DIRETTA/ Enisey Sassari (risultato finale 65-75) info streaming video e tv: ok Dinamo! (Champions League)

- Claudio Franceschini

Diretta Enisey Sassari: info streaming video e tv, orario e risultato live. La Dinamo vola in Siberia per affrontare Krasnoyarsk nella settima giornata del girone A di Champions League

Bamforth_Sassari_basket_lapresse_2017
Diretta Sassari Pesaro, basket Serie A1 12^ giornata (Foto LaPresse)

Si è chiusa pochi istanti fa la partita fra l’Enisey e il Sassari, gara valevole per la settima giornata dei gironi di Champions League della pallacanestro. Alla fine ha trionfato la compagine italiana, chiudendo il match con il risultato di 65 a 75, +10. Un successo senza dubbio meritato quello degli uomini di Pasquin, che hanno comandato sempre la partita, dal primo quarto fino all’ultimo. La prima frazione di gioco si è chiusa sul 15 a 26, quindi nel secondo tempo vantaggio italiano con 42 e 34, e nel terzo quarto allungo fino a +12. Nella quarta frazione di gara i padroni di casa hanno cercato di accorciare subito le distanze, ma la squadra sarda ha retto la pressione, ottenendo così la vittoria finale con un distacco di dieci punti. Un successo molto importante quello della squadra di Sassari, che mantiene vivi i sogni di qualificarsi nei Last 32, evitando così la retrocessione in Europe Cup. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TERMINA IL TERZO QUARTO

Prosegue la sfida fra i siberiani dell’Enisey e la Dinamo Sassari, gara valevole per la settima giornata dei gironi di Champions League 2017-2018. Attualmente il match dell’estremo est si trova sul terzo quarto, con il risultato di 48-60 in favore dei nostri. La Sassari ha chiuso in vantaggio il primo quarto sul +11, quindi la seconda frazione di gara si è chiusa sul +8, e la terza sul +12. Ottimo inizio di terzo quarto per la compagine italiana, che si è portata dopo pochi minuti addirittura a +16, e riuscendo a mantenere sempre le distanze di sicurezza dai padroni di casa siberiani. Squadra di casa che ha cercato di avvicinarsi poi nel finale, ma senza riuscirci. In questo terzo quarto sono stati segnati 18 punti dai sardi e 14 dai siberiani. Appuntamento al termine della quarta frazione di gioco per l’aggiornamento conclusivo sulla gara fra l’Enisey e la Dinamo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FINE SECONDO QUARTO

Si è chiuso pochi secondi fa il secondo dei quattro quarti della sfida fra Enisey e Sassari, match valevole per la settima giornata della Champions League. Le due compagini sono rientrate momentaneamente negli spogliatoi sul risultato di 34 a 42. La squadra italiana è quindi ancora in vantaggio sui padroni di casa siberiani, anche se rispetto al primo quarto ha perso tre punti di distacco: la prima frazione di gioco si era infatti chiusa sul 15 a 26. Enisey decisamente più pericoloso in questo secondo quarto, come dimostrato anche dallo score parziale di 19 a 16 in proprio favore e capace di un inizio al fulmicotone in cui si è portato a due sole lunghezze di distanze dai sardi (parziale di 26 a 28). Ricordiamo brevemente la classifica dei turchi e della Dinamo: i padroni di casa sono ultimi nel girone con due vittorie e quattro sconfitte (8 punti), lo stesso identico score della compagine sarda. In vetta al gruppo A troviamo invece i francesi del Monaco, a quota 12, con Pinar Karsiyaka e Oldenburg che inseguono a 11. Appuntamento al termine del terzo quarto per un nuovo aggiornamento. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FINE PRIMO QUARTO

E’ terminato pochi minuti fa il primo quarto della sfida fra i siberiani dell’Enissey e il Sassari, gara valevole per la Champions League di pallacanestro, settima giornata. Attualmente, dopo la prima delle quattro frazioni di gioco previste da dieci minuti ciascuna, comandando gli italiani, con il risultato di 26 a 13 in loro favore, tredici punti quindi di vantaggio. Gara monopolizzata praticamente sempre dai sardi, che si sono portati addirittura sul 19 a 0. La squadra padrone di casa è riuscita a trovare il primo canestro per poi accorciare le distanze a undici punti, ma nel finale Sassari ha chiuso con un vantaggio di 13. Fino ad ora, quindi, grande partita della Dinamo, meritatamente in vantaggio. Appuntamento al termine del secondo quarto per un nuovo aggiornamento dalla sfida di Champions. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA ENISEY SASSARI (0-0) PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Enisey Sassari. Una partita nella quale arriva in particolare Achille Polonara: come abbiamo già detto il lungo abruzzese è reduce dalla prima doppia doppia in campionato, centrata con 14 punti e 11 rimbalzi. Non solo: Polonara è stato il miglior realizzatore della sua squadra nel trionfo contro Brindisi, ed è riuscito a raggiungere i 2500 punti giocati in Serie A, arrivati alla nona stagione (nel 2008-2009 era a roster ma non ha mai giocato) e con la quarta maglia diversa dopo aver indossato quelle di Teramo, Varese e Reggio Emilia. Si tratta del nono giocatore in attività a riuscire nell’impresa: davanti a lui c’è adesso Marques Green (appena tornato in Italia per giocare con Venezia), davanti a tutti Drake Diener (4391) che precede Pietro Aradori (3720), dunque primo tra gli italiani, e David Moss (2870). Un bel traguardo per Polonara, che dovunque ha giocato ha sempre mostrato la sua versatilità; non è mai stato un grande cannoniere (12,1 punti a Reggio Emilia la sua media migliore in Serie A) ma ha una dimensione perimetrale importante con un tiro dall’arco sempre e comunque da onorare, ed è abilissimo nell’andare a rimbalzo sfruttando centimetri e atletismo. Anche oggi in Siberia sarà protagonista? Stiamo per scoprirlo, perchè è arrivato il momento di dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire questa interessante – e importante – Enisey Krasnoyarsk Sassari per il girone A di basket Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Enisey Sassari non sarà disponibile, ma da questa stagione il grande basket nazionale e internazionale è trasmesso in diretta streaming video dalla piattaforma Eurosport Player: potrete dunque seguire la partita dell’Arena Sever su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone, bisognerà pagare una quota per abbonarsi al servizio. Ricordiamo anche le informazioni utili – tabellino play-by-play e statistiche dei giocatori – che arriveranno tramite il sito ufficiale della competizione, all’indirizzo www.basketballcl.com.

TORNA STIPCEVIC?

In Enisey Sassari dovrebbe tornare in campo Rok Stipcevic: il playmaker croato è insieme a Jack Devecchi il veterano della Dinamo, essendo arrivato qui nel 2015. Stipcevic era regolarmente a referto domenica pomeriggio per la partita contro Brindisi, ma di fatto solo per completare il roster: non gioca infatti dalla vittoria contro l’Olimpia Milano del 29 ottobre, quando aveva messo a referto 2 punti, 3 rimbalzi e ben 8 assist in 16 minuti sul parquet del PalaSerradimigni. In Champions League Stipcevic ha giocato appena tre gare: ha 9,3 punti, 2,3 rimbalzi e 3,3 assist di media e in questa competizione è fermo dal 25 ottobre. Tecnicamente sarebbe stato disponibile per l’ultima di campionato, ma Federico Pasquini ha preferito preservarlo in vista della lunga trasferta in Siberia e tutto fa pensare che il croato ci sarà questa sera. Una presenza importante, perchè può dare minuti di qualità in cabina di regia sostituendo William Hatcher o giocare anche qualche scampolo di partita da guardia, facendo tirare il fiato a Scott Bamforth. Un giocatore che sa adattarsi, la cui esperienza sarà molto utile a Sassari che punta a superare il girone di Champions League e sa di dover prendersi la vittoria alla Sever Arena di Krasnoyarsk. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Enisey Sassari si gioca alle ore 13:30 italiane di mercoledì 6 dicembre; orario inusuale per una partita di basket Champions League 2017-2018, ma siamo in Siberia e il fuso orario è sei ore più avanti rispetto al nostro, dunque quando le due squadre scenderanno sul parquet saranno le 19:30 locali. E’ la settima giornata del girone A, l’utima di andata: partita importante per la qualificazione, al momento entrambe le squadre hanno un bilancio di due vittorie e quattro sconfitte e corrono per la qualificazione alla Last 32, volendo evitare di retrocedere in Europe Cup. Monaco e Pinar Karsiyaka sembrano occupare già due degli spot disponibili; la Dinamo dunque non deve perdere contatto da Oldenburg che in questo momento ha due vittorie in più e gioca sul campo dell’Hapoel Holon, cenerentola del gruppo. Naturalmente sarà importante anche la differenza canestri in caso di arrivo a pari punti; difficile calcolare adesso visto che è la prima volta che le due squadre si incrociano sul parquet, e allora diciamo che vincere in Russia sarebbe importante per un Banco di Sardegna che sta affrontando una stagione piuttosto ondivaga.

QUI ENISEY

Finora Krasnoyarsk non ha brillato troppo; ha vinto una sola partita in casa, quella contro la Juventus Utena, e poi si è imposto in trasferta sul campo di Oldenburg. Questa vittoria è arrivata all’esordio del girone; da lì in avanti i siberiani hanno calato le loro prestazioni e arrivano ora da due sconfitte consecutive, sanguinosa soprattutto quella sul parquet dell’Hapoel Holon. Adesso però l’Enisey torna sul parquet della Sever Arena; in campionato la squadra arriva dalla sconfitta sul parquet dello Zenit San Pietroburgo e sta facendo parecchia fatica, perchè in sei partite ha vinto appena una volta e occupa la terzultima posizione, sia pure con due gare in meno rispetto al Parma e una nei confronti dell’Astana che lo precedono di 2 punti. In patria Suleiman Braimoh è il miglior realizzatore della squadra con 12,8 punti ed è anche il rimbalzista numero uno (5,7), mentre in Champions League sta brillando soprattutto Anthony Hilliard, che realizza 17,7 punti catturando 5,8 rimbalzi e smazzando 3,7 assist, per una valutazione media di 18 (ma anche un plus/minus di -8, che ne fa il dato peggiore nel roster di Krasnoyarsk).

QUI SASSARI

La Dinamo arriva dalla bella vittoria contro Brindisi: una partita che non ha mai avuto storia, iniziata con un 30-9 nel primo periodo e proseguita con il Banco di Sardegna capace anche di toccare i 29 punti di vantaggio prima di calare nel quarto periodo (subendo 28 punti ma segnandone comunque 23). Per una volta Scott Bamforth non ha guidato il gruppo in termini di punti, mettendone 8 con il 33,3% dal campo e smazzando 3 assist; la squadra di Federico Pasquini ha distribuito benissimo i punti mandando cinque giocatori in doppia cifra e avendo in Achille Polonara (14, con prima doppia doppia della stagione) il miglior realizzatore di giornata. Importante il contributo della panchina: dal pino sono arrivati 39 punti con Darko Planinic (11) e Marco Spissu (10) a guidare la second unit. Da questa vittoria bisogna ripartire: in Champions League Sassari aveva perso due partite consecutive prima di riprendersi contro l’Hapoel Holon. Il dato interessante dice che la squadra di Federico Pasquini ha segnato 80 o più punti in quattro occasioni, ma solo due volte è uscita con la vittoria in tasca.

GLI STARTING FIVE

Nella partita persa in casa del Pinar, l’Enisey ha schierato uno starting five che possiamo definire classico: Matic Rebec e Denis Zakharov a formare il back court, Vitali Liutych da ala piccola e poi Suleiman Braimoh da ala forte e Igor Kanygin come centro. Ovviamente ci sono possibili variazioni sul tema: gioca tanto per esempio Anthony Hilliard solitamente chiamato a guidare le seconde linee. Per la Dinamo Sassari le scelte sono chiare: William Hatcher gioca come playmaker e al suo fianco ha il bombardiere Scott Bamforth, in ala piccola c’è Dyshawn Pierre con Achille Polonara che gioca da 4 tattico potendosi agilmente allargare sul perimetro, il centro è Shawn Jones.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori