DIRETTA / Virtus Bologna Reggio Emilia (risultato finale 85-75): decidono Slaughter e Gentile (Serie A1)

Diretta Virtus Bologna Reggio Emilia: risultato finale 85-75. La Segafredo supera la Grissin Bon in rimonta e si prende le Final Eight di Coppa Italia, ottima prova per Marcus Slaughter

13.01.2018 - Michela Colombo
alessandro_ramagli_virtusbologna_basketA2_lapresse_2017
Diretta Virtus Bologna Cantù, basket Serie A (Foto LaPresse)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA REGGIO EMILIA (RISULTATO FINALE 85-75)

Virtus Bologna Reggio Emilia 85-75: vittoria in rimonta e virtuale sesto posto nella griglia di Coppa Italia. Grande serata per la Segafredo che supera una Grissin Bon che a questo punto deve guardarsi le spalle, perché Pesaro ha battuto Sassari (il motivo per cui le V nere sono al momento seste) e dunque Max Menetti ha una sola partita di vantaggio sulla retrocessione. Nella serata della Segafredo ci sono i 15 punti e 9 rimbalzi di un Marcus Slaughter che risulta il migliore dei suoi, ma anche i 14 con 5 rimbalzi di Alessandro Gentile che emerge tardi ma porta legna pesante e importante alla squadra. In doppia cifra anche Filippo Baldi Rosi e Oliver Lafayette, si ferma ai 13 punti del primo tempo Michael Umeh che però è decisivo nell’ispirare la rimonta delle V nere. Dall’altra parte male Amedeo Della Valle: 6 punti con 2/8 al tiro senza triple a bersaglio, e per lunghi tratti avulso da una partita nella quale invece fanno bene Julian Wright (11 e 8 rimbalzi) e Jalen Reynolds (8 punti e 5 rimbalzi) insieme a un Leonardo Candi finalmente presente insieme a Federico Mussini. Non basta tuttavia, e adesso per la Reggiana la situazione non è semplice. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA REGGIO EMILIA (69-59): 4^ QUARTO

Virtus Bologna Reggio Emilia 69-59: prevedibile allungo della Segafredo al rientro in campo dopo l’intervallo lungo: più motivate a vincere per arrivare in Coppa Italia, le V nere strappano la partita con Alessandro Gentile che finalmente torna a produrre punti raggiungendo la doppia cifra e al miglior Filippo Baldi Rossi di questa breve esperienza bolognese. Ognuno porta il suo mattone, anche Marcus Slaughter che inizia a salire in cattedra; la panchina smette di produrre punti con gli eroi della produzione Umeh e Lawson, ma Reggio Emilia ha sostanzialmente apporto nullo da Amedeo Della Valle e non può sperare che Manuchar Markoishvili si travesta da super realizzatore a quota 40. Anche così però la reazione della Grissin Bon è encomiabile: per una volta Leonardo Candi, che da buon ex fortitudino sente aria di derby, produce punti e guida la ribalta ospite. La Reggiana insomma ci prova, ma nel finale di periodo torna ad avere la doppia cifra di vantaggio con l’allungo Virtus firmato Slaughter-Baldi Rossi. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO STREAMING E DIRETTA TV, COME SEGUIRE LA PARTITA

Va innanzitutto segnalato che la partita tra Virtus Bologna e Reggio Emilia sarà trasmessa in diretta tv su Eurosport 2, canale visibile sia sulla piattaforma satellitare Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium; di conseguenza, la  sfida tutta emiliana sarà visibile in diretta streaming video anche tramite le applicazioni Sky Go e Premium Play oltre che su Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com e da quest’anno vera casa del basket italiano ed europeo. Due gli abbonamenti disponibili: giornaliero al costo di 6,99 euro ed annuale al prezzo di 49,99. Aggiornamenti saranno comunque disponibili per tutti sul sito internet ufficiale web.legabasket.it, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche in tempo reale.

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA REGGIO EMILIA (44-45): 3^ QUARTO

Virtus Bologna Reggio Emilia 44-45: nel secondo quarto della partita del PalaDozza la Segafredo riesce a non andare sotto ulteriormente, anzi per buona parte della gara mantiene il controllo delle operazioni trovando fluidità con un Filippo Baldi Rossi particolarmente ispirato e un Michael Umeh che dà credito alla panchina Virtus, per una volta efficace (ci sono anche 5 punti di Kenny Lawson). La Grissin Bon progressivamente si spegne: sale di colpi il solo Julian Wright che riesce a essere un fattore a rimbalzo ma in breve tempo la Virtus si porta sul -1 con il solito Umeh e la Reggiana è costretta a rifare tutto daccapo. Manuchar Markoishvili piazza un altro paio di triple davvero importanti, ma dall’altra parte risponde Oliver Lafayette: adesso Bologna è totalmente concentrata sulla partita e non si fa prendere di sorpresa. Al PalaDozza ci aspetta un secondo tempo davvero molto interessante. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA REGGIO EMILIA (17-24): 2^ QUARTO

Virtus Bologna Reggio Emilia 17-24: al PalaDozza arriva un grande inizio da parte della Grissin Bon, che almeno nel breve periodo avrebbe meno motivazioni rispetto a una Segafredo che va a caccia della qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia. Le V nere però non trovano il bandolo della matassa: tirano malissimo dall’arco e non hanno ritmo, così Reggio Emilia vola grazie a uno strepitoso Manuchar Markoishvili, che quando va in panchina ha un 4/4 dal perimetro per 12 punti e trascina tutti i compagni di squadra a un parziale che in breve tempo porta al +14 esterno. Alessandro Ramagli prova a scuotere la sua squadra facendo alzare presto le sue seconde linee; nemmeno loro però funzionano granchè, anche se a un certo punto arrivano 4 punti in serie che se non altro provano a dare un po’ di vigore ai padroni di casa. Qualche cosa da sistemare per Max Menetti c’è, per esempio un Amedeo Della Valle impreciso e ancora senza punti; pian piano la Virtus recupera terreno grazie a un ispirato Filippo Baldi Rossi, la Reggiana resta al comando delle operazioni ma adesso la partita potrebbe essere riaperta. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA REGGIO EMILIA (0-0): PALLA A DUE!

In attesa del palla a due al Pala Dozza per la partita tra Virtus Bologna Reggio Emilia, anticipo della 15 ^ e ultima giornata del girone di andata del Campionato di Lega A1, andiamo ora a esplorare un po’ lo storico recente che lega questi due club emiliani. Facendo quindi contro del periodo ristretto al 2005 a oggi sono infatti ben 12 i testa testa registrati nel campionato regolare per un bilancio totale di appena 4 vittorie delle V nere e quindi 8 successi della squadra biancorossa. L’ultimo precedente ufficiale tra le due squadre risale al maggio del 2016, nella 30^ giornata del campioni di Lega A1 2015-2016, dove fu la Reggiana a vincere in casa con il risultato di 82-78 al termine di un incontro davvero appassionante. Attenzione però perché l’ultimo effettivo testa a testa registrato tra Virtus Bologna e Reggio Emilia, ed è ancora più recente: nel novembre del 2016 infatti i due club si affrontarono in amichevole e furono sempre i biancorossi a vincere ma ora con un decisivo 92-66. Diamo quindi la parola al campo: Virtus Bologna-Reggio Emilia sta per avere inizio!

LE PAROLE DI RAMAGLI

Se l’obiettivo della Coppa Italia e la possibilità di giocare di fronte al pubblico di casa non fossero motivazioni sufficienti per la Virtus Bologna di tornare a vincere e convincere in questo match contro Reggio Emilia, è stato coach Ramagli nei giorni scorsi a smuovere lo spogliatoio. La prova messa in campo contro Avellino ha scosso non poco staff e dirigenza oltre che i tifosi della squadra bolognese, delusi da quanto la squadra ha fatto nella precedente giornata della Lega A1. Podio al termine del match contro gli irpini infatti lo stesso coach Ramagli aveva detto dei suoi della Virtus Bologna: “Siamo stati vergognosi nell’approccio, nelle energie profuse, dal punto di vista della competitività. E’ la prima volta che succede, e la lezione è stata molto dura. Ma dalle lezioni bisogna imparare. Confrontarsi coi migliori spesso ti carica, ed è quello che speravo succedesse a noi, che invece abbiamo tirato fuori le cose peggiori. E’ inaccettabile. Sento di dovere delle scuse a chi ha fatto seicento chilometri per venire a vedere questa partita. Non abbiamo avuto vantaggi in nessuna parte del gioco, né in attacco né in difesa. Siamo stati perdenti, ovunque”. Staremo a vedere se la strigliata avrà avuto il giusto effetto in casa dei bianconeri.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Virtus Bologna-Reggio Emilia è la partita di basket in programma oggi 13 gennaio 2017 al Pala Dozza: palla a due del derby emiliano atteso alle ore 20.45 per questo anticipo della 15^ giornata della Lega A1, ultimo turno del girone di andata. Si deciderà quindi tra oggi e domani la top eight che parteciperà alla prossima edizione della Coppa Italia e le V nere ancora sperano di potrebbe fare parte. Non così gli emiliani che giungono a questo incontro vantando appena la dodicesima posizione con solo 10 punti a bilancio. Anche in caso di successo i punti ottenuti non sarebbero comunque sufficienti per poi andarsi a giocare il prossimo mese di ottobre la coccarda tricolore numero 18 (dall’introduzione della formula delle Final Eight)

QUI VIRTUS

La formazione di Ramagli torna in campo di fronte al caloroso pubblico di casa per affrontare nuovo derby emiliano, importante, anche se forse un poco meno sentito di quello contro la Fortitudo. Nel mirino delle V nere ovviamente oltre alla vittoria c’è anche l’approdo nella top eight della classifica generale della Lega A1 di basket che varrebbe, in questa 15^ giornata, un posto nel tabellone della prossima Coppa Italia. L’impresa per Bologna pare alla portata di mano nonostante il KO rimediato nel precedente turno per 87:59 contro Avellino, che ha portato a dichiarazioni gravi da parte dello staff nel post partita: sono 14 i punti messi in classifica. Bologna quindi dovrà vincere in questo anticipo e poi attendere la giornata di domenica: con il medesimo punteggio la squadra di Ramagli trova anche Cantù, Trento, e Cremona, ovvero le piazze dalla settima alla decima della graduatoria. 

QUI REGGIO EMILIA

Come abbiamo detto anche in caso di vittoria la formazione di Menetti comunque non potrebbe punte a rientrare nella top eight per la prossima edizione della Coppa Italia. La Grissin bon infatti approda a questo turno di campionato con appena 10 punti e una distanza di 4 lunghezze dalle prime avversarie (se si esclude Capo d’Orlando che vanta in medesimo punteggio). Ciononostante ovviamente la Reggiana farà di tutto per mettere in difficoltà oggi le V nere e mettere a bilancio un nuova vittoria in questo particolare derby regionale. Non dobbiamo poi dimenticare che Reggio Emilia è di ritorno dalla nona sconfitta stagionale, subita contro Brindisi con il risicato risultato di 73-77: occorrerà quindi una nuova prova di carattere da parte dei biancorossi. 

I commenti dei lettori