DIRETTA / Reggio Emilia Cantù (86-80) streaming video e tv: risultato finale! (basket Lega A)

- Mauro Mantegazza

Diretta Reggio Emilia Cantù info streaming video e tv, orario, risultato live. In campo al PalaBigi nell’anticipo della 13^ giornata della Serie A di basket (oggi 30 dicembre)

Della_Valle_Bonacini_Wright_Reggio_Emilia_lapresse_2017
Diretta Reggio Emilia Pistoia (LaPresse, repertorio)

DIRETTA REGGIO EMILIA CANTU’ (86-80) FINALE!

Reggio Emilia sconfigge Cantù ottantasei a ottanta, al termine di una partita appassionante. I padroni di casa hanno ampiamente meritato la vittoria in questa giornata di Serie A di Basket. Ecco i dettagli dei vari periodi, che evidenziano la superiorità della formazione locale. Cantù parte meglio nel primo quarto (15-18), ma scivola nel secondo (27-17). Si combatte nella ripresa, Reggio però passa di un punto (22-21), mentre l’ultima frazione va al Cantù (22-24). Il finale premia i padroni di casa, che chiudono a + 6. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

2^QUARTO

E’ appena ricominciato il secondo quarto di Reggio Emilia Cantù, partita valida per la Serie A di basket. La prima frazione di gioco si è conclusa sul quindici a diciotto, con gli ospiti che avanti di tre punti. Partita fin qui piuttoso gradevole con le due squadre che hanno approcciato alla gara con uno spirito arrembante. Distanze molto lievi, secondo quarto appena iniziato. Ci aspettiamo una bella partite tra Reggio Emilia Cantù. Chi avrà la meglio? Ancora presto per dirlo, intanto il match si infiamma ed entra nel vivo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Reggio Emilia Cantù sta ormai per cominciare, mancano infatti pochissimi minuti alla palla a due per questa partita della Serie A di basket. Reggio Emilia è reduce dalla bella vittoria contro il Bayern Monaco nell’ultima giornata della prima fase di Eurocup che ha garantito alla Grissin Bon la qualificazione alle Top 16, ma anche da una pesante sconfitta nella scorsa giornata di campionato, quando la Reggiana ha incassato un parziale decisamente pesante contro Torino. Ecco come Massimiliano Menetti aveva commentato la brutta prestazione della sua Reggio Emilia: “Un match pessimo. Sono molto deluso dall’atteggiamento della mia squadra. Mentalità sbagliata, diametralmente opposta a quella che mi aspettavo. Significa che il nostro percorso di crescita è ancora in piena fase di svolgimento e che dobbiamo lavorare molto”. Oggi arriverà il riscatto per gli emiliani? Parola al campo, perché Reggio Emilia Cantù sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (LEGA A)

Reggio Emilia Cantù sarà trasmessa in diretta tv su Eurosport 2, canale visibile sia sulla piattaforma satellitare Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium; di conseguenza, la partita di basket sarà visibile in diretta streaming video anche tramite le applicazioni Sky Go e Premium Play oltre che su Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com e da quest’anno vera casa del basket italiano ed europeo. Due gli abbonamenti disponibili: giornaliero al costo di 6,99 euro ed annuale al prezzo di 49,99. Aggiornamenti saranno comunque disponibili per tutti sul sito internet ufficiale web.legabasket.it, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche in tempo reale.

PARLA SODINI

Reggio Emilia Cantù si avvicina e ci sembra doveroso concedere un ampio spazio alle parole dell’allenatore dei brianzoli, perché la Red October Cantù sta disputando un ottimo campionato. Ecco dunque le parole di Marco Sodini al termine della vittoria dei suoi ragazzi contro Pesaro nel giorno di Santo Stefano: “Avevo chiesto ai miei giocatori di essere aggressivi e maturi. Maturi sicuramente lo siamo stati, molto più di altre occasioni, mentre non siamo riusciti ad essere aggressivi fin da subito. Però non ho mai avuto il bisogno di dover alzare la voce durante la partita o negli spogliatoi. L’emblema della nostra gara è Culpepper che, al primo allenamento della settimana, mi ha espressamente chiesto di poter difendere contro Moore perché lo considerava il migliore di Pesaro, marcatura che invece sarebbe dovuta spettare a Smith. Culpepper in settimana ha massacrato tutti in allenamento, non in attacco ma in difesa, cosa che non ti aspetti di vedere da un giocatore come lui. Nel secondo tempo ci siamo distesi e abbiamo giocato bene. Me l’aspettavo. Non lo dico come mancanza di rispetto nei confronti di Pesaro ma per la grande fiducia che ripongo nei miei giocatori. Non saremo stati i migliori della stagione o i più divertenti, ma sicuramente siamo stati molto più consistenti. Ho fatto ruotare tutti gli undici giocatori che avevo a disposizione e per questo sono ancor più soddisfatto”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Reggio Emilia Cantù sarà diretta dagli arbitri Enrico Sabetta, Emanuele Aronne e Matteo Boninsegna. Appuntamento per questa partita valida per la tredicesima giornata della Serie A 2017-2018 di basket al PalaBigi di Reggio Emilia, l’impianto che ospita le partite casalinghe della Grissin Bon, contrapposta in questo turno alla Red October Cantù: si gioca dunque oggi, sabato 30 dicembre 2017 alle ore 20.30, si tratta di uno dei due anticipi del turno che per il resto si disputerà martedì 2 gennaio. Reggio Emilia è però impegnata in Eurocup e dunque deve scendere in campo ancora una volta nell’anno solare 2017. Nella classifica di Serie A ci sono però poche soddisfazioni per la Grissin Bon, che ha appena 8 punti frutto di quattro vittorie e ben otto sconfitte nelle prime dodici giornate. Certamente meglio Cantù, che può sorridere leggendo la classifica in cui la Red October ha 12 punti grazie a sei vittorie e altrettante sconfitte nonostante enormi problemi fuori dal campo: i brianzoli stanno però onorando il campionato anche meglio del previsto e a questo punto inseguono la Final Eight di Coppa Italia, che per Reggio Emilia è invece un traguardo di fatto irraggiungibile.

LA SITUAZIONE

Per Reggio Emilia dobbiamo parlare di una stagione a due facce: bene in Eurocup, dove è arrivata la qualificazione alle Top 16 sia pure con un bilancio non esaltante costituito da cinque vittorie e altrettante sconfitte, la Grissin Bon sta invece facendo molta fatica in campionato, dove per ora la zona playoff è decisamente lontana. Normale per chi ha iniziato la Serie A con sei sconfitte consecutive, che fin da subito hanno ridotto le ambizioni della squadra di Massimiliano Menetti, che da allora è senza dubbio molto migliorata, con la perla della vittoria a Venezia ma anche l’ottima prestazione contro Milano (vittoria di un solo punto per la EA7), ma anche la pesantissima sconfitta di sabato scorso a Torino con uno scarto di 23 punti, che ci ha detto come in questo momento per Reggio Emilia la lotta per le prime otto posizioni e dunque per la Coppa Italia sia decisamente ancora molto lontana.

Abbiamo già detto dei meriti di Cantù, una squadra che potrebbe essere allo sbando e invece lotta per la zona playoff e ha saputo togliersi delle belle soddisfazioni, sia in casa sia in trasferta. I brianzoli infatti finora hanno ottenuto quattro successi a Desio contro Cremona, Trento, Virtus Bologna e martedì contro Pesaro, oltre a una sconfitta di un solo punto contro i campioni d’Italia di Venezia, ma sono stati anche capaci di andare a vincere a Pistoia e soprattutto a Torino. Randy Culpepper è il giocatore simbolo, ma mai come in questo caso i complimenti vanno fatti ad ogni singolo componente sia della rosa sia dello staff tecnico guidato dal coach Marco Sodini. Adesso serve un ultimo sforzo per entrare fra le prime otto al termine del girone d’andata e andarsi a giocare le Final Eight di Coppa Italia, che sarebbero il giusto premio per la Red October: questo è un turno sulla carta complicato, ma una vittoria di Cantù a Reggio Emilia, magari sfruttando le fatiche europee degli avversari, potrebbe davvero spianare la strada ai lombardi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori