DIRETTA/ Cremona Venezia (risultato finale 72-99) streaming video e tv: Reyer in semifinale! (gara-3)

- Mauro Mantegazza

Diretta Cremona Venezia info streaming video e tv: orario e risultato live della partita, gara-3 dei quarti dei playoff di basket (oggi giovedì 17 maggio)

Johnson_Odom_Moss_Brescia_Cremona_basket_lapresse_2018
Diretta Cremona Venezia (LaPresse, repertorio)

DIRETTA CREMONA VENEZIA (72-99): FINE PARTITA

Presso l’impianto Palasport Mario Radi la Reyer Venezia batte in trasferta la Vanoli Cremona per 72 a 99. Anche in terra lombarda lo strapotere dei Campioni d’Italia in carica non viene messo in dubbio dai padroni di casa che, a parte la parità registrata nel terzo quarto, si trovano ad inseguire gli avversari sin dai primi minuti. Qualche problema per Sosa a pochi istanti dalla fine tra gli orogranata mentre grande commozione per l’addio di Drake Diener tra i biancoblu. La Reyer Venezia chiude dunque la serie vincendola per 3 a 0 ed accede dunque alle semifinali playoff dove incontrerà una tra Trento ed Avellino mentre Cremona chiude qui la sua stagione.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Vanoli Cremona e Reyer Venezia sono ora sul punteggio di 55 a 70. Ad appena dieci minuti dalla sirena finale, gli orogranata sembrano essere ormai vicinissimi alla chiusura della serie con conseguente accesso alle semifinali playoff con i biancoblu, di conseguenza, ad un passo dal chiudere qui la propria stagione nonostante gli sforzi mostrati al rientro sul parquet.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Vanoli Cremona e Reyer Venezia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 32 a 47. I veneti conducono senza problemi anche in questa prima parte di gara 3, lasciando poche speranze ai padroni di casa di poter riaprire la serie. Ai lombardi non bastano infatti gli 11 punti di Johnson-Odom, top scorer di squadra, con gli ospiti guidati invece dai 15 di Daye, sin qui importantissimo.

PRIMO QUARTO

In Lombardia il primo quarto di gioco tra Vanoli Cremona e Reyer Venezia si è concluso con il punteggio di 15 a 25. Gli ospiti provano subito a scappar via nelle fasi iniziali del match e ci riescono sfruttando anche le triple messe a segno da Daye e Bramos. Non benissimo i padroni di casa in avvio, con percentuali di tiro troppo basse per stare al passo degli avversari.

PALLA A DUE!

Cremona Venezia avrà inizio fra pochi minuti: per i campioni d’Italia della Umana Reyer sarà l’occasione per chiudere i conti di questi quarti di finale nel numero minimo di partite, una chance da non perdere nel duro cammino dei playoff, nel quale conservare più energie possibile potrebbe essere alla lunga fondamentale. Di certo il dominio in gara-2 ha fatto sorridere coach Walter De Raffaele, che al termine della partita si era espresso così: “Non stiamo affatto gestendo la serie, non è nelle mie abitudini risparmiare la squadra. È tutta la stagione che vinciamo le partite con un crescendo nel secondo tempo, fa parte del nostro DNA e del lavoro fatto in palestra. Certo, le opzioni sono tante, tutti i giocatori vanno coinvolti e adesso anche Sosa, grazie al lavoro del preparatore Colombini, è nella condizione di aiutarci. Il fatto di giocare con lunghi non statici ci consente di mettere sempre qualcuno nel ritmo giusto, i 108 punti nascono anche da questo sistema più aperto e non bloccato su un centro pesante”. La Reyer saprà chiudere i conti? Parola al campo, Cremona Venezia sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Segnaliamo che la partita tra Cremona e Venezia sarà trasmessa in diretta tv su Eurosport 2, canale disponibile sulle piattaforme Sky e Mediaset Premium; come sempre però l’appuntamento per gli appassionati sarà anche con la diretta streaming video garantita dal portale Eurosport Player, che si aggiunge ai servizi garantiti da Sky Go e Premium Play ai rispettivi abbonati; per tutti gli altri, naturalmente resta disponibile il sito ufficiale www.legabasket.it per tutte le informazioni utili sul torneo e sulla partita nello specifico, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al PalaRadi.

LE PAROLE DI SACCHETTI

Cremona Venezia si avvicina: in gara-3 la Vanoli è chiamata a reagire dopo la batosta subita martedì sera in gara-2. Venezia in effetti è superiore, ma il timore è che Cremona abbia finito le energie nell’inseguimento ai playoff, un dubbio che aveva manifestato anche lo stesso Meo Sacchetti al termine della partita di due sere fa. Il c.t. della Nazionale e coach di Cremona si era infatti espresso così: “Il mio dubbio è che siamo arrivati alla fine delle nostre energie, forse volevamo salvarle per gara-3. Perciò mi aspetto che giovedì (stasera, ndR) la mia squadra dia un segnale, anche come dignità. Non posso accettare di perdere così, con un saldo di 1-14 tra recuperi e palle perse e con cinque stoppate sul groppone”. Sacchetti però risponde con durezza a chi gli chiede se magari la sua squadra non abbia più motivazioni: “Contro un avversario del genere dovrebbero venire da sole e non c’è bisogno che debba essere io a sollecitarle”. Stasera Cremona gioca in casa, la spinta del pubblico potrà essere d’aiuto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Cremona Venezia, diretta dagli arbitri Manuel Mazzoni, Gianluca Sardella ed Evangelista Caiazza, sarà gara-3 dei quarti di finale dei playoff della Serie A 2017-2018 di basket. La sfida si sposta al PalaRadi della città lombarda, il palazzetto che ospita le partite casalinghe della Vanoli Cremona, contrapposta in questa prima serie dei playoff alla Umana Reyer Venezia campione d’Italia in carica; si gioca dunque oggi, giovedì 17 maggio alle ore 20.30 il terzo atto del quarto di finale che accoppia Cremona e Venezia, che potrebbe anche essere l’ultimo dal momento che gli uomini di Walter De Raffaele conducono per 2-0 e se vincessero anche questa sera chiuderebbero la sfida nel numero minimo di partite. D’altronde questa era una serie che vedeva una favorita d’obbligo: primo posto per la Umana Reyer Venezia, ottava invece la Vanoli Cremona nella stagione regolare, i tricolori in carica sono più forti e finora hanno confermato il fattore campo con due vittorie su due al Taliercio; la serie dunque ora si sposta a Cremona per gara-3 e per l’eventuale gara-4, mentre a Venezia si tornerà eventualmente solo per gara-5.

RISULTATI E PRECEDENTI

La serie fra Cremona e Venezia vede dunque al comando i campioni d’Italia per 2-0: se la Vanoli in gara-1 aveva retto più che dignitosamente, perdendo 87-77, martedì sera Venezia ha letteralmente dominato, regalando al pubblico del Taliercio una vittoria nettissima (108-76), per la quale leggere il punteggio vale più di ogni commento. Uno scarto di 32 punti è una sentenza, vero che oggi la serie si sposta a Cremona ma i lombardi avranno bisogno di sfoderare energie che martedì non si sono viste per sperare di tenere aperta la sfida, mentre la Umana Reyer dovrà soprattutto evitare l’errore di pensare di avere già chiuso i conti. Rischio che la squadra di coach Walter De Raffaele non dovrebbe comunque correre, dal momento che il primo posto in stagione regolare e la vittoria della FIBA Europe Cup, prima Coppa europea vinta da Venezia nella sua storia, ci dicono della forza dei lagunari. Anche Cremona però va celebrata, comunque vada a finire oggi: un anno fa a maggio la Vanoli si leccava le ferite della retrocessione e solo grazie ad un ripescaggio abbiamo visto la squadra lombarda nel massimo campionato anche in questa stagione. Cremona dunque poteva essere di nuovo una delle indiziate per la retrocessione, invece è entrata fra le prime otto sia al termine del girone d’andata (Final Eight di Coppa Italia), sia al termine della stagione regolare, conquistando così un posto ai playoff. Adesso la situazione è difficilissima, ma di certo la Vanoli venderà cara la pelle davanti ai propri tifosi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori