Diretta / Olimpia Milano Panathinaikos (risultato finale 95-96) streaming video e tv: vince il Panathinaikos

- Mauro Mantegazza

Diretta Olimpia Milano Panathinaikos streaming video e tv, orario e risultato live della partita di basket per la 30^ giornata di Eurolega (oggi giovedì 5 aprile)

simone_pianigiani_olimpiamilano_lapresse_2017
Simone Pianigiani lascia l'Olimpia Milano (Foto LaPresse)

DIRETTA OLIMPIA MILANO PANATHINAIKOS (RISULTATO FINALE 95-96): VINCE IL PANATHINAIKOS

Iniziano i supplementari tra l’Olimpia Milano e il Panathinaikos, vediamo chi riesce a portare un match ricco di emozioni che ha visto Milano comandare per gran parte del match e farsi rimontare nell’ultimo quarto, sussulto d’orgoglio e punto del pari che ha portato la gara ai tempi supplementari. La compagine greca deve assolutamente vincere per non rischiare nulla in classifica, l’Olimpia Milano è già eliminata e sta giocando soltanto per l’orgoglio, la compagine italiana sta onorando l’impegno. Siamo intanto 89-89, si sta giocando punto a punto. Ancora parità intanto, 91-91, match che non vede la fine. Termina il match con la compagine greca che vince per 95-96, l’Olimpia Milano abbandona la competizione a testa alta. (agg. Umberto Tessier)

DECIDONO I SUPPLEMENTARI

Siamo nel corso dell’ultimo quarto tra l’Olimpia Milano e Panathinaikos, la compagine greca ha accorciato, 73-70. Ricordiamo che la partita è importante solo per gli ospiti, perché una vittoria esterna insieme alla sconfitta di una tra Olympiacos e il Real Madrid spingerebbe il Pana nei playoff col vantaggio del fattore campo. Una sconfitta metterebbe in pericolo anche il quinto posto in caso di vittoria dello Zalgiris al Pireo. Si sta giocando punto a punto in questo finale di gara, siamo sul 79-77. Olimpia Milano avanti di tre, 82-79. Sorpasso della compagine greca nel finale, siamo 84-87 ad un minuto dalla fine. Termina 87-87 il quarto quarto, si va ai tempi supplementari, l’Olimpia Milano continua a combattere nonostante sia già eliminato. (agg. Umberto Tessier)

FINE TERZO QUARTO

Inizia il terzo quarto tra l’Olimpia Milano e il Panathinaikos, la compagine di casa riparte dal più tredici. Amath M’Baye da due, siamo sul 56-42. L’Olimpia Milano sembra nettamente in controllo del match, la compagine greca fatica maledettamente a rientrare in gara. Siamo ora sul 62-52, l’Olimpia Milano continua sulla strada giusta. Amath M’Baye da due, Olimpia Milano sul più dodici. L’Olimpia Milano resta avanti sul 69-57 a due minuti dalla fine del terzo quarto. Termina 69-61 il terzo quarto, la compagine greca sta accorciando nel punteggio e prova a rientrare in partita. L’Olimpia Milano non ha più nulla da chiedere alla competizione e potrebbe calare nell’ultimo quarto, vedremo cosa accadrà. (agg. Umberto Tessier)

FINE SECONDO QUARTO

Siamo nel corso del secondo quarto tra Olimpia Milano e Panathinaikos, il primo quarto è stato vinto dai padroni di casa. Andrea Cinciarini la mette da due, siamo sul 31-23. L’Olimpia Milano continua a restare avanti, siamo sul 37-26. Andrew Goudelock da due, sta dilagando Milano, 45-29. La compagine greca sta provando ora ad accorciare. Sono quattordici i punti totali di Mindaugas mentre James Gits ha messo a referto nove punti. Siamo sul 53-38, manca un solo minuto alla fine del secondo quarto. Termina il secondo quarto sul 55-42, Midaugas ha messo a referto quattordici punti, migliore dei padroni di casa, mentre James Gits undici. Andiamo ora all’intervallo lungo. Vedremo se l’Olimpia riuscirà a chiudere la competizione con un’altra vittoria. (agg. Umberto Tessier)

FINE PRIMO QUARTO

La partita tra Olimpia Milano e Panathinaikos è importante solo per gli ospiti, perché una vittoria esterna insieme alla sconfitta di una tra Olympiacos e il Real Madrid spingerebbe il Pana nei playoff col vantaggio del fattore campo. Una sconfitta metterebbe in pericolo anche il quinto posto in caso di vittoria dello Zalgiris al Pireo. L’Olimpia gioca per onorare la competizione come ha sempre fatto finora, vincendo sei gare nel girone di ritorno. Amath M’Baye la mette da tre e apre la contesa! Ottimo inizio dell’Olimpia Milano che si porta sul 10-4. Mindaugas ha messo a referto sei punti. L’Olimpia Milano, nonostante l’eliminazione dalla competizione, sta disputando una grande gara. Mindaugas da due, siamo sul 22-12. Mindaugas, nove punti, è al momento il miglior realizzatore del match. Il primo quarto termina sul 27-18. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE

Pochi minuti a Olimpia Milano Panathinaikos: al Forum di Assago questa sera potremo vivere una partita di assoluto prestigio, anche se in palio di fatto non ci sarà nulla per la squadra allenata da coach Simone pianigiani, se non il tentativo di migliorare la propria posizione finale in classifica e i numeri non esaltanti del testa a testa recente con la squadra greca. Per il Panathinaikos invece il discorso è ben diverso: gli ospiti infatti sono attualmente quinti ma a pari punti con il Real Madrid quarto, dunque ci sarebbe la possibilità vincendo di provare a soffiare la quarta posizione proprio agli spagnoli per conquistare il vantaggio del favore campo nei playoff, che tra l’altro presumibilmente vedrà sfidarsi queste due formazioni. Obiettivo certamente importante per il Panathinaikos, che giungerà carico al Forum: per l’Olimpia sarà un vantaggio scendere in campo invece senza particolari pressioni? Lo scopriremo molto presto: parola al campo, Olimpia Milano Panathinaikos sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (EUROLEGA)

La partita della Eurolega di basket tra Olimpia Milano e Panathinaikos sarà visibile in diretta tv su Eurosport 2 e di conseguenza fruibile sia dagli abbonati alla piattaforma satellitare Sky sia dagli abbonati al digitale terrestre di Mediaset Premium, inoltre sarà trasmessa in diretta streaming video da Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com che da quest’anno è la “casa” del basket italiano e internazionale. Da segnalare gli aggiornamenti live che saranno disponibili per tutti sul sito ufficiale http://www.euroleague.net/, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche.

I TESTA A TESTA

Aspettando Olimpia Milano Panathinaikos, bisogna sottolineare che i precedenti più recenti fra le due formazioni di Eurolega sono nettamente favorevoli ai greci. Per la precisione, dal 2009 ad oggi contiamo un totale di tredici partite, delle quali ben dieci vinte dal Panathinaikos a fronte degli appena tre successi di Milano. Numeri non esaltanti per l’Olimpia nemmeno in casa: il fattore campo dà una piccola mano, ma nelle sei sfide giocate a Milano ci sono comunque quattro vittorie greche; le due vittorie di Milano sono arrivate il 27 febbraio 2014 con un 77-75 nelle Top 16 di quella stagione e poi l’11 dicembre dello stesso anno per 66-64 nella stagione regolare dell’edizione successiva. L’unica vittoria ad Atene risale invece al 23 febbraio 2012, quando l’Olimpia Milano espugnò per 58-67 il parquet del Panathinaikos nelle Top 16 di quella stagione. Le ultime tre partite – le due della scorsa stagione e l’andata di questa – sono state invece vinte tutte dai greci, una a Milano e due ad Atene. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI PIANIGIANI

Alla vigilia di Olimpia Milano Panathinaikos, ultima partita della stagione regolare di Eurolega, si può leggere le dichiarazioni di coach Simone Pianigiani, che parlando con il sito Internet della società ha tracciato un bilancio dell’esperienza europea dell’Olimpia in questa stagione: “Il primo obiettivo era migliorare nel corso dell’anno ed essere sempre competitivi. Ci sono state tipologie di partita in trasferta che nel girone di andata abbiamo controllato e poi perso (vedi Istanbul e Malaga) che nel girone di ritorno abbiamo vinto (a Vitoria, a Barcellona, a Mosca, a Bamberg). La squadra ha lottato quasi sempre, ha rimontato vincendo a Valencia, in casa con il Bamberg, altre volte non ha completato la rimonta ma ci ha provato fino alla fine, con la Stella Rossa, con Valencia in casa. In sette sconfitte siamo stati avanti o pari nel quarto periodo, abbiamo avuto il tiro per vincere con l’Olympiacos e con Valencia, praticamente anche a Malaga, siamo andati al supplementare con il Fenerbahce. Tre volte, per tecnici ed un’espulsione per somma di tecnici, abbiamo perso nel finale senza avere Jordan Theodore. Tra arrivare vicini a vincere e vincere la differenza è notevole, non voglio sminuirla, ma arrivare vicini a vincere significa essere stati competitivi. Tre o quattro vittorie in più le meritavamo e avrebbero dato un altro senso alla nostra EuroLeague. Ripartiremo da lì e da una metodologia di lavoro nuova sviluppata in questo primo anno di un progetto che vuole essere continuo”. Adesso resta solo un’ultima sfida di prestigio, per chiudere l’Eurolega con il sorriso e poi dedicarsi totalmente al campionato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Olimpia Milano Panathinaikos, diretta dagli arbitri Daniel Hierrezuelo, Mario Majkic e Mehdi Difallah, si gioca questa sera, giovedì 5 aprile 2018: palla a due in programma alle ore 20.45 presso il Mediolanum Forum di Assago, naturalmente sede delle partite casalinghe dell’Ax Armani Exchange Milano, come in Eurolega si chiama ufficialmente l’Olimpia per esigenze di sponsorizzazione. Siamo giunti alla trentesima e ultima giornata della stagione regolare della Eurolega di basket: una chiusura di prestigio contro un’altra grande del basket europeo come il Panathinaikos. Per l’Olimpia Milano, già da tempo eliminata con un bottino di dieci vittorie e diciannove sconfitte, l’unico obiettivo è quello di chiudere bene l’esperienza stagionale in Eurolega; il Panathinaikos invece è già qualificato, grazie a diciotto vittorie e undici sconfitte: per gli ateniesi va però ancora definita l’esatta posizione nella classifica finale della stagione regolare, che sarà naturalmente determinante per determinare la griglia dei playoff.

LA SITUAZIONE

Nella stagione ancora una volta ricca di alti e bassi che ha finora vissuto Milano, l’Olimpia in questo momento può sorridere grazie alle sette vittorie consecutive collezionate in campionato, che rendono sempre più vicino il raggiungimento del primo posto nella classifica al termine della stagione regolare della Serie A, che inevitabilmente per Milano ha ormai la priorità assoluta, dal momento che l’Eurolega si concluderà questa sera, dopo non essere mai stati realmente in corsa per entrare fra le prime otto. Dunque solo lo scudetto renderebbe positiva la stagione della squadra di patron Giorgio Armani, fermo restando che in Eurolega sarà comunque importante chiudere nel migliore modo possibile, anche per una questione di immagine e di personalità. L’Europa ha ancora una volta respinto in modo netto l’Armani Exchange, anche se nelle ultime dodici partite sono arrivate sei vittorie. Un bilancio più che dignitoso, tuttavia maturato in sfide che ormai erano di fatto sostanzialmente amichevoli: l’Olimpia nei playoff dovrà dimostrare di saper vincere le partite che contano davvero, una lacuna già mostrata anche nel corso di questa stagione, ad esempio con la brutta sconfitta nel derby contro Cantù nei quarti di finale di Coppa Italia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori