DIRETTA/ Brescia-Varese (risultato finale 77-75) streaming video e tv: vittoria in rimonta (playoff basket A1)

- Claudio Franceschini

Diretta Brescia Varese, info streaming video e tv: orario e risultato live. La Leonessa torna al PalaGeorge per gara-2 della serie playoff di primo turno, suo il vantaggio sulla Openjobmetis

Sacchetti_Cain_Brescia_Varese_lapresse_2018
Diretta Brescia Varese, playoff basket A1 gara-2 (Foto LaPresse)

DIRETTA BRESCIA-VARESE (RISULTATO FINALE 77-75): VITTORIA IN RIMONTA

All’inizio dell’ultimo quarto sembra tutto perduto per la Germani con il punto di Avramovic che sembra condannare il quintetto di Diana alla resa anticipata. Invece, grazie al parziale aperto di 9 a 0 i padroni di casa ribaltano la situazione e tornano in vantaggio, momenti di nervosismo sulla panchina della Openjobmetis con Caja che litiga anche con gli arbitri. Interminabili gli ultimi minuti che paiono durare un’eternità, a un certo punto sembra fatta per gli ospiti che si portano sul 75 a 71 grazie a Vene che poi commette il quinto fallo ed esce di scena proprio sul più bello. A  sette secondi dalla fine Laundry trova il canestro decisivo, inutile il time-out a ridosso dello scadere per l’Openjobmetis con Okoye che all’ultimo istante manca l’appuntamento con il tiro che avrebbe portato tutti ai supplementari. Invece si torna a casa con Brescia che vince 77 a 75 e si porta sul 2-0. [agg. di Stefano Belli]

OSPITI A +7

Al termine del terzo quarto il punteggio di Brescia-Varese vede la formazione di Caja sempre in vantaggio per 60 a 53. Alla ripresa del gioco i padroni di casa pareggiano i conti con Michele Vitalia, Ortner firma il canestro del sorpasso momentaneo, gli ospiti si lasciano alle spalle il breve momento di sbandamento e tornano a condurre la gara con Cain e Avramovic che costringono il coach Diana a chiedere il time-out. Dall’altra parte Caja ricorda proprio ad Avramovic e Cain che hanno già commesso tre e quattro falli, rispettivamente, e per sicurezza li mette in panchina per qualche minuto, con l’obiettivo di schierarli nuovamente nel finale. Nel frattempo il gioco viene interrotto per un problema al cronometro risolto con l’ausilio di un orologio di riserva, un fuoriprogramma che ha fatto perdere tempo sia agli arbitri che ai cestisti. Varese chiude con le giocate vincenti di Okoye e Larson che allontanano nuovamente gli avversari. [agg. di Stefano Belli]

INTERVALLO

Brescia e Varese vanno al riposo sul parziale di 40 a 37 in favore dei biancorossi. Nel secondo quarto gli uomini di Caja prendono il largo anche se i padroni di casa avevano dato la sensazione di poter pareggiare i conti con Sacchetti, invece gli ospiti sono tornati a fare sul serio con i soliti Cain e Vene che con una serie di triple distanzia gli avversari. Tocca a Michele Vitali e a Landry risollevare la Germani che accorcia da -15 a -7, Sacchetti spaventa Varese con la tripla del -4 ma prima dell’intervallo Ferrero consente ai suoi di allungare nuovamente, seppur momentaneamente. Si preannuncia una seconda parte di gara tiratissima dopo che Varese aveva dato la sensazione di poter portare la serie sull’1-1 con relativa scioltezza. [agg. di Stefano Belli]

OSPITI A +8

Al PalaGeorge di Montichiari ha preso il via gara-2 dei play-off di Serie A1 di basket tra Brescia e Openjobmetis Varese, la Germani punta ad andare sul 2 a 0 nella serie ma gli ospiti partono bene e grazie ad Avramovic e Okoye si portano avanti e costringono gli avversari a inseguire. Luca Vitali interrompe l’emorragia di punti ma il quintetto di Caja può già contare su un prezioso tesoretto da gestire. Avramovic dimostra di essere in serata sì e con due tiri liberi riporta i suoi a +10, vantaggio massimo di 15 punti per Varese con i padroni di casa che accorciano grazie ai frateli Vitali e a Cotton. Il primo quarto va dunque in archivio sul punteggio di 22 a 14 per Varese. [agg. di Stefano Belli]

PALLA A DUE!

Brescia Varese sta per cominciare: gara-2 del primo turno di playoff ci dirà dunque se la Leonessa arriverà al PalA2A con un confortante e quasi decisivo 2-0 o se la Openjobmetis riuscirà invece a girare il fattore campo, confermando il suo ottimo momento e volando dunque sulla parità. Varese come detto ha vinto 12 delle 15 partite nel suo girone di ritorno, timbrando un’impresa clamorosa: dopo aver chiuso il girone di andata all’ultimo posto e con serie possibilità di retrocedere, i biancorossi hanno ottenuto la qualificazione ai playoff con un turno di anticipo tornando alla post season dopo cinque anni, e blindando il sesto posto in virtù delle sfide dirette. Solo Trento (13-2) ha fatto meglio nel ritorno; l’Aquila è una delle uniche tre squadre ad aver battuto Varese nella seconda tornata della stagione regolare, le altre sono state Pistoia e Torino, la quale ha ottenuto il successo in un’ultima giornata di fatto ininfluente (la Openjobmetis era piuttosto certa di non incrociare Venezia o Milano già all’intervallo). Ora vedremo se per Varese arriverà anche l’occasione di superare un turno di playoff che manca dal 2013, quando la squadra di Frank Vitucci che aveva dominato la regular season si era sbarazzata di Venezia per 4-1 (anche il primo turno all’epoca si disputava sulla distanza di sette partite); per saperlo diamo subito la parola al campo e ci mettiamo comodi, finalmente Brescia Varese comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Brescia Varese sarà un appuntamento in diretta tv aperto a tutti: gara-2 della serie di primo turno playoff è infatti trasmessa su RaiSport, che è disponibile in alta definizione e potrà essere raggiunto anche in mobilità, attraverso dispositivi come PC, tablet e smartphone e senza costi. Parlando di diretta streaming video, non va dimenticato il consueto appuntamento con Eurosport Player, la piattaforma che fornisce le partite di Serie A1 da tutta la stagione. Per accedere alle immagini sarà necessario abbonarsi versando una quota periodica; sul sito www.legabasket.it troverete poi tutte le informazioni utili su questa partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

SI TORNA AL PALAGEORGE

Brescia Varese si gioca al PalaGeorge di Montichiari, casa della Leonessa per le ultime stagioni: fatto dunque che potrebbe sembrare scontato e che invece non lo è, visto che due sere fa la Germani ha aperto la serie playoff di primo turno emigrando all’AGSM Forum di Verona. Al netto della vicinanza (circa 70 chilometri), il fatto di non aver potuto giocare nel proprio palazzetto avrebbe potuto rappresentare un problema per la squadra di Andrea Diana: a far disputare la partita in campo neutro – di fatto è andata così – è stata la concomitanza del concerto di Biagio Antonacci, fissato proprio al PalaGeorge in contemporanea con l’esordio ai playoff della formazione bresciana. Inevitabile che si arrivasse a questa soluzione: data dello spettacolo fissata da tempo con biglietti venduti da tempo, anche se Brescia avrebbe potuto intuire che sabato 12 maggio avrebbe dovuto disputare una serie di playoff in casa (di fatto sapeva da mesi della concreta possibilità) non ci sarebbe stato modo di spostare il concerto di Antonacci. Così, si è arrivati a questa soluzione; la Leonessa temeva il campo neutro e il primo tempo sembrava dare conferma a queste paure, ma alla fine Diana e i suoi ragazzi hanno vinto e si sono presi il vantaggio, rendendo questo inconveniente una sorta di aneddoto da tramandare se le cose dovessero poi andare bene. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Brescia Varese, che verrà diretta dagli arbitri Tolga Sahin, Mark Bartoli e Luca Weidmann, si gioca alle ore 20:45 di lunedì 14 maggio: è gara-2 della serie di primo turno nel playoff di basket Serie A1 2017-2018. Si riparte dalla vittoria della Germani di due sere fa, che ha portato la Leonessa sul risultato di 1-0; in gara-3 come sappiamo si andrà a Varese e Brescia vuole arrivarci con due vittorie così da avere già il match point, mentre ovviamente la Openjobmetis punta al colpo grosso che girerebbe il fattore campo e darebbe ai biancorossi l’occasione di chiudere tra le mura del PalA2A con due affermazioni consecutive.

RISULTATI E PRECEDENTI

Per quello che si è visto in gara-1, la serie potrebbe essere lunga ma Varese ha sprecato una grande opportunità: quella di vincere in trasferta sfruttando l’”esilio” della Germani, costretta a giocare a Verona la prima partita. Avanti di 9 punti all’intervallo lungo, la Openjobmetis ha giocato un pessimo terzo quarto (non la prima volta che succede) e non ha più recuperato la situazione, perdendo alla fine 68-61. Protagonista della serata per Brescia è stato in particolare Benjamin Ortner con i suoi rimbalzi (14, a fronte di soli 4 punti tirando 2/8), mentre il miglior marcatore è stato Marcus Landry con 9/14 dal campo, ma stranamente senza mai andare in lunetta. Varese ha avuto ottime prestazioni da Tyler Cain (8 punti e 11 rimbalzi, 4/5) e Aleksa Avramovic (16 punti anche se con 1/6 dall’arco), Stanley Okoye ha garantito 18 punti (però con 6/16) mentre hanno steccato Tyler Larson e Siim-Sander Vene, che avevano ispirato il 12-3 nel girone di ritorno. Come detto l’opportunità sprecata può avere il suo peso specifico: Brescia sapeva di dover affrontare una tra le squadre più calde del momento e in totale fiducia per la spettacolare rimonta dall’ultimo posto al sesto, e sapeva dunque che la prima partita della serie sarebbe stata la più complicata e pericolosa.

Proprio nel momento di maggiore difficoltà, trovandosi con le spalle al muro, la Leonessa ha trovato la sua migliore difesa e gli assist del sempre imprescindibile Luca Vitali (alla fine sono stati 5) ed è riuscita a ottenere una vittoria preziosissima soprattutto per la fiducia ritrovata e per aver preso il vantaggio del punteggio, sempre importante per stappare una serie e l’esordio nei playoff. Il contesto con il quale si arriva a gara-2 è quindi fin troppo evidente: la Germani punta al 2-0 nella serie che sarebbe una sorta di sentenza, ma Varese è fin troppo consapevole che non può aspettare di essere tra le mura amiche per fare il colpo e, cancellando immediatamente il secondo tempo di sabato sera, deve invece provare a vincere questa sera, in modo da prendersi il fattore campo. Sarà una bella partita, con la sensazione che se dovesse rimanere a basso punteggio la squadra di casa sarebbe favorita per la vittoria. Lo dicono i dati: la Openjobmetis ha segnato 40 punti nel primo tempo e aveva 9 lunghezze di vantaggio, nella ripresa la Germani l’ha costretta ad appena 21 punti e i risultati si sono ampiamente visti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori