Diretta/ Capo d’Orlando Reggio Emilia (risultato finale 59-62) Archie segna 12 punti, Polonara 14 (Lega A)

- Carlo Necchi

Diretta Capo d’Orlando Reggio Emilia: info streaming video e tv, risultato live. La partita di basket Lega A 2017 è in programma domenica 2 aprile al PalaFantozzi, palla a due alle ore 18:15

aradori_reggioemilia_legabasket_lapresse_2017
Basket, Italia Turchia

E’ atteso a minuti il palla a due tra Capo d’Orlando e Reggio Emilia: andiamo a vedere qualche dato a confronto. Se a Capo d’Orlando gioca il miglior bombardiere del campionato, Drake Diener con il suo 46,8% dalla lunga distanza, Reggio Emilia risponde con il giocatore più preciso a cronometro fermo. Si tratta di Amedeo Della Valle che ha infilato 80 degli 88 tiri liberi tentati, per una percentuale del 90,9% e una media di 4 viaggi in lunetta a partita. Statistiche che possono tornare utili in caso di finale punto a punto e situazioni di bonus esauriti. Inoltre, il pivot della Reggiana Riccardo Cervi ha raggiunto, in cima alla classifica delle stoppate, il collega di Varese Norvel Pelle: la media di entrambi è di 2,2, l’inseguitore’ più vicino è Mitchel Watt di Caserta a quota 1,7. A Capo d’Orlando, Dominique Archie garantisce 14 punti e 5,5 rimbalzi a partita, ma è anche tra i giocatori che perdono più palloni in questo campionato: 3,2 a sera. La guardia della Grissin Bon Pietro Aradori risulta invece il primo italiano in classifica marcatori: per l’azzurro 16,2 punti di media, con un season high di 31 ed ottime percentuali al tiro (52,4% da due, 39,6% da tre e 89,6% ai liberi). (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Si è accennato ai due precedenti stagionali tra Capo d’Orlando e Reggio Emilia. Un girone fa, nel decimo turno di campionato, la Grissin Bon prevalse di dieci lunghezze vincendo per 80-70. Decisivo il secondo quarto in cui i ragazzi di coach Menetti doppiarono gli avversari, realizzando 27 punti contro i 14 dell’Orlandina per il 44-434 dell’intervallo lungo. Una dote di vantaggio conservata sino al termine: nel tabellino finale 20 punti di Amedeo Della Valle e 15 di Pietro Aradori, dall’altra parte 17 con 8 assist dell’uruguaiano Bruno Fitipaldo, poi ceduto al Galatasaray ed uno dei segreti dell’ottimo girone d’andata della Betaland. Più tirata e ‘spigolosa’ è stata la sfida di Coppa Italia, cui Capo d’Orlando si è qualificata da quinta testa di serie un gradino sotto Reggio Emilia. Nei quarti di finale le due squadre del 16 febbraio scorso, le due squadre hanno segnato poco rimanendo sempre a contatto, tanto che il divario tra un quarto e l’altro non è mai stato superiore alle 2 lunghezze. Si è arrivato così a 37’’ dalla fine con la parità a quota 61: decisivi per il 63-61 finale i due liberi di Della Valle, dopo un fallo di Diener, e l’errore sulla sirena di Delas. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Sarà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Alessandro Vicino e Dario Morelli. Venticinquesima giornata del campionato di basket Lega A: uno dei match più interessanti in programma è quello del PalaFantozzi, tra i padroni di casa di Capo d’Orlando e la Grissin Bon Reggio Emilia. Appuntamento alle ore 18:15 di domenica 2 aprile 2017. In palio punti importanti per la zona playoff, che prima della palla a due vede entrambe le squadre tra le candidate: 28 punti per Capo d’Orlando che occupa la quinta posizione, 26 le lunghezze di Reggio Emilia che segue al settimo posto. 

I 2 precedenti stagionali hanno visto prevalere Reggio Emilia in entrambi i contesti: prima il 5 dicembre 2016 nella 10^giornata di campionato (80-70 il risultato finale) e poi il 16 febbraio in occasione dei quarti di finale della Coppa Italia, in cui la Grissin Bon si è imposta per 63-61. Capo d’Orlando cerca quindi riscatto ed altri 2 punti per rimpinguare una classifica già sostanziosa: in pochi avrebbero potuto prevedere un campionato di tale livello per la Betaland, partita con l’ambizione di una salvezza tranquilla. Invece la squadra allenata da coach Domenico Di Carlo si sta dimostrando una realtà, specialmente in casa dove ha vinto 10 partite su 12 (solo la capolista Milano ha fatto meglio).

Domenica scorsa però l’Orlandina è tornata a perdere dopo 4 vittorie di fila, uscendo sconfitta dal PalA2A di Varese con il punteggio di 74-72. Un match non spettacolare ma molto intenso e tirato ha visto i lombardi provare due volte la fuga nel finale di partita, e Capo d’Orlando rimanere aggrappata con unghie e denti grazie soprattutto ad un’ottima prova di Dominique Archie, autore del suo season high a quota 26 punti cui ha aggiunto anche 8 rimbalzi, per un bel 30 di valutazione. Varese si è però confermata in forma ad è riuscita a spuntarla se pur di poco, con il +2 dell’ultima sirena.

Opposta la prova di Reggio Emilia nel monday night contro Brescia: i ragazzi di coach Max Menetti hanno vinto e convinto, infilando ben 103 punti nel canestro avversario e lasciando la Germani a -33 (103-70). Per la Grissin Bon una prestazione sopra le righe che ha visto ben 8 giocatori toccare la doppia cifra di punti, e in cui la squadra ha tirato maggiormente dalla lunga distanza (ben 34 volte) mantenendo percentuali dal campo stratosferiche (60,6% da due e 50% da tre). Così facendo Reggio Emilia ha ottenuto il secondo successo di fila, bissando quello di sette giorni prima a Pesaro (81-91) che aveva tamponato l’emorragia dei 3 ko precedenti.

Per la trasferta del PalaFantozzi, Menetti deve valutare le condizioni di Jawad Williams: l’ala di Cleveland, una delle aggiunte a stagione in corso, ha saltato gli ultimi due turni per un infortunio alla caviglia destra. Per il resto tutti a disposizione: per la Reggiana previsto quindi un quintetto con De Nicolao playmaker, Della Valle (reduce dai 19 punti contro Brescia) guardia tiratrice, Aradori ala piccola, Polonara ala forte e Cervi pivot. Nessun problema d’infermeria per Capo d’Orlando che riceve Reggio Emilia al gran completo. Coach Di Carlo punterà ancora sul montenegrino Nikola Ivanovic, ennesima scoperta della società siciliana, in cabina di regia mentre la guardia titolare sarà il veterano Drake Diener, miglior tiratore da tre del torneo (59 canestri su 126 tentativi, percentuale del 46,8%). A completare lo starting five il giovane serbo Stojanovic, Archie e il pivot croato Mario Delas.

La partita di basket Lega A tra Betaland Capo d’Orlando e Grissin Bon Reggio Emilia sarà trasmessa in diretta tv dall’emittente locale Teletricolore; non è prevista invece la diretta del match in streaming video. Aggiornamenti live sul risultato della sfida saranno disponibili sul sito web legabasket.it, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche in tempo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori