DIRETTA/ Mantova Fortitudo Bologna (risultato finale 83-80) info streaming video e tv: Successo Stings(A2 Est)

Diretta Mantova Fortitudo Bologna, info streaming video e tv: orario e risultato live della partita. La Consultinvest vuole prendersi il primo posto nel girone Est di basket Serie A2

22.04.2018 - Claudio Franceschini
Pozzecco_Varese_conferenza_lapresse_2018
Diretta Mantova Fortitudo Bologna, basket A2 Est (Foto LaPresse)

DIRETTA MANTOVA FORTITUDO BOLOGNA (83-80): FINE PARTITA

Presso l’impianto PalaBam il Mantova supera la Fortitudo Bologna per 83 a 80. Gli emiliani tentano il tutto per tutto anche nel finale ma non sono sufficienti i 27 punti messi a segno da Mancinelli ed i 19 firmati da Cinciarini, senza dimenticare che sul fronte opposto ai 21 ed ai 18 punti di Legion e Candussi si sono aggiunti canestri importanti di altri elementi come Jones, Vencato e Cucci per conquistare pure la fraione finale. I 2 punti guadagnati oggi permettono al Mantova di portarsi a quota 28 mentre la Fortitudo rimane ferma a 42 punti.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Mantova e Bologna sono ora sul punteggio di 63 a 62. L’equilibrio, con 8 rimbalzi, 4 falli ed i 7 punti consecutivi per parte, tarda a spezzarsi nonostante gli ospiti si aggiudichino la frazione per un soffio. Negli ultimi 10 minuti regolamentari i padroni di casa proveranno a legittimare quanto fatto fino a questo momento ovvero confermando il vantaggio acquisito dal secondo quarto.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Mantova e Bologna sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 44 a 42. La partita si conferma molto tirata e la Fortitudo spinge sempre con Mancinelli, già autore di 18 punti, a cui risponde dall’altro lato Candussi, a 13. A fare la differenza finora sono stati anche i rimbalzi, 23 a 18 in favore dei padroni di casa.

PRIMO QUARTO

In Lombardia il primo quarto di gioco tra Dinamica Generale Mantova e Consultinvest Fortitudo Bologna si è concluso con il punteggio di 19 a 19. In questa fase iniziale dell’incontro gli ospiti, ispirati da un ottimo Mancinelli, tentano di prendere in mano le redini del match facendosi tuttavia rimontare un massimo vantaggio di 6 punti, grazie ad una maggiore concretezza nel tiro da due.

PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Mantova Fortitudo Bologna: la partita di andata si era rivelata davvero tirata e incerta, anche perchè gli Stings arrivavano da sei vittorie consecutive nelle quali avevano battuto anche Roseto e Montegranaro. Alla fine però aveva vinto Bologna, che nel quarto periodo aveva rimontato 8 punti di svantaggio: sempre sotto nel punteggio, la squadra allora allenata da Matteo Boniciolli era riuscita ad arrivare sul +6 con 1’29’’ da giocare. Mantova non si era data per vinta: recupero e schiacciata di Bobby Jones e tripla di Francesco Candussi per arrivare a -1, Guido Rosselli sbagliando il tiro con 25 secondi da giocare aveva consegnato l’ultimo possesso alla Dinamica Generale ma la tripla di Riccardo Moraschini non aveva trovato il bersaglio. Stefano Mancinelli aveva chiuso con 12 punti e 6 rimbalzi, ma aveva tirato 5/14 dal campo; Demetri McCamey aveva infilato 15 punti ma con il 25% dall’arco e perdendo tre palloni. Per Mantova Moraschini ne aveva infilati 22: 4/6 dall’arco per lui, ma uno dei due errori era costato caro. Adesso siamo davvero pronti a vedere in che modo potrà concludersi questa partita, e se la Consultinvest riuscirà davvero a prendersi l’obiettivo del primo posto nel girone Est a scapito di Trieste: mettiamoci comodi e lasciamo parlare il campo, al PalaBam Mantova Fortitudo Bologna comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Mantova Fortitudo Bologna non sarà trasmessa in diretta tv sui canali del nostro Paese, e per la partita del girone Ovest non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video; per le informazioni utili sulla sfida, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori che saranno impegnati in campo, potete consultare il sito ufficiale della lega, che trovate all’indirizzo www.legapallacanestro.com.Anche le due società rendono fruibili gli account ufficiali presenti sui social network, in particolare su Facebook e Twitter.

VERSO I PLAYOFF

Mantova Fortitudo Bologna potrebbe simboleggiare, come detto, il primo posto nel girone Est di A2 per la Consultinvest: la squadra allenata da Gianmarco Pozzecco però non è padrona del suo destino perchè, pur avendo gli stessi punti di Trieste, ha una differenza canestri peggiore nella doppia sfida diretta e dunque se le cose dovessero rimanere in questo modo sarebbero i giuliani ad assicurarsi la prima piazza. Per vincere il girone Est allora la Fortitudo dovrebbe non solo vincere sul campo di Mantova, ma anche sperare che l’Alma perda a Montegranaro: cosa assolutamente possibile, perchè la Poderosa deve ancora difendere la sua quarta posizione in classifica (non può agganciare la terza di Treviso avendo la sfida diretta contro, per differenza canestri) e rischia di non avere il fattore campo nel primo turno dei playoff. Bologna insomma ci crede: sarebbe la prima volta alla terza partecipazione alla Serie A2. Il primo anno infatti la Fortitudo era arrivata settima, poi quinta: in entrambi i casi ha mancato la promozione ai playoff, la prima volta perdendo la finale contro Brescia e la seconda arrendendosi in semifinale a quella Trieste che anche oggi è la sua avversaria più temibile, e che proprio per questo i ragazzi di Gianmarco Pozzecco vogliono lasciarsi alle spalle. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Mantova Fortitudo Bologna si gioca alle ore 18:00 di domenica 22 aprile: al PalaBam le due squadre concludono la regular season nel girone Est di basket Serie A2 2017-2018. La Dinamica Generale tuttavia si ferma definitivamente, avendo raggiunto agevolmente la salvezza ma non essendo riuscita ad avvicinare la zona playoff; la Consultinvest invece deve giocare i playoff, e finalmente inizia la lunga rincorsa verso quella promozione che è sfuggita negli ultimi anni e che sarà difficilissima da andare a prendere, visto che c’è un solo posto per le 16 partecipanti ai playoff e in generale per le 30 squadre che hanno preso parte al campionato. La partita di oggi in ogni caso è importante: la Fortitudo potrebbe ancora prendersi il primo posto nel girone Est e, al netto dell’avversaria di primo turno, sarebbe un’ottima cosa per avere il vantaggio del fattore campo anche contro Trieste.

I RISULTATI DELLE SQUADRE

Arrivare davanti per Bologna conta eccome: c’è la possibilità di avere la prima testa di serie in assoluto, e dunque di aumentare di gran lunga le possibilità di prendersi la promozione. La Fortitudo ha affrontato la regular season in maniera comunque positiva: sapeva che Trieste avrebbe potuto darle fastidio e infatti se la sta ancora giocando con l’Alma, ma se non altro ha saputo tenere alle sue spalle le pericolose Treviso e Montegranaro e, dovesse incrociare la De’ Longhi, per la prima volta in tre anni avrebbe il fattore campo a suo favore. Quel che conta sarà arrivare con la testa sgombra e le gambe pronte quando conterà: per superare i playoff serve soprattutto la condizione fisica, in più il primo turno dovrà essere affrontato con il giusto rispetto concesso all’avversario ma anche sapendo di essere nettamente favoriti.

Mantova avrebbe potuto giocare i playoff, ma è crollata nel finale: dopo aver battuto Piacenza ha perso sei partite consecutive prima di tornare a vincere (a Orzinuovi) ma ormai le avversarie avevano preso il largo. Peccato: i lombardi sono stati senz’altro una delle grandi protagoniste di questa stagione, nel girone di andata hanno vinto 9 partite con un grandissimo rush finale ma poi non sono riusciti a mantenere il livello. Il loro campionato si conclude oggi: si accomoderanno a guardare i playoff e ci riproveranno il prossimo anno, quando eventualmente potranno schierare in campo anche tutta l’esperienza che hanno accumulato nel corso di una stagione durante la quale si sono tolti anche delle belle soddisfazioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori