DIRETTA / Real Madrid Fenerbahce (risultato live 85-80) streaming video e tv: I blancos conquistano la Decima

- Mauro Mantegazza

Diretta Real Madrid Fenerbahce streaming video e tv, orario e risultato live della finale che assegnerà l’Eurolega di basket (oggi domenica 20 maggio)

realmadrid_fenerbahce_eurolega_lapresse_2017
Diretta Real Madrid Fenerbahce (Foto LaPresse)

DIRETTA REAL MADRID FENERBAHCE (80-75): I BLANCOS CONQUISTANO LA DECIMA


Il Real Madrid conquista la “decima” Eurolega anche nel basket grazie alla vittoria per 80-75 contro i campioni in carica del Fenerbahce, la squadra di Laso è così riuscita a tornare sul trono d’Europa al termina di un match combattuto e deciso nell’ultimo quarto da un fallo antisportivo fischiato a Vesely che ha permesso ai blancos di allungare fino al +10 gestito nel finale dagli spagnoli.L’ultimo periodo viene ancora una volta iniziato alla grande dal solito Melli che con una pesante tripla riesce ad accorciare fino al 66-61 quando però la terna fischia un fallo antisportivo a Vesely che viene immediatamente concretizzato dai blancos con Doncic dalla lunetta e da Carroll dall’arco che hanno portato il punteggio sul 71-61 costringendo naturalmente coach Obradovic al time-out. Dopo la sosta gli spagnoli hanno iniziato a sbagliare qualcosa in attacco ma i turchi non sono riusciti ad approfittarne, mancando quelle decisive occasioni di riaprire il match come, sul 74-69 Wanamaker ha incredibilmente sbagliato da sotto canestro commettendo quello che si è trasformato nell’errore decisivo che Thompkins ha punito dalla lunetta con freddezza portando il punteggio sul 76-69. Quando sembrava tutto finito l’infallibile Carroll sbaglia dalla lunetta concedendo ai turchi la possibilità di accorciare con una tripla che Dixon segna portando lo score sull’81-78 a venticinque secondi dalla fine. Anche Causeur sbaglia dalla lunetta ma ci pensa Thompkins a chiudere i conti segnando dopo aver conquistato l’ennesimo rimbalzo, i blancos hanno assolutamente dominato sotto i tabelloni dove sono riusciti a dominare i rimbalzi sia in difesa che in attacco.Miglior marcatore della serata è stato l’italiano Melli che è riuscito a segnare ben 28 punti, mentre i neo-campioni d’Europa è stato Causeur con 17 punti che ha anche conquistato il titolo di mvp della finale a discapito dell’attesissimo Doncic che ha un pò deluso le enormi attese riposte sul suo talento, visto solamente a sprazzi in questa finale.

CAUSEUR TRASCINA I BLANCOS

Si è appena concluso il terzo periodo della finale di Eurolega tra Fenerbahce e Real Madrid col risultato di 63-55. Dopo l’intervallo ripartono alla grande gli spagnoli che grazie a cinque punti consecutivi di Causeur ed un canestro da sotto di Ayon riescono subito a portarsi sul 45-40. I turchi si riaggrappono ancora una volta all’ottima serata di Melli che con Wanamaker sono riusciti a tenere in partita la squadra di Obradovic che però si è dovuta scontrare con i talentuosi Causeur e Doncic che invece sono riusciti a difendere il vantaggio per i blancos a cinque lunghezze. Proprio lo scatenato francese Causeur con un bel canestro in penetrazione è riuscito a firmare un ulteriore allungo degli spagnoli fino al 59-52; il quarto si è poi concluso con due tiri liberi di Causeur che hanno fissato il punteggio sul 63-55.

MELLI TRASCINA I TURCHI

Quando siamo giunti all’intervallo della finalissima di Eurolega tra Fenerbahce e Real Madrid il punteggio è ora di 38-40. Dopo la sosta sono stati gli spagnoli a partire fortissimo e sfruttando due errori di Datome e Melli poi, grazie a Tavares sono riusciti a portarsi subito sul 25-17 costringendo coach Obradovic ad affidarsi ad un time-out; il tecnico riesce a scuotere i suoi che grazie ad uno scatenato Melli autore di sette punti consecutivi riescono ad accorciare fino al 27-24. L’ennesimo canestro dell’azzurro fissa lo score sul 29-28 che costringe questa volta coach Laso a rifugiarsi in un time-out; la sosta riesce a scuotere i blancos che sfruttando una brutta palla persa di Vesely riescono con Tavares a riportarsi avanti sul 35-30. Il Fenerbahce però non si arrende ed aumentando l’intensità difensiva è riuscito a portarsi avanti grazie a tre tiri liberi consecutivi di Wanamaker che ha portato lo score sul 35-37; la prima metà di gara si è poi chiuso con una superlativa difesa di Melli su Lull che ha mantenuto il punteggio sul 38-40 sul quale le due formazioni sono rientrate negli spogliatoi.

AVANTI I BLANCOS IN RIMONTA

Alla Stark Arena di Belgrado si sta disputando il match più atteso a livello europeo di Basket, la finalissima tra il Real Madrid ed i campioni in carica del Fenerbahce, il primo periodo si è appena concluso sul punteggio di 17-21. Super sfida attesa tutto l’anno tra le due forti formazioni del nostro continente che oggi si contenderanno il trono europeo: da una parte gli azzurri Melli e Datome sfideranno l’enfant prodige Doncic destinato al termine di questa stagione a sbarcare nell’NBA. Partono meglio i turchi spinti dai propri calorosissimi supporters che spingono i propri beniamini ad un immediato allungo fino al 0-5 firmato dalla tripla di Kalinic; a tenere in partita i blancos ci pensa l’attesissimo Doncic che con 6 punti consecutivi riesce a portare il risultato sul 6-9. Il Real però dipende solamente dalla propria stellina e fatica a contenere la grande intensità dei ragazzi di Obradovic fino a quando entra Fernandez mettendo subito a segno una pesantissima tripla che ha riequilibrato il punteggio sul 15-15. Lull segna ancora dall’arco portando avanti gli spagnoli sul 18-15, a chiudere il primo periodo ci ha pensato l’ennesima tripla la terza consecutiva segnata da Randolph ha chiuso il quarto sul 21-17.

PALLA A DUE!

La finale di Eurolega fra Real Madrid e Fenerbahçe sta per cominciare: pochissimi minuti ormai ci separano dalla palla a due della partita più attesa dell’anno per il basket europeo, quella che al culmine delle Final Four di Belgrado decreterà la vincitrice della Eurolega 2017-2018. Fra i tantissimi motivi d’interesse di una partita così speciale, c’è anche l’incrocio fra Zeljko Obradovic e il suo ex giocatore Pablo Laso, oggi allenatore del Real Madrid che sfida il tecnico più vincente del basket europeo, che in carriera ha conquistato ben nove Coppe dei Campioni/Eurolega, compresa quella vinta nel 1995 proprio alla guida del Real Madrid. In ottica italiana fa invece piacere notare che saranno protagonisti Nicolò Melli e Gigi Datome, entrambi con la maglia del Fenerbahce: se a livello di squadre nessuna italiana può attualmente competere con le più forti squadre europee, ecco che siamo curiosi di scoprire cosa potranno fare due dei nostri migliori giocatori. Adesso dunque è giunto il momento di far parlare il campo: Real Madrid Fenerbahce sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (EUROLEGA)

La finale della Eurolega di basket tra Real Madrid e Fenerbahce sarà visibile in diretta tv su Eurosport 2, canale che è visibile sia agli abbonati Sky sia a quelli di Mediaset Premium, inoltre sarà trasmessa in diretta streaming video da Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com che da quest’anno è la “casa” del basket italiano e internazionale, oltre ad essere disponibile ai rispettivi abbonati tramite le applicazioni Sky Go e Premium Play. Da segnalare gli aggiornamenti live che saranno disponibili per tutti sul sito ufficiale http://www.euroleague.net/, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche.

I PRECEDENTI

Real Madrid e Fenerbahce naturalmente hanno incrociato molto spesso le loro strade in Eurolega prima della finale che questa sera designerà la squadra campione d’Europa. A partire dal 2002, contiamo ben 21 precedenti, con un bilancio di tredici vittorie per il Real Madrid e otto per il Fenerbahce. Le due sfide più importanti sono state quelle nelle Final Four del 2015 e del 2017, però in entrambi i casi a livello di semifinale: nel primo caso vinse il Real per 96-87 e poi andò a vincere il titolo; stesso epilogo fortunato l’anno scorso per il Fenerbahce dopo avere vinto la semifinale contro il Real per 84-75. Questa volta le due squadre si affrontano in finale e dunque naturalmente pure in questo caso chi vincerà porterà a casa l’ambito trofeo. Tutte le altre partite, in stagione regolare, nelle ex Top 16 oppure ai quarti, sono invece state disputate naturalmente a Madrid oppure ad Istanbul: in Spagna bilancio di 8-2 in favore del Real Madrid, in Turchia invece è avanti il Fenerbahce ma soltanto per 6-5. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Real Madrid Fenerbahce, in programma questa sera alle ore 20.00 presso la Stark Arena di Belgrado, sarà la finale della Eurolega di basket 2017-2018. Si assegna dunque oggi il massimo torneo continentale, al culmine di una Final Four che nelle semifinali di venerdì ha designato appunto come finaliste il Real Madrid e il Fenerbahce. Per gli spagnoli è arrivata la vittoria per 92-83 contro il Cska Mosca, i turchi invece hanno avuto la meglio sulla sorpresa Zalgiris Kaunas per 76-67. Il Fenerbahce è un nome relativamente nuovo ai vertici del basket europeo, nel quale la Turchia ha saputo imporsi pur non essendo una grande tradizionale: quarta Final Four consecutiva, dopo il quarto posto del 2015 sono arrivate tre finali consecutive, finora con un secondo posto nel 2016 e lo storico primo trionfo di un anno fa. Per il Real Madrid il discorso è naturalmente diverso: gli spagnoli hanno vinto ben nove volte la massima competizione europea, fin da quando si chiamava ancora Coppa dei Campioni e i due successi del 1964 e 1965 furono i primi che sfuggirono all’Unione Sovietica. In epoca contemporanea, ricordiamo le tre finali consecutive dal 2013 al 2015, con due sconfitte seguite dal successo al terzo tentativo che ha spezzato il digiuno.

RISULTATI E PERCORSO

Abbiamo detto della differente storia di Real Madrid e Fenerbahce: il cammino in questa Eurolega è stata invece molto simile, anche se i turchi hanno chiuso la stagione regolare al secondo posto (21-9) mentre il Real si è dovuto accontentare del quinto posto con un bilancio di 19-11, a dire il vero pari a quello di terza e quarta. Differenze dunque minime, che si sono azzerate nei quarti dove sia il Real Madrid sia il Fenerbahce si sono imposti in quattro partite (3-1), rispettivamente contro il Panathinaikos e contro il Baskonia. In questo modo turchi e spagnoli sono arrivati alle Final Four, nelle quali sono presenze abbastanza costanti negli ultimi anni. Il Fenerbahce venerdì aveva il peso del favore del pronostico contro la rivelazione Zalgiris Kaunas, che nessuno poteva immaginare fra le prime quattro di Eurolega. Missione compiuta vincendo 76-67 anche grazie al contributo di Gigi Datome e Nicolò Melli: 16 punti per il sardo, Melli invece spicca in particolare per i sei assist, miglior giocatore della partita in questa voce. Il Real Madrid era invece atteso dalla sfida titanica con il Cska Mosca, vinta per 92-83 in particolare grazie a Sergio Llull, autore di 16 punti di cui 9 nell’ultimo quarto (e la tripla decisiva) al momento culminante di una stagione che ad agosto era iniziata rompendosi il legamento crociato del ginocchio destro con la Spagna.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori