DIRETTA/ Sassari Venezia (risultato finale 84-92) info streaming video e tv: successo per la Reyer (basket A1)

Diretta Sassari Venezia, info streaming video e tv: orario e risultato live della partita. Una sfida importante per entrambe, ma sopratutto per la Dinamo che punta il posto nei playoff

22.04.2018 - Claudio Franceschini
dominique_johnson_reyervenezia_basket_lapresse_2017
Diretta Sassari Venezia, basket Serie A1 27^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SASSARI VENEZIA (FINALE 84-92)

E’ andata alla fine a una grande veneta la vittoria del lunch match al Pala Serradimigni nella 27^ giornata della Serie A1 di basket. Il tabellone racconta infatti del successo per 92-84 della Reyer su Sassari, che dopo aver resistito nella prima parte del match, ha poi ceduto di fronte agli uomini di Walter De Raffaele. Pesante quanto accaduto nel terzo quarto, vinto con il parziale di 19-26 proprio dalla Reyer: negli ultimi dieci minuti infatti il Banco di Sardegna ha provato a riequilibrare il tabellone firmando il parziali di 22-23. Nulla da fare quindi alla sirena finale: Venezia sale al primo posto della classifica con 42 punti, mentre Sassari va ottava con 26 punti a bilancio. Dando un’ultimo occhio al tabellino del match vediamo che per Sassari si è messo in luce Bamforth con 21 punti e 6 rimbalzi totali: per Venezia spazio a Faye e Haynes con 18 punti a testa. (ag Michela Colombo)

DIRETTA SASSARI VENEZIA (62-69 30′) ULTIMO QUARTO

Al termine del terzo quarto del lunch match della 27^ giornata della Serie A1 di basket è ora Venezia a comandare nel tabellone del risultato al Pala Serradimigni. Al momento infatti i lagunari guidano per 69 a 62 in casa di Sassari, che negli ultimi dieci minuti hanno quindi subito il rilancio della Reyer nella ripresa della partita.Va comunque detto che il distacco tra i due club ora in campo per l’ultimo quarto rimane minimo e molto potrebbe succedere agli ultimi 10 minuti di gioco sul parquet del Banco di Sardegna. Dando un occhio ai tabellini segnaliamo ora la bella prova di Bamforth con 16 punti e 4 rimbalzi per Sassari e il rilancio di Tonut con 14 punti e 2 rimbalzi per Venezia. (agg Michela Colombo)

DIRETTA SASSARI VENEZIA (43-43 20′) INTERVALLO

Situazione di grande parità al Pala Serradimigni, quando suona la sirena dell’intervallo del match di basket tra Sassari e Venezia. Il tabellone del risultato del match della 27^ giornata del campionato di Serie A1 infatti è bloccato sul 43-43 quando sono trascorsi i primi venti minuti della partita: appare quindi ben difficile ora capire chi potrebbe avere il sopravvento sul parquet. La prima frazione di gara infatti si era chiusa con Sassari avanti di pochissimo, appena sul 23-22: i lagunari quindi sono stati bravi non solo a tenere vivo il gioco ma anche a riequilibrare il tabellone del risultato. Dando ora un occhio a qualche numero quando siamo a metà match va detto che in casa Sassari sta facendo molto bene Bamforth visti i 13 punti e i tre rimbalzi totalizzati: per Venezia ecco Daye e Watt, con 10 punti a testa. (agg Michela Colombo)

DIRETTA SASSARI VENEZIA (0-0): PALLA A DUE!

Si alza la palla a due di Sassari Venezia: era stata davvero tirata la partita di Santo Stefano, che le due squadre avevano giocato al Taliercio. L’aveva vinta la Reyer per 82-80, ma solo in overtime: la Dinamo dopo i primi 10 minuti negativi (appena 10 punti segnati) aveva progressivamente recuperato fino ai due liberi di Scott Bamforth con i quali era stata archiviata la parità, lasciata invariata dall’errore di MarQuez Haynes sulla sirena. Nel supplementare era stato un punto a punto, ma dopo un +2 Sassari timbrato da Bamforth la Reyer aveva trovato il parziale giusto per vincere la partita. Un libero di Haynes, un canestro di Gediminak Orelis, infine il viaggio in lunetta di Haynes dopo il quale Bamforth, che pure aveva chiuso con 25 punti e 4 assist, aveva perso palla. Per la guardia della Dinamo una bella prova, macchiata però da un 12,5% dall’arco (1/8); il migliore degli ospiti era stato Levi Randolph, autore di 21 punti e 10 rimbalzi e con 7/13 al tiro, pur se con 4 palle perse. Per la Reyer invece 17 a testa per Haynes (anche 7 assist e 5 rimbalzi, ma 1/6 dal perimetro) e Orelik, ma MVP della sfida era stato Mitchell Watt con 18 punti e 9 rimbalzi, oltre a un ottimo 60% dal campo. Adesso mettiamoci comodi e diamo la parola al campo: finalmente Sassari Venezia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DINAMO, CORSA AI PLAYOFF

Sassari Venezia come detto è importante sopratutto per il Banco di Sardegna: entrando nella quartultima giornata di regular season, il Banco di Sardegna è ottavo in classifica e dunque si regalerebbe il primo turno dei playoff contro l’Olimpia Milano. Tuttavia la situazione è davvero complessa: le 13 vittorie ottenute sono le stesse di Varese e Cantù, per la classifica avulsa davanti a tutte c’è la Openjobmetis mentre la Red October a oggi sarebbe fuori dai giochi. Da considerare in lotta per i playoff sono anche Cremona e Torino, due squadre che fino a poco tempo fa erano tra le prime otto; anche la Virtus Bologna comunque non è certa di partecipare alla post season (14 vittorie), ma volendo ammettere che la Segafredo ce la farà, ci sono due posti disponibili per cinque squadre in lotta, con Reggio Emilia ormai fuori dai giochi. Ci sono ancora tante sfide dirette da disputare, e in quattro giornate può succedere di tutto: la sensazione è che la classifica avulsa, e dunque le sfide dirette, saranno importantissime per non dire decisive. Staremo a vedere; certo se oggi la Dinamo dovesse fare il colpo contro Venezia le sue possibilità di qualificazione ai playoff, per l’ennesima volta, aumenterebbero sensibilmente e dunque rimane quello l’obiettivo degli isolani. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO E ORARIO

Sassari Venezia è l’anticipo nella 27^ giornata del campionato di basket Serie A1 2017-2018, o comunque la prima sfida in programma: si gioca alle ore 12:00 di domenica 22 aprile. La Dinamo ha bisogno di vincere per blindare una posizione ai playoff che non è assolutamente certa, e per la quale gli ultimi quattro turni saranno decisivi. La Reyer invece ha le mani sulla seconda piazza, ma punta ancora a vincere la regular season: la possibilità di avere il vantaggio del fattore campo anche nell’eventuale finale contro Milano è troppo ghiotta per lasciarla per strada, in ogni caso a prescindere da come Venezia si presenterà ai playoff l’obiettivo dichiarato è quello di provare a rivincere lo scudetto, se poi la strada si dovesse interrompere prima non sarebbe certo un fallimento ma la squadra di Walter De Raffaele ha la possibilità di arrivare in fondo ancora una volta.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sassari Venezia non è una delle partite che sono trasmesse in diretta tv per questo turno: l’appuntamento allora è con il servizio Eurosport Player, la grande novità di questa stagione con la fornitura di tutte le partite del massimo campionato di basket e un excursus anche sulle principali coppe europee. Per accedere alle immagini in diretta streaming video dovrete pagare una quota per abbonarvi alla piattaforma, e ovviamente disporre di strumenti come PC, tablet e smartphone per assistere alla partita in assenza di un televisore. Sul sito ufficiale www.legabasket.it troverete inoltre le informazioni utili su questa gara, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

I RISULTATI DELLE DUE SQUADRE

Reduce dalle fatiche europee, la Reyer si rituffa nel campionato per chiudere idealmente un tour de force che però non è ancora del tutto concluso, visto che all’ultima giornata al Taliercio si presenterà Milano. I lagunari dunque puntano, nella peggiore delle ipotesi, a confermare la partita di ritardo sapendo che la vittoria contro l’Olimpia significherebbe avere la testa di serie numero 1; in realtà la speranza è di sfruttare le gare precedenti per rendere ininfluente la sfida diretta. Dicevamo del tour de force: a partire da marzo Venezia ha giocato in serie contro Bologna, Torino, Cantù, Avellino, Reggio Emilia e Brescia, e adesso sfida Sassari. Ha vinto tutte queste partite, curiosamente perdendo solo contro Pistoia che in mezzo a questa serie era la sfida più abbordabile; il percorso ha comunque confermato i campioni d’Italia come realtà solidissima del nostro campionato, capace di fare il salto di qualità e di avere ben pochi problemi in regular season anche al netto degli infortuni avuti.

Il Banco di Sardegna arriva dalla vittoria di Pistoia, importante anche perchè ottenuta in rimonta: la squadra è riuscita così a spezzare la serie di tre sconfitte che le aveva fatto perdere la sua presa sui playoff. L’obiettivo dichiarato rimane quello, ma le squadre con cui fare i conti sono davvero tante; la partita di oggi diventa allora importantissima per sparigliare le carte, anche perchè Sassari avrà poi due trasferte consecutive ad Avellino e Trento e, quando chiuderà al PalaSerradimigni contro Pesaro, potrebbe avere già esaurito le possibilità di qualificarsi per la post season. Dunque siamo davvero ad una partita importante per entrambe le squadre, anche se chiaramente è il Banco di Sardegna che ha la maggiore urgenza di prendersi la vittoria perchè per la Reyer non cambierebbe poi molto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori