Video/ Varese Brescia (64-69 dts): highlights della partita (Play off gara 3)

Video Varese Brescia (risultato finale 64-69 dts): highlights della partita, valida come gara 3 dei quarti di finale dei play off della Serie A1 di basket.

17.05.2018 - Marco Guido
Avramovic_Varese_esultanza_lapresse_2018
Video Varese Brescia (LaPresse)

Brescia riesce ad espugnare il Pala Oldrini di Varese al termine di un tempo supplementare col punteggio di 64-69 chiudendo così la serie sullo 0 a 3 e regalandosi così il pass per la semifinale dove affronterà l’Olimpia Milano. Vittoria sofferta per la squadra di coach Diana che a metà del terzo periodo si è trovata sotto di ben 13 lunghezze che Moore e compagni sono riusciti a rimontare facendo pesare la propria esperienza nei minuti finali. Dopo un avvio piuttosto equilibrato sono stati gli ospiti a firmare il primo allungo grazie ad una tripla di Vitali che ha portato il punteggio sul 4-12 che ha costretto coach Caja ad affidarsi ad un time-out; i padroni di casa provano a rientrare trascinati da due canestri consecutivi in penetrazione di Okoye che riesce a portare il risultato sul 8-12 ma poi l’ennesima realizzazione di Vitali ha chiuso il primo parziale sull’8-14. Ripartono decisamente meglio gli ospiti che riescono subito ad allungare grazie ad un ispirato Cotton fino al 11-19 quando i ragazzi di Caja hanno iniziato ad aumentare l’intensità difensiva che hanno permesso a Vene di accorciare con una incredibile tripla fino al 17-19, poi ci ha pensato Avramovic sempre dall’arco a firmare il primo sorpasso sul 22-19 tra l’entusiasmo del pubblico di casa. L’inerzia è tutta in favore di Varese che grazie al canestro da sotto il tabellone di Cain è riuscita ad allungare ulteriormente portandosi sul 26-21; la prima metà di gara si è poi chiusa col canestro conclusivo realizzato da Michele Vitali che ha fissato il punteggio sul 26-23 sul quale le due formazioni sono rientrate negli spogliatoi.

INTERVALLO

Ripartono fortissimo i padroni di casa che riescono grazie a due triple consecutive realizzate da Avramovic e Tambone a portare avanti i suoi fino al 32-23; è ancora Tambone protagonista dall’arco con altre due segnature che regalano il massimo vantaggio alla Openjobmeti sul 39-26. Gli ospiti iniziano ad organizzare riuscendo ad alzare l’intensità difensiva ed impendendo alla squadra di Caja di segnare e così grazie anche ad un ispirato Moore riescono a metter a segno un impressionante parziale di 0-11 portando così il punteggio sul 50-42 sul quale si è chiuso il terzo periodo. L’ultimo periodo prosegue sulla scia del precedente e cioè con la Germani in totale fiducia che riesce ancora rimontare grazie ai canestri di Vitali, Cotton e Sacchetti che riescono a fissare lo score sul 55-54; il sorpasso ospite non tarda ad arrivare con Ortner che firma il canestro del 55-56. Ci pensa però Larson a rimetter le cose a posto con una tripla che ha fissato il punteggio sul 58-56; Moore però si dimostra preciso realizzando i due punti che valgono la parità sul 58-58, poi il glaciale Ortner segna da dentro l’area il canestro del 58-60 a meno di cinque secondo dalla conclusione. Dopo una rimessa sbagliata, Varese ha l’ultimissima opportunità di segnare con un’altra rimessa e soli 76 centesimi a disposizione; Cain riesce incredibilmente tra l’entusiasmo del pubblico a segnare sotto il tabellone il canestro che è valsa la parità sul 60-60 e quindi i supplementari. Nonostante la beffa finale e la schicciata di Okoye che ha aperto così l’extra-time, Brescia non si è disunita aggrappandosi alla grande esperienza del proprio roster riuscendo con la stoppata di Landry e la tripla di Michele Vitali a realizzare il primo strappo portandosi sul 62-66. Varese perde però con Avramovic la palla che avrebbe potuto riaprire il match e così i liberi di Sacchetti ed ultima palla persa questa volta da Okoye regalano il successo alla Leonessa che chiude sul 64-69 la partita e anche la serie conquistando così il pass per le semifinali scudetto dove ad attenderla c’è l’Olimpia Milano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori