Diretta/ Torino-Sassari (risultato finale 79-87): Wilson segna 20 punti, Lawal 17 (Lega A 2017, oggi)

- Carlo Necchi

Diretta Torino-Sassari: info streaming video e tv, risultato live. La partita di basket Lega A, valida per la 28^giornata, è in programma domenica 23 aprile 2017 alle ore 18:15

sassari_torino_basket_lapresse_2016
Basket Lega A 2017: diretta Torino Sassari (LAPRESSE)

Momento positivo per la Dinamo Sassari, che nella trasferta di Torino,il cui finschio d’inizio è atteso tra pochissimo, punta ad allungare a 5 la serie di vittorie consecutive in campionato. In settimana il capitano del Banco di Sardegna, l’ala Jack Devecchi, ha partecipato alla presentazione dell’iniziativa ‘Benvenuti in Sardegna’, promossa dalla Dinamo. Queste le sue dichiarazioni -riportate da La Nuovas Sardegna- in vista della volata finale di regular season: “Faremo di rutto per conquistare la migliore posizione possibile per i playoff, ma dobbiamo restare concentrati sul nostro lavoro: la storia ha dimostrato che la griglia e il piazzamento contano meno delle motivazioni”. Con lui anche il presidente della società Stefano Sardara, che ha sottolineato come Sassari si trovi al momento nella posizione e nelle condizioni ipotizzate ai nastri di partenza: “Abbiamo fatto una preseason di altissimo livello, poi ci siamo ritrovati con diversi problemi. Gli errori e il mercato? Diciamo che nel caso di Johnson Odom lui era il giocatore che ci attendevamo ma a livello caratteriale non rispondeva alle nostre aspettative, così anche Olaseni. In aggiunta, nel periodo tra ottobre e novembre tutto quello che poteva andare male ci è andato male. Oggi stiamo qui a parlare di una squadra che vince tante partite all’ultimo minuto ma questo l’abbiamo imparato sulla nostra pelle, con le pessime esperienze dello scorso autunno”. Devecchi ha poi aggiunto come la suo avviso la griglia playoff conti fino ad un certo punto, come ha dimostrato la stessa Sassari che due anni fa si presentò alla postaseason da quinta in classifica, e poi arrivò addirittura a vincere lo scudetto. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Torino è una delle migliori squadre a rimbalzo del nostro campionato. Finora la Fiat ha tenuto una media di 35,8 rimbalzi per gara ed è quinta in questa graduatoria statistica, mentre Sassari risulta terzultima con 33,7. Non a caso, i due migliori rimbalzisti della Fiat rientrano nella top five del torneo: Deron Washington, quarto con una media di 8,6 e DJ White, quinto a quota 8,2. L’assenza di Washington, vero e proprio collante in campo per la squadra di coach Vitucci, si sta facendo sentire così come quella di Chris Wright. DJ White invece si sta confermando come il miglior realizzatore di Torino: in questo torneo produce una media di 16,2 punti, mentre il cannoniere principe di Sassari è David Bell con 12,2 segnati per gara. Sempre a livello offensivo, Torino risulta il quarto miglior attacco della lega con 81,4 punti a partita (86,5 in casa, contro i 76,6 sugli altri campi); di contro la Fiat registra anche la peggior difesa con 84,9 punti concessi di media. Per Sassari invece terzultimo attacco con 76,3 prodotti di media, un dato in controtendenza rispetto alle stagioni scorse con Meo Sacchetti in panchina; Dinamo che però vanta la difesa più solida del torneo, con 73,1 punti incassati a sera. (aggiornamento di Carlo Necchi)  

Sarà diretta dagli arbitri Saverio Lanzarini, Alessandro Martolini e Nicola Ranaudo: palla a due alle ore 18:15 di domenica 23 aprile 2017, si gioca per la 28^ e terzultima giornata del massimo campionato di basket. E in particolare per un posto nella griglia dei playoff: Torino ha 24 punti e dovrà lottare per entrare tra le migliori otto, Sassari invece è già certa del pass per la postaseason con i suoi 32 punti, ma può ancora puntare al secondo posto di Venezia (36). 

Per i padroni di casa la volata finale si preannuncia complicata considerando gli scontri diretti: prima di questo turno, Torino risulta sfavorita contro Capo d’Orlando (28 punti), Pistoia (26) e Brindisi (26); deve però ancora sfidare Brescia (prossima giornata in trasferta, all’andata sconfitta di 5 punti) e Varese (all’ultima in casa partendo da un successo di 7 lunghezze). In una situazione del genere è inevitabile tenere a portata di mano la tabella dei calcoli, anche se la Fiat di coach Frank Vitucci sarà chiamata a far parlare anzitutto il campo vincendo il più possibile. In tal senso la partita contro Sassari non si presenta semplice, perché il Banco di Sardegna è reduce da 4 vittorie consecutive e potrà giocare con mano pressione sulle spalle. Di contro i giocatori di Torino potranno far valere la carta delle motivazioni, in linea teorica più pressanti.

C’è inoltre la voglia di riscattare l’ultimo ko di Reggio Emilia, maturato al termine di un match che la Fiat ha condotto per tre quarti prima di crollare nell’ultimo, in cui la Reggiana di coach Menetti ha segnato il doppio dei punti (26 a 13) concludendo sul +11 (91-80). In settimana una brutta notizia è arrivata dall’infermeria: il playmaker Chris Wright infatti non è ancora pronto per tornare a giuocare, non avendo ancora assorbito del tutto la piccola massa sanguigna che ne ha infiltrato le fibre muscolari. Il suo recupero viene continuamente monitorato dallo staff sanitario dell’Auxilium, che ne valuterà le condizioni in vista della prossima trasferta di Brescia. Per il match contro la Dinamo rimane in dubbio anche l’ala Deron Washington, alle prese da qualche settimana con una lesione muscolare di primo grado all’adduttore breve.

Un assente sicuro anche per Sassari ed è la guardia Trevor Lacey, out per un infortunio alla mano destra da cui dovrebbe guarire per i playoff. Anche senza una pedina importante come l’ex Pesaro, la Dinamo è riuscita a battere Capo d’Orlando nel turno precedente, prevalendo per 74-64. Sugli scudi il play croato Rok Stipcevic, top scorer dell’incontro con 20 punti e 7/10 al tiro dal campo. Finalmente anche Josh Carter ha offerto un contribuito più concreto, mettendo a referto 10 punti e 3 rimbalzi in 19 minuti; il rendimento dell’ex Siena sarà importante per tamponare l’assenza di Lacey, nel frattempo la società sta valutando se riaffacciarsi sul mercato o meno.

Sul parquet del PalaRuffini, coach Federico Pasquini dovrebbe confermare il quintetto base con David Bell in cabina di regia, Lorenzo D’Ercole nel ruolo di guardia tiratrice, David Mighty ala piccola, Brian Sacchetti da numero 4 e il lituano Tautvydas Lydeka sotto le plance. Per Torino invece previsti Peppe Poeta a dirigere le operazioni, il talentoso Tyler Harvey a completare il backcourt, Jamil Wilson in ala e DJ White da pivot; vedremo se coach Vitucci schiererà ancora il giovane David Okeke, classe 1998, tra i titolari come avvenuto a Reggio Emilia; in alternativa pronto a partite da ala forte il più esperto Ryan Hollins.

La partita di basket tra Fiat Torino e Banco di Sardegna Sassari sarà trasmessa in diretta tv dall’emittente locale Videolina, che salvo variazioni di palinsesto offrirà la diretta anche in streaming video sul proprio sito internet, www.videolina.it. Aggiornamenti in tempo reale sul sito ufficiale www.legabasket.it, che metterà a disposizione una schermata con punteggio e statistiche aggiornate azione per azione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori