai imminente palla a due di Pistoia Cantù, che sarà uno dei due anticipi della sesta giornata della Serie A di basket, parliamo di quella che è stata una importante notizia per la TheFlexx nei giorni scorsi, cioè l’ingaggio della guardia americana Jamon Gordon, che è stato presentato in questo modo dal suo nuovo coach Vincenzo Esposito: “Gordon è un giocatore esperto che può essere utilizzato in più posizioni, dall’uno al tre. Pur senza eccellere in maniera clamorosa in nessuna voce, è solido sia offensivamente che difensivamente. Esperienza, professionalità e conoscenza del gioco erano le caratteristiche che cercavamo, e credo che il suo sia il profilo ideale”. Vedremo dunque quale potrà essere il contributo che Gordon darà al gioco di Pistoia e quale sarà invece la risposta di Cantù: avremo le risposte alle nostre domande fra pochi minuti, infatti Pistoia Cantù sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (LEGA A)

Pistoia-Cantù non sarà trasmessa in diretta tv ma in diretta streaming video su Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com. Due gli abbonamenti disponibili: giornaliero al costo di 6,99 euro ed annuale al prezzo di 49,99. Aggiornamenti saranno comunque disponibili per tutti sul sito internet ufficiale web.legabasket.it, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche in tempo reale.

L’ANNO SCORSO

Parlando di Pistoia Cantù, ci sembra opportuno ricordare i due precedenti relativi alla passata stagione, quando toscani e lombardi si affrontarono nella dodicesima giornata. L’andata ebbe dunque luogo il 19 dicembre 2016 al PalaCarrara di Pistoia e vide un successo dei padroni di casa per 94-87 nei confronti di Cantù, una partita dunque dal punteggio molto alto anche perché si andò al supplementare dopo la parità a quota 80 sulla sirena. Nathan Boothe con 25 punti fu il miglior marcatore per Pistoia, ma a dire il vero fece ancora meglio JaJuan Johnson, con 32 punti però inutili per Cantù. Il ritorno invece ebbe luogo il 15 aprile, che era il sabato di Pasqua e vide il riscatto di Cantù perché anche al PalaDesio fu difeso il fattore campo: 73-71 per i brianzoli, ancora una volta grazie a JaJuan Johnson, in questo caso autore di 27 punti e ben assistito da Zabian Dowdell, a sua volta con 25 punti a referto, mentre per Pistoia nessuno andò oltre i 14 punti di Michael Jenkins. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Pistoia-Cantù sarà diretta dagli arbitri Luca Weidmann, Beniamino Manuel Attard e Gianluca Calbucci. Appuntamento per questa partita valida per la sesta giornata della Serie A 2017-2018 di basket al PalaCarrara di Pistoia per la sfida tra la TheFlexx padrona di casa e la Red October Cantù: si gioca in anticipo serale sabato 4 novembre 2017 alle ore 20.45. Nella classifica della Lega A Pistoia e Cantù sono appaiate a quota 4 punti, avendo entrambe le formazioni un bilancio di due vittorie e tre sconfitte nelle cinque partite disputate fino ad ora, di conseguenza possiamo parlare del match fra TheFlexx e Red October come di una sorta di scontro diretto fra due squadre che vogliono capire se in questo campionato potranno sognare la zona playoff oppure se faranno meglio a pensare soprattutto a salvarsi.

QUI PISTOIA

La The Flexx non può disporre di Tyrus McGee: la guardia classe 1991 ha deciso in accordo con la società di operarsi alla mano sinistra per sistemare la frattura allo scafoide carpale; un’assenza sicuramente pesante per Pistoia che non a caso adesso ha solo al trentaseiesimo posto per media punti il suo miglior giocatore in termini realizzativi, cioè l’ala Jayden Bond, che viaggia a 11,2 punti di media ad incontro. In settimana è stato ingaggiato Jamon Gordon, guardia classe 1984 che potrà fornire il contributo di un giocatore di grande esperienza internazionale almeno fino al termine del girone d’andata. Il momento certamente non è dei migliori per i toscani, che avevano cominciato il campionato con due vittorie consecutive contro Capo d’Orlando (57-73 esterno) e Brindisi (83-77), ma poi è stata sconfitta a Cremona (92-77), in casa da Avellino (71-86) ed infine a Varese (81-73). Sarà dunque importante riuscire ad invertire la tendenza al più presto per i toscani di coach Vincenzo Esposito.

QUI CANTU’

Cantù in questi mesi ha fatto notizia purtroppo soprattutto per i tanti problemi fuori dal campo, un vero peccato per una delle società più gloriose del basket italiano, ma in campo tutto sommato i brianzoli guidato dal tandem Marco Sodini-Kiril Bolshakov (che si sono scambiati i ruoli di allenatore capo e assistente a stagione già iniziata) stanno ben figurando, avendo un bottino di due vittorie in cinque giornate che consente a Cantù di essere ai margini della zona playoff, non male visto che – nella attuale situazione economica – l’obiettivo fondamentale della Red October sarà quello di non retrocedere. Per ora il cammino dei brianzoli è stato molto lineare: due vittorie su due in casa, contro Cremona (97-80) e Trento (88-80), e tre sconfitte su tre in trasferta, a Sassari (94-80), a Varese (95-64) e ad Avellino (86-71). In particolare è stata importante la vittoria con Trento perché arrivata subito dopo il -31 nel derby contro Varese che avrebbe potuto aprire una crisi in una situazione molto delicata. Adesso però c’è una seconda trasferta consecutiva, dunque a Pistoia bisognerà cercare di invertire la brutta tradizione stagionale lontano da casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori