DIRETTA/ Venezia Avellino (risultato finale 88-74) Streaming video e diretta tv: che rimonta! (Lega A)

- Mauro Mantegazza

Diretta Venezia Avellino streaming video e tv: orario, risultato live della partita di basket Serie A. Posticipo di lusso al Taliercio nella 24^ giornata

hrvoje_peric_reyervenezia_lapresse_2017
Diretta Venezia Avellino (LaPresse)

DIRETTA LIVE VENEZIA AVELLINO (RISULTATO FINALE 88-74): CHE RIMONTA!

Che rimonta per i padroni di casa in Venezia Avellino gara della Lega A di basket terminata col risultato finale di 88-74. All’intervallo gli ospiti erano riusciti a chiudere in vantaggio dopo due primi quarti dove i risultati parziali erano di 14-17 e 16-17. Un vantaggio che aveva lasciato comunque i veneti in partita e con la possibilità di ribaltare la gara. Sono stati bravissimi questi a regalarsi un risultato importante e a ottenere una vittoria roboante per addirittura quattordici punti di distanza. Il sorpasso era arrivato già dopo il terzo quarto dove il parziale era stato di 25-19 portando il match su 55-53. Il quarto quarto poi ha dimostrato che i veneti avevano più benzina nei muscoli, riuscendo ad ottenere il risultato di 33-21. Una vittoria straordinaria per Venezia che ora vola in seconda posizione a 36 punti in attesa di vedere Brescia affrontare mercoledì la Reggiana e quindi pronti a superarli. L’Avellino rimane invece con questo ko in quarta posizione con Brescia che potrebbe prendere ancora distanza. (agg. di Matteo Fantozzi)

3^QUARTO

La gara Venezia Avellino è in grandissimo equilibrio anche se i padroni di casa hanno fatto molto bene e sono riusciti a ribaltare il risultato che arrivati al quarto quarto è 55-53. Tutto nell’ultima frazione di gioco può accadere in questa partita di Lega A di basket. Servirà da entrambe le parti grande impegno e la voglia di raccogliere le ultime forze per arrivare a fare risultato. Il terzo quarto si è concluso col parziale di 25-19 con il Venezia che è riuscito da una posizione di netto svantaggio a ribaltare la gara. Ora vedremo se gli irpini riusciranno in un controsorpasso, ma c’è certamente da dire che la gara è avvincente e mai banale aperta ad ogni tipo di risultato. Staremo a vedere chi riuscirà alla fine ad imporsi, cercando di trovare un risultato che potrebbe essere davvero molto importante in vista del rush finale della stagione di basket. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO

Siamo arrivati all’intervallo della gara Venezia Avellino e il risultato è 27-29. Le due squadre si stanno dando battaglia con pochissimi punti fatti fino a questo momento rispetto a quella che è una media di una gara normale. Sicuramente entrambe le squadre potevano fare di più, ma si sono studiate molto per il rischio di andare sotto. Gli ospiti sono andati subito avanti, fin dal primo quarto, terminato col risultato di 14-17. Poi nel secondo era arrivata una reazione che li aveva portati addirittura sopra, con gli irpini che però sono riusciti a riprendere in mano la partita. Manca ancora un bel po’ alla fine del match, visto che siamo alla metà, e può succedere davvero di tutto. Staremo a vedere chi ne avrà di più nelle gambe. Ecco gli schieramenti: VENEZIA – 30 Cerella, 9 Daye, 0 Haynes, 11 Jenkins, 50 Watt. All. De Raffaele A disposizione: 19 Biligha, 13 Bolpin, 10 De Nicolao, 2 Peric, 14 Ress, 4 Sosa, 7 Tonut. AVELLINO – 44 Fesenko, 6 Fitipaldo, 10 Leunen, 25 Rich, 1 Wells. All.Sacripanti A disposizione: 24 D’Ercole, 12 Filloy, 9 Lawal, 57 Parlato, 7 Sabatino, 11 Scrubb, 0 Zerini. (agg. di Matteo Fantozzi) 

SI PARTE

Venezia Avellino sarà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Alessandro Martolini e Alessandro Perciavalle. Appuntamento per questa partita valida per la ventiquattresima giornata della Serie A 2017-2018 di basket al Taliercio, il palazzetto che ospita le partite casalinghe della Umana Reyer Venezia campione d’Italia, contrapposta in questo turno alla Sidigas Avellino in una sfida di grande fascino che si gioca oggi, domenica 1 aprile alle ore 20.45 come unico posticipo nel giorno di Pasqua di un turno che per il resto si è disputato interamente ieri, anche perché sia la Reyer sia la Scandone hanno giocato mercoledì in FIBA Europe Cup. Nella classifica di Serie A Venezia ha 34 punti frutto di diciassette vittorie e sei sconfitte, mentre troviamo Avellino a quota 30 punti, frutto di quindici vittorie e otto sconfitte nelle precedenti ventitré giornate. Uno scontro dunque di alta classifica, che potrà dirci molto quali potranno essere le gerarchie verso i playoff fra due formazioni che certamente occuperanno posizioni di spicco nella griglia della post-season.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (LEGA A)

Venezia Avellino sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport + HD e di conseguenza sarà la partita visibile in chiaro per questo turno del massimo campionato di basket. Di conseguenza, ciò significa che la partita al Taliercio sarà visibile in diretta streaming video tramite ben due opzioni: la prima sarà naturalmente Rai Play, disponibile gratuitamente per tutti, tuttavia gli abbonati potranno usufruire anche del servizio garantito da Eurosport Player. Aggiornamenti saranno inoltre disponibili per tutti sul sito internet ufficiale web.legabasket.it, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche in tempo reale.

IL CONTESTO

Venezia e Avellino hanno avuto finora cammini simili sia in campionato sia in Europa, dove infatti sono entrambe retrocesse dalla Champions League alla Europe Cup. Parlando della Serie A, Venezia sta comunque onorando lo scudetto che porta cucito sul petto grazie al secondo posto nella classifica della stagione regolare, alle spalle solamente dell’Olimpia Milano: l’Umana Reyer è dunque dove deve essere, prima alternativa alla EA7 che sulla carta è naturalmente la squadra più forte – ma era così anche nella passata stagione e tutti sappiamo come è finita. Venezia però nella scorsa giornata ha incassato una sconfitta forse inattesa sul parquet di Pistoia: l’obiettivo è ripartire al più presto, anche per allontanare una pericolosa inseguitrice.

Per Avellino dobbiamo parlare di un periodo difficile, che non vanifica quanto di buono fatto per diversi mesi ma forse potrebbe ridimensionare le ambizioni degli uomini di Stefano Sacripanti. La Sidigas infatti era arrivata fino al primo posto conquistato al termine del girone d’andata, un rendimento eccellente per Avellino che però sembra essersi fermata lì, a metà gennaio: in Coppa Italia la testa di serie numero 1 è stata subito vanificata perdendo nei quarti contro Cremona, mentre nel girone di ritorno sono arrivati appena 6 punti finora, che collocherebbero Avellino appena all’undicesimo posto (senza considerare le partite giocate ieri) della graduatoria di questa seconda parte di stagione. Non sarebbe giusto fare drammi, ma se si vuole rimanere ai vertici la tendenza va invertita al più presto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori