DIRETTA / Venezia-Reggio Emilia (risultato finale 73-74): De Nicolao la vince in extremis (basket Lega A, oggi 12 febbraio 2017)

- La Redazione

Diretta Venezia-Reggio Emilia, streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al Taliercio ed è valida per la diciannovesima giornata di basket Lega A

ReyerVenezia2016
LaPresse

Venezia-Reggio Emilia sta per avere inizio, mancano infatti ormai solamente pochi minuti al fischio d’inizio del posticipo e di conseguenza alla palla a due che aprirà questa partita valida per la diciannovesima giornata del campionato di Serie A di basket. Sulla carta la sfida si annuncia favorevole ai padroni di casa della Umana Reyer Venezia, che oltre al fattore campo hanno pure il vantaggio di quattro punti in più in classifica, 24 contro 20, in quello che comunque è il big-match del turno. Inoltre Venezia in casa ha vinto sette delle nove partite disputate, mentre il bilancio di Reggio Emilia in trasferta non è esaltante, con tre successi su nove incontri disputati. Questo però è quanto si può affermare sulla carta prima dell’inizio della partita: ora invece a parlare dovrà essere il campo, perché Venezia-Reggio Emilia sta per cominciare! 

Venezia-Reggio Emilia si avvicina, in attesa del match di basket che caratterizzerà la prima serata della domenica andiamo a ricordare come era andato il precedente più recente, naturalmente a campi invertiti e quindi in casa di Reggio Emilia, al PalaBigi. Nella gara di andata di questo stesso campionato di Serie A, dunque, la Grissin Bon imposte lo stop alla formazione veneziana, con il punteggio di 85–79 e recupero finale della Umana Reyer che alla fine del terzo quarto si trovava sotto per 65–52. Per la formazione di Menetti prova di spessore da parte del trio di italiani Della Valle – Cervi – Aradori, mentre nelle file degli oro-granata di coach De Raffaele si era messo in luce McGee con i suoi 20 punti. Per Venezia in doppia cifra anche Haynes e Tonut, con quest’ultimo che invece oggi non è ancora rientrato dall’infortunio. 

, partita che sarà diretta dalla terna arbitrale Lanzarini-Rossi-Quarta, va in scena domenica 12 febbraio alle ore 20:45; al Taliercio di Venezia si gioca per la diciannovesima giornata del campionato di basket Lega A 2016-2017. Il posticipo domenicale mette di fronte la seconda e la quarta della classifica, Reyer Venezia e Grissin Bon Reggio Emilia, attualmente divise da 4 punti. I padroni di casa di coach De Raffaele arrivano a questo scontro molto importante dopo aver patito due sconfitte, nell’ultimo turno di campionato e nell’andata del primo turno playoff della Champions League.

Nel primo caso la sconfitta è arrivata sul parquet del PalaTrento contro la Dolomiti Energia di Buscaglia, e nel secondo nella trasferta in casa dei lettoni del Ventspils che si sono imposti per 74–67, con Venezia che avrà la possibilità di ribaltare la differenza canestri nella gara di ritorno in casa. Per i lagunari nella settimana prossima ci sarà anche la partecipazione alle “Final Eight” di Coppa Italia, con un dispendio notevole di energie, proprio in un momento come questo dove pesano gli infortuni, con McGee che era assente in entrambe le sconfitte.

La formazione di Reggio Emilia invece, è riuscita contro Brindisi ad interrompere la striscia negativa che si stava facendo preoccupante ed a trovare il primo successo da quando nelle sue file è rientrato il lituano Rimantas Kaukenas, e da questa gara contro la Reyer dovrebbe ritrovare in panchina anche Pietro Aradori, seppure il suo contributo non potrà essere il migliore.

La partita del PalaTrento ha rappresentato la seconda sconfitta in fila per la Reyer, che si è trovata a dover fare i conti con una difesa arcigna come quella di Trento che l’ha tenuta sotto quota 60 punti, un livello al quale per De Raffaele ed i suoi è veramente difficile vincere. Uno dei problemi più grandi di Venezia, se non il più grande in assoluto, è stato il numero delle palle perse, 23 in totale a fine gara, 10 delle quali perse da un nervoso Ejim, che in diverse situazioni si è scontrato anche con il terzetto dei fischietti. Nello scontro tra playmaker inoltre, Marques Haynes è stato battuto dal pari ruolo avversario Craft, capace sia di segnare personalmente che di mettere in moto i suoi compagni con gli assist.

Ad inizio gara si nota l’assenza in panchina di McGee, ed anche Bramos non è in perfette condizioni fisiche, anche se il greco dimostra poi sul parquet di aver superato i problemi con una prova da 17 punti, miglior marcatore nelle sue file e unico in doppia cifra insieme a Ejim. Venezia chiude un primo quarto a punteggio bassissimo sotto di 3 punti, poi arriva alla parità nel corso della seconda frazione prima di passare avanti di un punto, ma essere successivamente superata da Trento che chiude avanti 31 – 25 all’intervallo. Trento allunga un po’ anche nel terzo periodo portandosi al 30esimo sul + 11, sempre con punteggio molto basso, 47 – 36. L’ingresso di Ress è positivo per la Reyer, che ritrova anche le triple di Bramos per il – 1 a 4 minuti dalla fine, ma la persa di Ejim e l’antisportivo di Filloy spiano la strada alla Dolomiti Energia.

Reggio Emilia aspettava il ritorno alla vittoria e l’ha ottenuto nel suo Palasport, con un buon Kaukenas, che sta pian piano tornando ai suoi livelli, seppure alla soglia dei 40 anni. Unico neo nella prestazione della formazione di Max Menetti il fatto di aver sempre condotto contro l’Enel Brindisi, ma di non essere mai stata capace di piazzare il colpo del definitivo k.o. Per il resto la Grissin Bon ha giocato la gara con un altro spirito rispetto a quelle precedenti, ed ha trovato un grande Achille Polonara, che ha guidato i suoi compagni mettendo a segno 25 punti personali, con un bellissimo 5/5 nelle triple. Reggio Emilia in vantaggio 22 – 19 al termine della prima frazione, poi si 9 lunghezze all’intervallo, con il punteggio a tabellone di 48 – 39. Nel terzo periodo arriva il primo vantaggio in doppia cifra e 10 sono anche i punti di distacco alla sirena del 30esimo. Ultimo quarto con brindisi che si fa sotto, con Moore e M’Baye ultimi a mollare, ma la vittoria resta alla Grissin Bon che ha anche altri due italiani, Della valle e Cervi, ed il lituano Kaukenas, in doppia cifra.

La gara del Taliercio dovrebbe vedere ancora una volta la Reyer senza McGee e quindi con un quintetto base con Haynes, Filloy, Bramos, Peric ed Hagins, mentre la più probabile scelta di Max Menetti vede sul parquet Needahm, Della Valle, Kaukenas, Polonara e Cervi.

Il match di basket tra Venezia e Reggio Emilia sarà trasmesso in diretta tv dal canale Rai Sport 1 HD, il numero 57 del digitale terrestre e 227 di Sky: prepartita dalle ore 20:30 e dalle 20:45 la telecronaca, a seguire post partita fino alle 22:45. La partita si potrà seguire anche in diretta streaming video sul sito internet www.raiplay.it. Aggiornamenti live sul sito ufficiale web.legabasket.it, che metterà a disposizione una schermata azione per azione del match con punteggio e statistiche in tempo reale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori