DIRETTA/ Virtus Roma Cassino (risultato finale 86-71) streaming video e tv: game over (Serie A2 Ovest)

- Claudio Franceschini

Diretta Virtus Roma Cassino, streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al PalaLottomatica ed è valida per la prima giornata del girone Ovest di basket A2

Piero_Bucchi_panchina_lapresse_2018
Diretta Bergamo Virtus Roma, basket Serie A2 Ovest (Foto LaPresse)

DIRETTA VIRTUS ROMA CASSINO (86-71): GAME OVER

Si è appena conclusa la sfida di Serie A2 Ovest di Basket tra Virtus Roma Cassino, coi padroni di casa che si sono imposti ottantasei a settantuno. La partita è cominciata nel migliore dei modi per la squadra di casa, che prova fin da subito a dettare legge al PalaLottomatica. Ci riesce con un ventisette a diciassette che chiude il primo periodo. Nella ripresa la musica non cambia, la Virtus è più ispirata e concreta a canestro e si porta all’intervallo aggiudicandosi anche la seconda frazione ventiquattro a sedici. I minuti passano, Cassino cerca di riemergere ma non va oltre un 22-22 nei dieci minuti successivi. L’ultimo quarto alleggerisce la pillola per gli ospiti, che restano a + 3 nel parziale. Finisce con la vittoria di Roma 86-71. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

INTERVALLO

Virtus Roma Cassino è giunta all’intervallo sul punteggio di 51-33. Ottima partenza dei padroni di casa, che al PalaLottomatica hanno accumulato un vantaggio di diciotto punti. Il primo periodo è di marca Virtus, con un ventisette a diciassette che non ammette repliche. Al ritorno sul parquet la squadra ospite prova a reagire, ma è ancora la Virtus Roma a segnare a canestro i punti più pesanti. Il secondo periodo va in archivio sul ventiquattro a sedici. I padroni di casa arrivano all’intervallo con un vantaggio rassicurante, ma non possono rischiare cali di tensione. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

PALLA A DUE!

Virtus Roma Cassino sta finalmente per cominciare: come abbiamo accennato, il roster che i capitolini hanno costruito è assolutamente di primo livello, e pronto per salire di categoria. Basti pensare ai due americani: Nic Moore ha giocato per due stagioni con la maglia di Brindisi in Serie A1, superando i 10 punti di media e rappresentando un leader per una squadra in cui Piero Bucchi aveva allenato fino a poco tempo prima, mentre Henry Sims ha giocato a lungo in NBA (oltre 9 punti a partita in 99 gare con Philadelphia) e poi è arrivato in Italia dove ha superato gli 11 punti medi con la Vanoli Cremona. A loro vanno aggiunti il trentenne Massimo Chessa, al terzo anno con la Virtus ma già nel roster della Sassari campione d’Italia; Daniele Sandri, tornato dopo l’anno positivo con la Mens Sana Siena (oltre 10 punti di media in questo girone Ovest); e Andrea Saccaggi, già playmaker della sorprendente Fortitudo Agrigento e della corazzata Treviso, lo scorso anno invece impegnato a Latina. Un roster che punta alla Serie A1: riusciranno i giallorossi a tornarci? Lo scopriremo, ma intanto gustiamoci l’esordio stagionale perchè al PalaLottomatica si alza la palla a due su Virtus Roma Cassino! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Virtus Roma Cassino non godrà di una diretta tv, nè sarà possibile assistere a questa partita in diretta streaming video: il campionato di Serie A2 infatti non viene trasmesso sulle reti del nostro Paese, ma per tutti gli appassionati sarà possibile seguire le informazioni utili sul sito ufficiale www.legapallacanestro.com, che ha anche i corrispettivi account ufficiali sui social network. In particolare consigliamo le pagine facebook.com/lnpsocial e, su Twitter, @lnpsocial.

IL RITORNO DI BUCCHI

In Virtus Roma Cassino, assisteremo al ritorno di Piero Bucchi sulla panchina capitolina dopo oltre 13 anni: era il 2002 quando il bolognese veniva chiamato ad allenare la Virtus con un curriculum importante, fatto di due promozioni (l’ultima, appena avvenuta con Napoli) ma soprattutto Coppa Italia e Supercoppa a Treviso, dove era anche stato nominato allenatore dell’anno. Bucchi si sarebbe poi rilanciato conducendo Napoli a sfiorare la finale scudetto e a vincere la Coppa Italia, portando poi Brindisi in Serie A1; la Virtus Roma rimane invece una parentesi poco felice anche se comunque intensa e non priva di qualche soddisfazione. Al primo anno fu secondo in regular season (alle spalle di Treviso) ma perse la semifinale playoff in cinque partite, contro la Fortitudo Bologna e cadendo in casa in gara-5; l’anno seguente fece i playoff con il settimo posto e ancora l’Aquila lo eliminò (stavolta 0-3 al primo turno), poi arrivò l’esonero a metà del suo terzo anno. Certo quella Roma che avrebbe fatto la finale l’anno seguente deve molto anche a lui; 13 anni dopo Bucchi torna nella capitale e va a caccia della quarta promozione in carriera, sapendo di avere tutto per centrarla. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Virtus Roma Cassino si gioca al PalaLottomatica, con palla a due alle ore 18:00 di domenica 7 ottobre: anche nella capitale torna il fascino del campionato di basket Serie A2 2018-2019, come sempre diviso nel girone Ovest (cioè l’ambito di questa partita) e nel girone Est, ma con una novità assolutamente sostanziale. Da quest’anno infatti cambia la formula che regola promozioni e retrocessioni: se nelle stagioni precedenti solo una squadra era destinata a salire in Serie A1, attraverso i playoff, quest’anno la prima di ciascun girone potrà festeggiare subito e rimarrà garantito il posto attraverso la post season, mentre le retrocessioni riguarderanno le ultime due per ogni gruppo e una che perderà il playout. Inoltre i playoff riguarderanno anche la nona in classifica: una buona notizia soprattutto per la Virtus, chiamata a riscattare una stagione avara di soddisfazioni per usare un eufemismo.

RISULTATI E PRECEDENTI

Finalista scudetto solo cinque anni fa – e ai playoff nell’anno seguente – la Virtus ha vissuto sulla sua pelle la mancanza di fondi per continuare, e così affronta il suo quarto campionato consecutivo in Serie A2. Fino a questo momento le cose non sono andate troppo bene: per due volte, compreso lo scorso anno, è arrivato un quattordicesimo posto che ha portato ai playout con il rischio concreto di finire in B1 (evitato in entrambi i casi), mentre nella stagione di mezzo la squadra aveva ottenuto un quinto posto che aveva però portato ad un solo turno di playoff superato. Per questa stagione si è deciso di fare le cose in grande, perchè la piazza rimane affamata di grande basket: richiamato in panchina Piero Bucchi, a roster ci sono giocatori come Nic Moore, Henry Sims e Daniele Sandri che per la categoria sono certamente un lusso. Chiaro il progetto: si punta alla promozione, magari anche diretta anche se chiaramente non sarà affatto semplice centrarla. Per la Virtus Cassino questo campionato rappresenta una grande possibilità: quella di confrontarsi con una categoria superiore mai esplorata prima, magari salvarsi e dunque continuare a crescere. Alla prima giornata c’è subito un interessantissimo derby che non può non essere sentito; sarà una bella occasione per trarre qualche informazione utile sul torneo e avere un approccio davvero forte alla stagione, che sarà ovviamente vissuta nel tentativo di evitare quanto meno le ultime due posizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori