Diretta/ Trento Cremona (risultato finale 90-79)) streaming video e tv: successo delle aquile (Serie A1)

- Mauro Mantegazza

Diretta Trento Cremona info streaming video e tv, orario, risultato live. Sfida fra due squadre appaiate in classifica nella 11^ giornata della Serie A di basket (oggi 17 dicembre)

Buscaglia Trento basket
Diretta Reggio Emilia Cremona, basket Serie A1 4^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TRENTO CREMONA (90-79) SUCCESSO DELLE AQUILE

La rimonta finale non è riuscita alla Vanoli: il match del basket di Serie A1 tra Trento e Cremona si chiude qui di sul 90-79 a favore delle aquile. Dopo un terzo quarto di grande rilancio degli ospiti, la squadra di casa al Pala Trento ha ritrovato concentrazione  e motivazione andando quindi a prendersi una vittoria che era già sua dopo i primi due parziali del match. Il tabellino del quarto tempo fissato sul 33-25 è eloquente della forza messe in campo oggi da Trento nella 11 ^ giornata di Campionato. Dando un occhio ai numeri vediamo che in casa delle aquile ha brillato Sutton con 24 punti personali oltre che Flaccadori che invece ne ha firmati 14: per la Vanoli ecco invece Johnson Odom con 19 punti e Marti fermo a quota 16. (agg Michela Colombo)

DIRETTA TRENTO CREMONA (57-54 30′) ULTIMO QUARTO

Ha tentato il grande recupero la Vanoli nella terza frazione della sfida tra Trento e Cremona; 57-54 ora il tabellone  del risultato live mentre sta per avere inizio il quarto e decisivo parziale in campo al Pala Trento per la serie A1 di basket. Un grande rilancio quella della compagine ospite che firma il parziale di 17-12 mentre le aquile faticano a tenere il ritmo e a conservare il vantaggio ottenuti nei primi due quarti. Protagonista in questa terza frazione di gioco senza dubbio Johnson Odom che ha firmati 8 punti personali, oltre che Martin che invece ha messo a bilancio ben 14 sempre per Cremona. Trento riuscirà a resistere fino alla sirena finale? (agg Michela Colombo)

DIRETTA TRENTO CREMONA (45-37 20′) INTERVALLO

Sirena dell’intervallo al Pala Trento per il match tra Trento e Cremona: il tabellone vede il risultato di 45-37 per le aquile protagoniste in questa 11^ giornata del Campionato di Serie A1 di basket. Dopo un primo quarto di gioco piuttosto equilibrato terminato con il tabellino di 21-20 sempre a favore di padroni di casa, Trento ha preso il via nel secondo quarto, chiuso con il parziale di 24-17. Protagonista nella squadra di casa di questa ottima partenza è stato senza dubbio Sutton, che ha già firmato 16 punti personali: da parte della Vanoli hanno brillato solo Fontecchio e Diener, autori finora di 9 e 8 punti a testa. (agg Michela Colombo)

DIRETTA TRENTO CREMONA (0-0): PALLA A DUE!

Ormai imminente la palla a due di Trento Cremona, partita valida per l’undicesima giornata del massimo campionato di basket. Dopo avere letto le dichiarazioni di Buscaglia, diamo naturalmente spazio anche alle parole di Meo Sacchetti al termine della scorsa giornata. Pure Cremona è reduce da una vittoria, per la Vanoli contro Avellino, e nel dopo-partita il coach della squadra lombarda si era espresso così: “Complimenti ai miei ragazzi per la partita giocata, contro una delle forze del campionato. Credo che Avellino possa arrivare tranquillamente tra le prime quattro. Bene l’impatto di Fontecchio ma vorrei sottolineare la prova di uno come Travis Diener, che se vedi le statistiche ha fatto 1/5 al tiro ma anche 6 rimbalzi e 5 assist. Travis sta trovando sempre più la migliore condizione che può aiutarlo visto che gli anni passano anche per lui. Non hanno giocato Portannese e Gazzotti perchè con Martin che può reggere anche da numero 4 abbiamo ampia scelta. A volte giocheremo in 11, a volte in 8 o 7. Oggi abbiamo giocato in 9, era una partita cardine da vincere”. Adesso però torniamo all’attualità, perché Trento Cremona sta ormai per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (LEGA A)

Trento Cremona non sarà trasmessa in diretta tv, tuttavia la partita di basket sarà comunque visibile in diretta streaming video su Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com e da quest’anno vera casa del basket italiano ed europeo. Due gli abbonamenti disponibili: giornaliero al costo di 6,99 euro ed annuale al prezzo di 49,99. Aggiornamenti saranno comunque disponibili per tutti sul sito internet ufficiale web.legabasket.it, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche in tempo reale.

LE PAROLE DI BUSCAGLIA

In attesa di Trento Cremona, facciamo un passo indietro all’ultima uscita in campionato della Dolomiti Energia, cioè la vittoria di settimana scorsa a Brindisi, la prima affermazione stagionale in trasferta per l’Aquila. Comprensibile dunque la soddisfazione di coach Maurizio Buscaglia, che si era espresso così al termine dell’incontro in terra pugliese: “Questa per noi è una vittoria importante, maturata in una serata in cui siamo stati bravi a fare la partita e non ad aspettarla passivamente. Abbiamo fatto un buon primo tempo, anche se abbiamo concesso qualcosina di troppo a Brindisi nel nostro momento migliore: i problemi poi sono emersi nel terzo quarto, quando abbiamo avuto inspiegabilmente fretta in attacco. Il parziale che abbiamo preso in avvio di secondo tempo ci ha un po’ scosso, ma siamo stati bravi a reagire: gli 11 punti concessi nell’ultimo quarto sono il risultato anche di un ottimo lavoro a rimbalzo e in protezione dell’area, sapendoci prendere dei rischi nei momenti giusti. Ci tengo a ringraziare e fare i complimenti al nostro staff medico che ci ha permesso di recuperare Silins a tempo record, nei 22’ in campo ha avuto ottimo impatto”, si può leggere sul sito Internet ufficiale della società trentina. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Trento Cremona sarà diretta dagli arbitri Manuel Mazzoni, Gabriele Bettini e Alessandro Nicolini. Appuntamento per questa partita valida per la undicesima giornata della Serie A 2017-2018 di basket naturalmente al PalaTrento, impianto che ospita le partite casalinghe della Dolomiti Energia Trentino che questa sera se la vedrà con i lombardi della Vanoli Cremona: si gioca dunque oggi, domenica 17 dicembre 2017 alle ore 18.15, quando sarà in programma la palla a due. Nella classifica della Lega A Trento e Cremona hanno avuto fino a questo momento cammini identici, almeno per quanto riguarda la classifica: infatti sia la Dolomiti Energia sia la Vanoli hanno colto quattro vittorie a fronte di sei sconfitte, per un bottino di 8 punti che le mette in quel gruppo di formazioni che al momento possono legittimamente puntare ai playoff, ma devono ancora pure guardarsi alle spalle per non rischiare brutte sorprese. I punti in palio sono dunque pesanti: chi vince si avvicinerà ai playoff, chi perde dovrà pensare soprattutto alla lotta in coda.

LA SITUAZIONE

Trento per ora è lontana dai fasti della passata stagione, anche se va detto che pure un anno fa di questi tempi nessuno avrebbe potuto immaginare per la Dolomiti Energia l’impetuosa crescita nel girone di ritorno e poi nei playoff, dove Trento ha raggiunto addirittura la finale scudetto. L’attualità ci racconta però numerosi alti e bassi nel nuovo campionato per la squadra di coach Maurizio Buscaglia: in casa comunque Trento resta una rivale ostica per chiunque, dal momento che ha raccolto tre vittorie contro Virtus Bologna, Reggio Emilia e Pesaro e avendo perso solamente contro la capolista Brescia e Milano. Il problema è semmai in trasferta, dove il successo di domenica scorsa a Brindisi ha spezzato il digiuno di Trento, che deve però ancora capire quale potrà essere la sua dimensione in questa stagione: cogliere una seconda vittoria consecutiva sarebbe molto utile in tal senso…

Anche per Cremona le quattro vittorie sono arrivate tre in casa e una in trasferta. L’unico colpaccio dei lombardi è arrivato a Pesaro nella quinta giornata, a fine ottobre, d’altronde si sa che la salvezza (e magari pure qualcosa di più) passerà dia un ottimo rendimento casalingo, dove Cremona finora ha battuto Pistoia, Sassari e Avellino. Non sono dunque mancate imprese contro squadre che sulla carta potrebbero essere superiori come il Banco di Sardegna e la Sidigas: Trento potrebbe appartenere alla stessa fascia e di conseguenza l’Aquila è avvisata, per la squadra del c.t. azzurro Romeo Sacchetti un colpaccio questa sera vorrebbe dire avvicinare le prime otto posizioni e dare concretezza al sogno delle Final Eight di Coppa Italia, primo traguardo stagionale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori