DIRETTA / Brindisi Pesaro (risultato finale 88-73): Chappell guida la Happy Casa alla vittoria! (Serie A1)

Diretta Brindisi Pesaro, risultato finale 88-73: quattro uomini in doppia cifra per la Happy Casa, che vince con pieno merito sulla Vuelle trascinata dai 18 punti di Jeremy Chappell

14.10.2018 - Claudio Franceschini
Wes_Clark_Brindisi_tiro_lapresse_2018
Diretta Brindisi Pesaro, basket Serie A1 2^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BRINDISI PESARO (RISULTATO FINALE 88-73)

Brindisi Pesaro 88-73: la Happy Casa legittima la vittoria casalinga sulla Vuelle con un quarto periodo di gestione del risultato, e termina con alto punteggio una partita nella quale ha meritato il successo. Grande prova offensiva per la squadra di Frank Vitucci, che ha segnato almeno 20 punti in ognuno dei periodi; MVP della gara è Jeremy Chappell che chiude con 18 punti e 8/14 al tiro, in doppia cifra arrivano anche un ottimo Riccardo Moraschini, John Brown e Adrian Banks. Dall’altra parte da segnalare le prove di Erik McCree (24 punti con 9/17) e di Dominic Artis, per lui 18 punti, 6 rimbalzi e 5 assist ma anche un brutto 6716 dal campo. Nel finale si è svegliato anche Egidijus Mockevicius, dominante a rimbalzo (13) ma piuttosto assente quando si è trattato di mettere la palla nel canestro avversario. Brindisi dunque vince, mentre Pesaro non riesce a confermare la bella vittoria dell’esordio mostrando di dover fare ancora qualche passo in avanti. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA BRINDISI PESARO (64-50): 4^ QUARTO

Brindisi Pesaro 64-50: al termine del terzo periodo la Happy Casa si mantiene in vantaggio, ma forse non ha sfruttato al meglio il momento migliore della sfida e ha permesso in qualche modo alla Vuelle di rientrare. La prova di Blackmon tiene a galla Pesaro, che ha rischiato di finire sotto anche di 20 punti: quando però Brindisi ha accelerato, non è stata in grado di mantenere il livello. Sono Brown e Chappell a guidare i padroni di casa; dall’altra parte silente Mockevicius, che ha raggiunto la doppia cifra a rimbalzo ma tirato tre sole volte (con un canestro) non riuscendo a essere incisivo nel farsi vedere dai compagni. Un nuovo allungo nel finale da parte della squadra pugliese ha messo quella che forse è la giusta distanza tra le due formazioni; adesso mancano solo 10 minuti, dunque non ci resta che vedere quello che succederà quando si tornerà a giocare dopo la breve sosta che ci lancia nel periodo conclusivo della partita. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Brindisi Pesaro non è una delle partite che sono trasmesse in diretta tv per questa seconda giornata; l’appuntamento come sempre riguarda la piattaforma Eurosport Player, che anche in questa stagione fornisce le gare del massimo campionato di basket a tutti i suoi abbonati che avranno dovuto versare una quota per iscriversi, e che potranno usufruire delle immagini in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche il sito ufficiale www.legabasket.it per le informazioni utili sulla sfida, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori.

DIRETTA BRINDISI PESARO (42-32): 3^ QUARTO

Brindisi Pesaro 42-32: siamo arrivati all’intervallo al PalaPentassuglia. Permane la situazione che avevamo descritto nel primo quarto, ma nella seconda parte del periodo la Happy Casa riesce a prendere il largo, con protagonisti inattesi quali Rush e Moraschini (8 punti a testa e una tripla pesantissima da parte dello svedese, a sancire la doppia cifra di vantaggio) che ripagano la fiducia data loro da Frank Vtiucci. Sono loro due, trascinati dal solito Jeremy Chappell, a creare il parziale grazie al quale la squadra di casa allunga le mani su un vantaggio consistente; dall’altra parte invece Blackmon non riesce a entrare in partita e, con la bellezza di 4 palle perse, complica la vita dei compagni che in ogni caso non contribuiscono, se non per un McCree già in doppia cifra e un Mockevicius che alza la voce soltanto a rimbalzo. La sfida del PalaPentassuglia si conferma sempre molto spezzettata, con tanti falli fischiati e interruzioni; siamo soltanto al 20’ minuto e lontani dal capire quale delle due squadre riuscirà a portare a casa la vittoria nella seconda giornata. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA BRINDISI PESARO (20-22): 2^ QUARTO

Brindisi Pesaro 20-22: scoppiettante inizio di partita al PalaPentassuglia, dove la sfida di Serie A1 si mantiene equilibrata e aperta a ogni risultato. Parte meglio la Vuelle che cavalca il solito Mockevicius, che fa la differenza a rimbalzo e pur tirando una sola volta è in grado di imprimere una spinta determinante ai suoi, aiutati dai punti di McCree e Murray; Brindisi però risponde con un ispirato Chappell, e con Wojciechowski che esce dalla panchina per aiutare la sua squadra in camerare punti. Quando anche Adrian Banks si sblocca infilando una tripla, la Happy Casa mette il naso avanti ma viene subito ricacciata indietro dagli ospiti; rotazioni corte per Frank Vitucci che però nel finale di quarto manda in campo Rush e Zanelli per dare un po’ di riposo ai titolari. Ci aspetta comunque una serata piuttosto lunga ed emozionante se queste sono le premesse. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA BRINDISI PESARO (0-0): PALLA A DUE!

Eccoci al via di Brindisi Pesaro. Al PalaPentassuglia i tifosi della New Basket sono pronti a salutare il ritorno di Adrian Banks, che torna a vestire la maglia pugliese dopo le due stagioni con l’Hapoel Tel Aviv (durante le quali ha tenuto una media di 10,5 punti a partita). Lo avevamo visto a Varese nel 2012-2013, guardia titolare della squadra che aveva vinto la regular season e giocato la finale di Coppa Italia; la storia con i biancorossi però si era risolta in maniera non del tutto positiva, anche se Banks ci era tornato nella stagione seguente in corso d’opera. A Brindisi, la guardia statunitense aveva firmato nel 2015 dopo una stagione con Avellino: 19 punti di media e un’ottima impressione, tanto che appunto era stato chiamato in Israele. Oggi Banks è pronto alla nuova avventura con la Happy Casa, e potrebbe essere il grande trascinatore della squadra: vedremo se in questo nuovo esordio casalingo riuscirà a condurre i compagni alla vittoria. E’ arrivato infatti il momento di metterci comodi e lasciare che a parlare sia il parquet del PalaPentassuglia: la palla a due di Brindisi Pesaro si sta per alzare, e noi non vediamo l’ora di scoprire come andranno le cose. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Presentando Brindisi Pesaro, parliamo del potenziale protagonista: Egidijus Mockevicius, lituano di 26 anni, ha come detto avuto un grande impatto sul campionato della Vuelle, con una doppia doppia da 13 punti e 13 rimbalzi pur tirando poco, ma con energia tale da guadagnarsi 5 liberi che ha realizzato con il 100%. Si tratta di un giocatore che lo scorso anno aveva avuto la prima esperienza europea a livello pro: dopo aver giocato con l’Akademija Vilnius, Mockevicius aveva infatti tentato la carta del basket statunitense. Uscito da Evansville – dove ha completato i quattro anni – non è stato selezionato al draft del 2016; ha giocato la Summer League con i Brooklyn Nets e si è anche guadagnato un contratto, venendo però tagliato dopo una sola partita di preseason. Andato a giocare in D-League con i Long Island Nets, è poi tornato in patria per vestire la maglia del Lietuvos Rytas. Un infortunio gli ha impedito di giocare con regolarità: alla fine solo 18 partite ad una media di poco meno di 4 punti. Arrivato in Italia, sembra finalmente aver svoltato: sarà lui l’uomo che condurrà la Vuelle alla salvezza? (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Brindisi Pesaro, diretta dagli arbitri Massimiliano Filippini, Michele Rossi e Denis Quarta, si gioca alle ore 19:00 di domenica 14 ottobre: siamo alla seconda giornata del campionato di basket Serie A1 2018-2019, al PalaPentassuglia questa partita diventa già importantissima per la corsa alla salvezza, visto che probabilmente queste due squadre saranno in lotta per la permanenza nel massimo campionato come del resto accaduto lo scorso anno. La Vuelle però è partita benissimo vincendo in casa la sua prima partita; dunque ha già incamerato 2 punti che, visti i precedenti, possono essere utilissimi. Brindisi invece deve riprendersi, ma può arrivare alla sfida in fiducia sapendo di aver giocato contro la squadra campione d’Italia.

RISULTATI E PRECEDENTI

Brindisi e Pesaro partono tra le ultime file dell’ideale griglia del campionato: l’anno scorso come già detto hanno lottato per la salvezza e sono riuscite a centrare l’obiettivo, encomio particolare per una Vuelle che non per la prima volta è riuscita a trovare i risultati giusti nelle ultime giornate, mettendo sempre una squadra alle sue spalle. L’esordio in campionato dei marchigiani è stato positivo: all’Adriatic Arena Pesaro ha infatti battuto Pistoia riuscendo a sovvertire un primo quarto negativo, e andando a vincere la partita grazie soprattutto alla prestazione di Egidijus Mockevicius, autore di una doppia doppia da 13 punti e 13 rimbalzi e 4/5 al tiro. Il miglior realizzatore è stato invece James Blackmon con 21 punti: la Vuelle ha cambiato tutto rispetto allo scorso anno e spera di aver trovato la giusta combinazione nel roster per vivere un campionato di maggiore tranquillità. Brindisi è caduta contro l’Olimpia Milano, sconfitta che ovviamente era da mettere in preventivo: spiccano però i 92 punti segnati e il modo in cui la squadra è rimasta quasi sempre a contatto, vincendo anche due periodi. Sono arrivati 19 punti e 8 rimbalzi da un John Brown che ha tirato 5/9 dal campo, 19 anche i punti di Adrian Banks che, avendo già giocato qui e conoscendo molto bene il campionato italiano, potrebbe essere il giocatore determinante per la salvezza. Il grande colpo estivo, Jeremy Chappell, si è invece leggermente nascosto: per lui 11 punti e 4 rimbalzi con 5/11 al tiro e 2 palle perse, sicuramente l’ex Cantù può fornire prove migliori di questa e proverà a dimostrarlo in questa serata in cui la New Basket fa il suo esordio casalingo.

I commenti dei lettori